Il contenuto tipico dell’ordinanza di demolizione

ABUSI EDILIZI --> SANZIONI --> DEMOLIZIONE --> PROVVEDIMENTO --> CONTENUTO

La mancata esatta identificazione dell'area che viene acquisita direttamente e gratuitamente al patrimonio del Comune ex art. 31, comma 3, DPR 380/2001 non costituisce ragione di illegittimità dell’ingiunzione di demolizione, atteso che siffatta individuazione ben potrà essere compiuta con atti successivi aventi natura meramente dichiarativa e ricognitiva.

L'omessa indicazione nell'ordinanza di demolizione dell'area che viene acquisita di diritto e gratuitamente al patrimonio del Comune ai sensi dell’art. 31, comma 3, del TU edilizia per il caso di inottemperanza all'ordine di demolizione non costituisce ragione di illegittimità dell'ordinanza stes... _OMISSIS_ ...osizione del destinatario dell'ingiunzione è tutelata dalla previsione di un successivo e distinto procedimento di acquisizione dell'area, rispetto al quale, tra l'altro, assume un ruolo imprescindibile l'atto di accertamento dell'inottemperanza nel quale va indicata con precisione l'area da acquisire al patrimonio comunale.

L’omessa o imprecisa indicazione nell’ordinanza di demolizione dell’area che sarà acquisita di diritto al patrimonio pubblico non costituisce motivo di illegittimità dell’ordinanza di demolizione, in quanto solo il successivo ed eventuale provvedimento di acquisizione dovrà necessariamente contenere contenere l’indicazione precisa, con la quale viene definita la portata della sanzione cui viene sottoposto il s... _OMISSIS_ ...demolizione era stata ingiunta.

La mancata indicazione della specifica consistenza catastale dei beni (con l’esatta indicazione dell’area) che saranno acquisiti al patrimonio comunale in caso di inottemperanza all’ordine di demolizione, non rappresenta elemento essenziale dell’ordinanza di demolizione e non ne inficia la legittimità (al più potendo influire soltanto sul più limitato aspetto della sua inefficacia in relazione alla immissione nel possesso ed alla trascrizione), potendo la suddetta determinazione intervenire successivamente e con atto separato.

La funzione dell’ingiunzione a demolire è quella di provocare il tempestivo abbattimento del manufatto abusivo ad opera del responsabile, rendendogli noto che i... _OMISSIS_ ...amento spontaneo determina sanzioni più onerose della semplice demolizione. A tale scopo è quindi sufficiente che l’atto indichi il tipo di sanzione che la legge collega all’abuso senza puntualizzare le aree eventualmente destinate a passare nel patrimonio comunale. L’interessato, infatti, può così compiere le proprie valutazioni le quali non possono essere influenzate dalla semplice non conoscenza delle aree di cui disporrà concretamente l’acquisizione.

L'individuazione dell'area da acquisire per inottemperanza all'ordinanza di demolizione non deve essere necessariamente contenuta nel provvedimento ingiuntivo della demolizione, a pena di illegittimità di questo, ben potendo essere riportata nel momento in cui si procede col dist... _OMISSIS_ ...'acquisizione del bene.

In forza dei principi di tipicità e nominatività che assistono gli illeciti urbanistici ed edilizi e le correlate sanzioni, il provvedimento emanato per reprimere una determinata fattispecie di illecito debba essere preceduto da rigorosi accertamenti istruttori volti ad evidenziare i presupposti di fatto e di diritto dell’illecito da contestare, con la conseguenza che l'ingiunzione a demolire deve contenere una chiara e precisa descrizione delle opere, manufatti o lavori che si asseriscono effettuati in violazione di norme o prescrizioni urbanistiche e ciò tanto più considerando che è proprio in consonanza con la corretta qualificazione dell’abuso commesso che viene successivamente determinata la sanzione da irrogare.
... _OMISSIS_ ...vedimenti di repressione degli abusi edilizi sono atti dovuti con carattere essenzialmente vincolato e privi di margini discrezionali, per modo che ai fini dell’adozione dell’ordine di demolizione è sufficiente la mera enunciazione dei presupposti di fatto e di diritto che consentono l’individuazione della fattispecie di illecito e dell’applicazione della corrispondente misura sanzionatoria prevista dalla legge.

La legittimità dell'ingiunzione demolitoria richiede unicamente l’affermazione della accertata abusività dell'opera, attraverso la descrizione delle opere, la constatazione della loro esecuzione in assenza del necessario titolo abilitativo e l’individuazione della norma applicata, ogni altra indicazione esulando dal ... _OMISSIS_ ...o del provvedimento.

Non hanno portata invalidante dell'ordinanza di demolizione l’omessa indicazione del Responsabile del procedimento, ovvero il mancato rispetto dell’ordine cronologico di presentazione nell’esame delle domande, oppure l’eventuale mancata acquisizione dei pareri che devono accompagnare la deliberazione di demolizione d’ufficio del Comune, quanto alla valutazione tecnico-economica; tutti questi elementi costituiscono, al massimo, irregolarità dell’atto non incidenti sulla validità amministrativa del medesimo.

L'omessa indicazione dell'area da acquisire da parte dell'ordinanza ingiuntiva del ripristino in caso di mancata demolizione dell'immobile abusivo non costituisce motivo di illegittimità... _OMISSIS_ ...ndicazione di tale area è elemento necessario per la sola successiva misura sanzionatoria dell'acquisizione gratuita.

L'indicazione dell’area da acquisire non costituisce un elemento di legittimità del provvedimento di demolizione in caso di inottemperanza a quest'ultimo, mentre tale indicazione deve essere necessariamente contenuta solo nel successivo atto di acquisizione al patrimonio comunale.

Nell’ingiunzione di demolizione di una costruzione abusiva è necessaria e sufficiente l’analitica descrizione delle opere abusivamente realizzate, in modo da consentire al destinatario della sanzione di rimuoverle spontaneamente, ogni altra indicazione esulando dal contenuto tipico del provvedimento, non occorrendo in particolare anche... _OMISSIS_ ... precisa della superficie occupata e dell’area di sedime che dovrebbe essere confiscata in caso di mancata spontanea esecuzione, elementi che , invece, sono necessariamente afferenti alla successiva ordinanza di gratuita acquisizione al patrimonio comunale.

L'individuazione della superficie dell'area di sedime da acquisire al patrimonio del Comune in caso di inottemperanza dell'ordinanza di demolizione non deve essere contenuta necessariamente in quest'ultimo provvedimento, bensì, a pena d'illegittimità, nel successivo atto d'acquisizione gratuita del bene, costituendo quest'ultimo il titolo per l'immissione in possesso dell'opera e per la trascrizione nei registri immobiliari.

L’erronea indicazione nell’ordine di demoli... _OMISSIS_ ...ure del manufatto abusivo non ne compromette l’identificazione ai fini dell’adempimento dell’ingiunzione comunale, in quanto ricorrano elementi sufficienti per una certa individuazione dell’opera da demolire.

L’ordinanza di demolizione del manufatto abusivo non deve contenere la precisa descrizione della superficie occupata e dell’area di sedime che dovrebbe essere confiscata in caso di mancata spontanea esecuzione; tali elementi, infatti, sono afferenti alla successiva ordinanza di gratuita acquisizione al patrimonio c...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 42900 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo