Articolo

 Questo articolo è tratto dal testo in formato PDF nel riquadro, scaricabile in pochi minuti

 COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con citazione della fonte e link

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

IL CODICE DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA E AGEVOLATA

EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA --> CLASSIFICAZIONE CATASTALE

In tema di controversie tributarie concernenti la classificazione catastale di un'unità immobiliare, non assume rilievo determinante ed esaustivo, per la relativa collocazione nella categoria economico-popolare la circostanza che un immobile sia stato realizzato mediante finanziamenti pubblici per l'edilizia residenziale economica e popolare, atteso, da un canto, che le caratteristiche di un immobile a fini catastali attengono soprattutto ad uno stato di fatto che è - come tale - indipendente dalle finalità del finanziamento pubblico (la cui utilizzazione ben può risultare in concreto difforme dagli scopi per i quali esso sia stato concesso), dall'altro, che non necessariamente vi è corrispondenza tra classificazione catastale ai fini dell'attribuzione della rendita e qualificazione ai fini della normativa sull'edilizia popolare ed economica.

La realizzazione di un complesso immobiliare nell'ambito di un'area di edilizia economica e popolare non può costituire prova che detto complesso possegga le caratteristiche proprie della peculiare tipologia della categoria economico popolare.

Nelle controversie tributarie aventi ad oggetto la classificazione catastale di unità immobiliari realizzate nell'ambito della c.d. edilizia economica e popolare, il criterio del tipo di finanziamento pubblico concesso per la realizzazione dell'immobile può rilevare, ai fini del classamento catastale, solo in difetto di altri elementi probatori (ove, inoltre, non risulti una realizzazione difforme dalle finalità fissate dalla legge per l'erogazione), nel senso che potranno essere presunte esistenti (e valutate per il classamento) le caratteristiche immobiliari legislativamente richieste per la concessione del finanziamento pubblico utilizzato.

In tema di classificazione catastale delle unità immobiliari, per la collocazione nella categoria «economico-popolare» non ha valore decisivo il fatto che la costruzione sia stata realizzata mediante finanziamenti pubblici per l'edilizia residenziale economica e popolare.

EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA --> LOCALIZZAZIONE

Il procedimento accelerato di cui all’art. 51 della legge 865 del 1971 ammise la possibilità di localizzare le zone di intervento ai fini sociali di che si tratta senza procedere alle attività istruttorie assai analitiche previste dalla riforma del 1962; non va pertanto ritenuto necessario l’approfondito corredo di conoscenza e motivazione che è richiesto per l’approvazione dei veri e propri strumenti di dettaglio.

Il procedimento accelerato di cui all’art. 51 della legge 865 del 1971 può esser utilizzato per la realizzazione di aree da utilizzare per l’edilizia residenziale pu... _OMISSIS_ ...

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

...continua.

Acquista l'articolo per soli 6,00 €, potrai visualizzarlo sempre sul nostro sito e ti verrà inviata una mail con il PDF dell'articolo in allegato

Acquista