Principi generali sul riparto della cognizione tra giudice amministrativo e ordinario

GIUDIZIO --> GIURISDIZIONE E COMPETENZA --> GIUDICE AMMINISTRATIVO E ORDINARIO, IN GENERALE

Per i beni patrimoniali disponibili, per i quali, a diverso fine, l’affidamento a titolo oneroso a soggetti privati assume i connotati privatistici della locazione e non quelli pubblicistici della concessione, gli unici strumenti di tutela sono rappresentati dai mezzi ordinari a difesa della proprietà e del possesso previsti dal c.c. che, per i beni pubblici propriamente detti, restano mere alternative allo strumentario autoritativo pubblicistico; ne discende, in punto di riparto di giurisdizione, che la natura del bene assume rilevanza dirimente, posto che nel caso dei beni demaniali e indisponibili, l’amministrazione titolare gode di poteri amministr... _OMISSIS_ ... dei quali la situazione soggettiva dei privati assume i contorni dell’interesse legittimo, con conseguente rimessione alla cognizione del giudice amministrativo; nel caso dei beni disponibili, i rapporti tra le parti, analoghi a quelli interprivati, prefigurano la mera esistenza di diritti soggettivi in conflitto, come tali rimessi alla giurisdizione ordinaria.

La previsione di cui all’art. 133, comma 1, lettera b), cod. proc. amm., nel devolvere al giudice amministrativo la cognizione esclusiva delle controversie relative ai rapporti di concessione di beni pubblici, riserva all’Autorità giudiziaria ordinaria quelle relative alle pretese patrimoniali ad esse connesse (indennità, canoni e altri corrispettivi), senza che rilevi il titolo in ba... _OMISSIS_ ...ste sono azionate.

Non vi è alcuna esigenza di disporre la sospensione di un giudizio innanzi al T.a.r. per possibili ragioni di litispendenza qualora sia stato instaurato un parallelo giudizio civile instaurato tra le medesime parti per far valere la disciplina legale sulle distanze perché quest'ultimo involge posizioni giuridiche del tutto distinte ed autonome, le quali attengono, sul piano civilistico, alla richiesta di risarcimento del danno e di ripristino dello stato dei luoghi vige, infatti, in tema di distanze fra costruzioni o di queste con i confini il regime della c.d. doppia tutela, per cui il soggetto che assume di essere stato danneggiato dalla violazione delle norme in materia è titolare, da un lato, del diritto soggettivo al risarcimento del da... _OMISSIS_ ...zione in pristino nei confronti dell’autore dell’attività edilizia illecita — con competenza del giudice ordinario — e, dall’altra, dell’interesse legittimo alla rimozione del provvedimento invalido della PA, quando tale attività sia stata autorizzata, consentita e permessa.

La giurisdizione esclusiva prevede la cognizione, da parte del giudice amministrativo, sia delle controversie relative ad interessi legittimi della fase pubblicistica, sia delle controversie di carattere risarcitorio originate dalla caducazione di provvedimenti della fase predetta, realizzandosi quella situazione d'interferenza tra diritti ed interessi, tra momenti di diritto comune e di esplicazione del potere che si pongono a fondamento costituzionale ... _OMISSIS_ ...erite alla cognizione del giudice amministrativo, riguardo ad atti e comportamenti assunti prima dell'aggiudicazione o nella successiva fase compresa tra l'aggiudicazione e la mancata stipula del contratto

Per radicare la giurisdizione, anche esclusiva, del giudice amministrativo è richiesto che l'amministrazione agisca, nelle particolari materie indicate dal legislatore, come autorità e cioè attraverso la spendita di poteri amministrativi che possono essere esercitati sia mediante atti unilaterali e autoritativi sia mediante moduli consensuali ai sensi dell'art. 11 L. n. 241/90, sia infine mediante comportamenti, purché questi ultimi siano posti in essere nell'esercizio di un potere pubblico e non consistano, invece, in meri comportamenti materiali avulsi da ... _OMISSIS_ ... in tale ultimo caso, infatti, la cognizione delle controversie nascenti da siffatti comportamenti spetta alla giurisdizione del giudice ordinario.

In base all'art. 133 c.p.a., nella materia urbanistica ed edilizia la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo si fonda sull'esistenza di un atto o un provvedimento della P.A., che non sia semplicemente occasionato dall'esercizio del potere, ma si traduca, in base alla norma attributiva, in una sua manifestazione necessaria al raggiungimento del risultato da perseguire.

Se nell'art. 133, comma 1, lett. f) cod. proc. amm. rientra la controversia attinente alla spettanza e liquidazione del contributo per gli oneri di urbanizzazione dovuti dal soggetto passivo degli stessi, riservata alla giur... _OMISSIS_ ...siva del giudice amministrativo, esula da tale previsione la controversia che ha per oggetto il mero accertamento di un rapporto di credito in capo a un soggetto terzo, che resta del tutto svincolato dall'esistenza di atti della p.a., restando, a tali fine, irrilevante che la misura dei contributi riscossi a titolo di oneri di urbanizzazione costituisca il parametro di calcolo del credito preteso.

Le controversie in materia di servizi pubblici rientranti nella giurisdizione esclusiva del g.a. sono solo quelle nelle quali l’amministrazione opera in veste di autorità, pur se i rapporti tra amministrazione e amministrati possano essere declinati nelle forme della relazione giuridica “diritto - obbligo”, spettando invece al giudice ordinario quel... _OMISSIS_ ...un contenuto meramente patrimoniale, senza che assuma rilievo un potere d’intervento dell’amministrazione a tutela di interessi generali.

La circostanza che il provvedimento di riconoscimento e quantificazione del contributo contemplato dalla L. 219/1981, in favore dei proprietari di immobili danneggiati dagli eventi sismici del novembre 1980 e del febbraio 1981, contenga anche un provvedimento di autorizzazione o concessione edilizia non incide sull'autonomia delle due diverse situazioni giuridiche, le quali concernono distinte attività della p.a., ancorché esercitate in un unico contesto, l'una riguardante la posizione del cittadino - proprietario colpito dal sisma; l'altra concernente il coordinamento del ripristino del patrimonio edilizio danne... _OMISSIS_ ...ggetto di due differenti tutele, la prima riservata alla cognizione del g.o., trattandosi di attività vincolata ai presupposti stabiliti dalla legge; la seconda, concernente il rilascio o meno della autorizzazione edilizia, appartenente alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo.

Possono essere idonee a estendere la cognizione dei giudici amministrativi ad ogni tutela di qualsiasi situazione soggettiva nei confronti della P.A., in base 13 all'art. 103 Cost., soltanto le condotte materiali dell'amministrazione riconducibili, anche mediatamente, all'esercizio di un pubblico potere, indipendentemente dalla natura di diritto soggettivo o interesse legittimo della posizione per cui è domandata tutela. Sono devolute alla giurisdizione esclusiva del giud... _OMISSIS_ ...ivo le controversie relative a "comportamenti" (di impossessamento del bene altrui) collegati all'esercizio, pur se illegittimo, di un pubblico potere, laddove deve essere dichiarata costituzionalmente illegittima la devoluzione alla giurisdizione esclusiva di "comportamenti" posti in essere in carenza di potere ovvero in via di mero fatto.

Il riparto della giurisdizione è regolato dal D.Lgs. n. 31 marzo 1998, n. 80, art. 34, come sostituito dalla L. 21 luglio 2000, n. 205, art. 7, lett. b), che devolve alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo "le controversie aventi per oggetto gli atti, i provvedimenti ed i co...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 31280 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo