Riparto di giurisdizione nelle controversie in tema di occupazione del suolo pubblico (COSAP e TOSAP)

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> COSAP E TOSAP

In tema di occupazione del suolo pubblico, spettano alla giurisdizione ordinaria le controversie sui profili aventi contenuto patrimoniale, e non anche quelle nelle quali si discute del potere di intervento della P.A. a tutela di ipotesi generali; cosicché le controversie che coinvolgono l'esercizio dei poteri discrezionali inerenti alla determinazione del canone, dell'indennità o di altri corrispettivi, come la tariffa di occupazione, restano nella giurisdizione amministrativa.

Le controversie in materia di Cosap spettano al giudice ordinario, a seguito della dichiarazione di illegittimità costituzionale dell'art. 2 comma 2, secondo periodo, del D.Lgs. n. 546 del 1992, nella parte ... _OMISSIS_ ...ce che appartengono alla giurisdizione tributaria anche le controversie relative alla debenza del canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche previsto dall'art. 63 del D.Lgs. 15 dicembre 1997, n. 446.

Sussiste la giurisdizione del Giudice Ordinario per le cause vertenti in materia di Cosap, non potendo questo qualificarsi quale tributo , con conseguente esclusione della giurisdizione di differenti tipologie di Giudice.

È pacifico che sussista la giurisdizione dell'Autorità Giudiziaria Ordinaria in materia di debenza del Cosap.

L'impugnazione di una delibera comunale di rideterminazione del COSAP in cui venga in discussione la qualificazione del rapporto concessorio, con esercizio di poteri discrezionali da parte dell&rsquo... _OMISSIS_ ...e, non dà luogo ad una controversia meramente patrimoniale in tema di canoni, con conseguente giurisdizione del giudice amministrativo.

Vanno ricondotte alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie in materia di COSAP nelle quali sia dedotto un unico interesse che consiste nel negare l’esistenza sull’area interessata della servitù di uso pubblico e quindi la debenza del canone.

Nel caso si controverta non su atti relativi a rapporti di concessione di beni pubblici, bensì – per così dire, a monte – dell’ampiezza del diritto di uso pubblico su di una strada; ampiezza dalla quale dipende la possibilità stessa di configurare un rapporto di concessione di uso particolare di tale bene e, consegue... _OMISSIS_ ...plicare il COSAP, la giurisdizione spetta al giudice ordinario.

Nella controversia sul provvedimento comunale che consiste in una mera intimazione di pagamento dei canoni COSAP, non è ravvisabile un esercizio (non solo di potere pubblico, ma neppure) di discrezionalità o valutazione da parte dell’amministrazione, con conseguente riconoscimento della giurisdizione ordinaria.

Appartiene alla giurisdizione del giudice ordinario la controversia relativa all'ordinario canone per l'occupazione di spazi e aree pubbliche (COSAP). Infatti l'obbligo del pagamento di un canone per l'utilizzazione di suolo pubblico non ha natura tributaria, esulando dalla doverosità della prestazione e dal collegamento di questa alla pubblica spesa.

La ... _OMISSIS_ ... cui causa petendi consiste nella verifica della legittimità dell’esercizio di poteri discrezionali-valutativi nella determinazione del canone di occupazione di suolo pubblico, con inevitabili effetti autoritativi sulla qualificazione dell’occupazione del suolo pubblico, costituisce fattispecie che è rimessa alla giurisdizione del giudice amministrativo, in presenza sia di interessi legittimi che di diritti soggettivi.

Le controversie relative ai canoni per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche appartengono alla giurisdizione del giudice ordinario, perché l'obbligo di pagamento di un canone per l'utilizzazione del suolo pubblico non ha natura tributaria, esulando dalla doverosità della prestazione e dal collegamento di questa alla pubblica spesa... _OMISSIS_ ... I soggetti privati ben possono far valere, dinanzi al giudice ordinario, l'illegittimità della pretesa di pagamento avanzata dall'ente locale in base al regolamento per l'applicazione del canone concessorio di cui all'art. 27 C.d.S., sussistendo la giurisdizione del giudice amministrativo solo in relazione alla contestazione dell'atto autoritativo in sé, con il quale l'ente detta la disciplina per l'uso e l'occupazione dei beni pubblici.

Sussiste la giurisdizione del giudice ordinario in materia di canone e tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche, in ragione della natura, quanto al canone, di corrispettivo di una concessione reale o presunta (nel caso di occupazione abusiva), e della natura di tributo quanto alla TOSAP.

Sussiste la ... _OMISSIS_ ...el giudice amministrativo nelle controversie aventi ad oggetto i criteri applicativi della tariffa COSAP e non la concreta determinazione della stessa.

Sussiste la giurisdizione del giudice amministrativo solo in relazione alla contestazione del regolamento COSAP e degli atti autoritativi della pubblica amministrazione mentre l’impugnazione dell’avviso di pagamento è compresa in quella del giudice ordinario.

Le contestazioni relative all'avviso di pagamento e alla quantificazione del COSAP appartengono alla giurisdizione del giudice ordinario.