Il condono di abusi edilizi su aree vincolate è subordinato al parere dell’autorità competente alla tutela del vincolo

ABUSI EDILIZI --> SANATORIA --> CONDONO --> ESISTENZA DI VINCOLI --> PARERE DELL'AUTORITÀ PREPOSTA AL VINCOLO

L’art. 32 della legge 28 febbraio 1985, n. 47, applicabile anche alle domande di condono presentate ai sensi della legge n. 724 del 1994, in forza del richiamo operato dall’art. 39 di detta legge, subordina il rilascio del titolo abilitativo edilizio in sanatoria per opere eseguite su immobili sottoposti a vincolo al parere favorevole delle amministrazioni preposte alla tutela del vincolo stesso, salve le fattispecie previste dall’articolo 33, vale a dire le opere in contrasto con vincoli che comportano inedificabilità assoluta.

Qualora l'autorità amministrativa regionale o locale, preposta alla gestione del... _OMISSIS_ ...ga insussistenti i presupposti della compatibilità paesaggistica, l'intervento della soprintendenza appare inutile, visto che in difetto del provvedimento di sanatoria, non si verifica alcun effetto estintivo di fattispecie penalmente rilevanti.

Nel contesto dei procedimenti di rilascio del condono edilizio è inibito all’Amministrazione comunale di sostituirsi di fatto all’Amministrazione preposta alla tutela del vincolo di inedificabilità.

È irrilevante che l’apposizione del vincolo paesistico sia intervenuta in epoca successiva alla realizzazione dei manufatti abusivi, essendo nondimeno necessaria l’acquisizione del parere ex art. 32 l. 47/85 ove il vincolo sussista al momento dell’esame della domanda di sanatoria... _OMISSIS_ ... Il parere ex art. 32, comma 1, della l. n. 47/1985, sulla sanatoria per immobili vincolati, ha natura e funzioni identiche all'autorizzazione paesaggistica ex art. 7 l. 29 giugno 1939, n. 1497, per essere entrambi gli atti il presupposto legittimante la trasformazione urbanistico-edilizia della zona protetta, sicché, per il regime pregresso dell'autorizzazione paesaggistica, restava fermo il potere ministeriale di annullamento del parere favorevole alla sanatoria di un manufatto realizzato in zona vincolata, in quanto strumento affidato dall'ordinamento allo Stato, come estrema difesa del paesaggio, valore costituzionale primario, e tale equiparazione opera anche per le autorizzazioni paesaggistiche disciplinate dagli artt. 151 d.lgs. 29 ottobre 1999, n. 490, e 159 d.lgs. ... _OMISSIS_ ... e per il parere previsto dall'art. 146 del d.lgs. n. 42 del 2004.

La valutazione paesaggistica nel contesto del procedimento di condono edilizio ha natura e funzioni identiche all'autorizzazione paesaggistica, essendo entrambi gli atti il presupposto legittimante la trasformazione urbanistico-edilizia della zona protetta, cosicché resta fermo il potere ministeriale di opporsi alla sanatoria di un manufatto realizzato in zona vincolata, esercitabile, ai sensi del comb. disp. artt. 32, comma 1, della l. n. 47/1985 e 146, comma 5, del d.lgs. n. 42/2004, come estrema difesa del primario valore costituzionale del paesaggio.

La disciplina del condono edilizio di cui alla legge n. 47/1985 prevede l’esercizio, da parte delle amministrazioni prepo... _OMISSIS_ ... del vincolo, di una vera e propria funzione di amministrazione attiva che – per quanto attiene al vincolo di interesse paesaggistico – al di là del suo mero nomen di “parere vincolante”, era del tutto equipollente all’autorizzazione paesaggistica di cui all’art. 7 della l. n. 1497 del 1939.

Quanto all’oggetto della valutazione paesaggistica nel contesto del procedimento di condono edilizio di cui alla legge n, 47/1985, il parere dell'amministrazione preposta alla tutela del vincolo assumeva natura e funzioni identiche all'autorizzazione paesaggistica di cui all'art. 7 della l. n. 1497 del 1939 per essere entrambi gli atti il presupposto legittimante la trasformazione urbanistico-edilizia della zona protetta come estre... _OMISSIS_ ...aesaggio, valore costituzionale primario.

Nel procedimento di condono di un abuso edilizio in zona vincolata, ai sensi della legge n. 47/1985 il parere dell'amministrazione preposta alla tutela del vincolo, ove di contenuto favorevole, consentiva l’ulteriore corso della pratica di condono edilizio presso l’Amministrazione comunale, risultando – per contro – cogentemente preclusivo al riguardo nell’ipotesi di valutazione sfavorevole della fattispecie.

Nell’ambito della procedura di sanatoria degli abusi edilizi, il parere negativo espresso dal soggetto deputato alla tutela di un vincolo paesaggistico ai sensi dell’art. 32 comma 1 l. n. 47 del 1985 va ritenuto illegittimo qualora si limiti ad una descrizio... _OMISSIS_ ...ntervento operato rispetto all’originario stato dei luoghi e non contenga invece una specifica motivazione in ordine in ordine al pregiudizio che all’interesse pubblico deriverebbe dall’intervento edilizio.

Nel caso di sopravvenienza di un vincolo di protezione, l’amministrazione competente ad esaminare l’istanza di condono proposta ai sensi della l. 47/1985 deve acquisire il parere dell’autorità preposta alla tutela del vincolo sopravvenuto, la quale deve pronunciarsi tenendo conto del quadro normativo vigente al momento in cui esercita i propri poteri consultivi.

In materia di condono edilizio di opere abusive in area vincolata, per quanto sussista l’onere procedimentale di acquisire il necessario pare... _OMISSIS_ ...la assentibilità della domanda di sanatoria - a prescindere dall’epoca d’introduzione del vincolo – l’autorità preposta deve esprimere non una valutazione di “conformità” delle opere alle predette previsioni, trattandosi di un vincolo non esistente al momento della loro realizzazione, bensì un parere di “compatibilità” paesaggistica dell’intervento edilizio abusivo.

Il sopravvenuto regime di protezione dell’area non può considerarsi una condizione ex se preclusiva e insuperabile alla condonabilità degli edifici già realizzati, dovendo l’amministrazione valutare se vi sia compatibilità tra le esigenze poste a base del vincolo - anche sulla salvaguardia della pubblica incolumità - e la perm... _OMISSIS_ ...del manufatto abusivo.

Il vincolo paesaggistico su un’area, ancorché sopravvenuto all'intervento edilizio, non può restare senza conseguenze sul piano giuridico, di talché, in tali casi, deve ritenersi sussistente l’onere procedimentale di acquisire il prescritto parere dell’autorità preposta alla tutela del vincolo in ordine alla assentibilità della domanda di sanatoria, a prescindere dall’epoca d’introduzione del vincolo, essendo tale valutazione funzionale all’esigenza di vagliare l’attuale compatibilità dei manufatti realizzati abusivamente con lo speciale regime di tutela del bene compendiato nel vincolo.

Il rilascio del titolo abilitativo edilizio in sanatoria per opere eseguite su immobili sottopo... _OMISSIS_ ... subordinato al parere favorevole delle amministrazioni preposte alla tutela del vincolo stesso e va acquisito a prescindere dal requisito della anteriorità dell’opera rispetto al vincolo: l'obbligo di pronuncia da parte dell'autorità preposta alla tutela del vincolo sussiste in relazione alla esistenza del vincolo al momento in cui deve essere valutata la domanda di sanatoria, a prescindere dall’epoca d’introduzione del vincolo. Tale valutazione corrisponde alla esigenza di vagliare l'attuale compatibilità, con il vincolo, dei manufatti realizzati abusivamente.


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 59284 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo