Effetto della dichiarazione di pubblica utilità

PUBBLICA UTILITÀ --> DICHIARAZIONE DI P.U. --> EFFETTO

L'irreversibile trasformazione del fondo con modalità parzialmente diverse da quelle previste con la dichiarazione di pubblica utilità può eventualmente configurare - ove dimostrato - un ingiustificato arricchimento da parte della P.A. a danno del privato.

Nell’ottica del contemperamento dei valori in gioco sottesi alla procedura espropriativa, la dichiarazione di p.u. costituisce la causa giustificatrice del potere ablatorio ed attesta il necessario collegamento tra l’opera dichiarata di pubblica utilità e i beni oggetto di esproprio, in quanto funzionali rispetto alla realizzazione dell’opera. Tale collegamento delinea i limiti del potere ablatorio, dovendo lo stess... _OMISSIS_ ...ulla stretta corrispondenza tra il provvedimento espropriativo ed il bene dichiarato di pubblica utilità, essendo l’Amministrazione autorizzata a sottrarre il bene al legittimo proprietario solo ed esclusivamente nella misura in cui effettivamente il bene stesso sia effettivamente utilizzato per il conseguimento dello specifico interesse pubblico fissato con la dichiarazione di pubblica utilità.

La dichiarazione di pubblica utilità costituisce la causa giustificatrice del potere ablatorio ed attesta il necessario collegamento tra l’opera dichiarata di pubblica utilità e i beni oggetto di esproprio, in quanto funzionali rispetto alla realizzazione dell’opera. Tale collegamento delinea i limiti del potere ablatorio, dovendo lo stesso sorreggers... _OMISSIS_ ... corrispondenza tra il provvedimento espropriativo ed il bene dichiarato di pubblica utilità, essendo l’Amministrazione autorizzata a sottrarre il bene al legittimo proprietario solo ed esclusivamente nella misura in cui effettivamente il bene stesso sia effettivamente utilizzato per il conseguimento dello specifico interesse pubblico fissato con la dichiarazione di pubblica utilità.

Secondo la giurisprudenza costituzionale, la funzione della dichiarazione non è quella meramente formale di preannunciare (sent. 90/1966 e succ.), in via generale ed astratta l'esigenza di un'opera pubblica, bensì quella di accertare e dichiarare l'esistenza del pubblico interesse (art. 42 Cost.), su beni determinati e preventivamente individuati, su di essi imponendo... _OMISSIS_ ...indisponibilità.

La dichiarazione di p.u. ed i suoi termini di efficacia costituiscono un presupposto indefettibile dell'occupazione (temporanea o definitiva), che diviene automaticamente invalida in tutti i casi di inesistenza, nullità, annullamento o decadenza della dichiarazione, perciò assolvendo all'esigenza di consentire che la potestà espropriativa possa esplicare la finalità di rendere possibile la realizzazione di un'opera di riconosciuto interesse pubblico e, quindi, di porre il proprietario dell'immobile in condizione di subire un procedimento ablativo legittimo.

Il DPR 327/2001 (così come la previgente normativa), prevede che la dichiarazione di pubblica utilità discende dall’intervenuta efficacia della deliberazione di ... _OMISSIS_ ...l progetto definitivo, senza peraltro che ciò consenta l’inizio delle opere, dal momento che lo stesso rimane comunque, sempre, subordinato all’intervenuta approvazione del progetto esecutivo.

La previsione della possibilità di collegare la dichiarazione di p.u. all’approvazione del progetto definitivo è stata introdotta dal legislatore proprio per consentire all’ente espropriante - nelle more della definizione dei particolari tecnici delle opere da eseguire mediante la redazione del progetto esecutivo e a condizione che il progetto definitivo sia corredato di tutti i necessari pareri – di dare corso al procedimento per l’acquisizione delle aree, in modo tale da addivenire, una volta approvato il progetto esecutivo ed esperi... _OMISSIS_ ... di aggiudicazione dei lavori, alla pronta immissione nel possesso delle aree.

Nel complesso procedimento espropriativo la dichiarazione di pubblica utilità è un atto con natura autorizzatoria nei confronti dell’autorità titolare del potere espropriativo e concessoria nei confronti del futuro espropriante, in quanto conferisce all’opera progettata la qualifica di pubblica utilità che consente di procedere alla espropriazione. La finalità tipica cioè “la causa” della dichiarazione, non è infatti la compressione della sfera giuridica altrui, bensì la legittimazione dell’esercizio del potere espropriativo della competente autorità a favore del promotore dell’opera ritenuta di pubblica utilità.

L'espropria... _OMISSIS_ ... quale indefettibile presupposto di legittimità, la dichiarazione di pubblica utilità dell'opera pubblica, che consente di avviare il relativo procedimento; è pertanto con l'atto dichiarativo della pubblica utilità, a sua volta conclusivo di un'autonoma fase procedimentale, che si costituisce, in capo all'amministrazione, il potere espropriativo.

La dichiarazione di pubblica utilità è idonea a comprimere il diritto di proprietà, affievolendolo ad interesse legittimo, in virtù della particolare qualità e destinazione che viene impressa al bene individuato, in quanto idoneo a soddisfare l'interesse pubblico sotteso alla realizzazione dell'intervento.

La dichiarazione di pubblica utilità è l'atto autoritativo che fa emergere il potere pubblicistic... _OMISSIS_ ...l bene privato e costituisce, al tempo stesso, origine funzionale della successiva attività, sia essa giuridica che materiale, di utilizzazione dello stesso per scopi pubblici previamente individuati.

La proprietà privata in base al precetto contenuto nell'art. 42 Cost., può essere espropriata soltanto "per motivi di interesse generale", da esplicitare nella dichiarazione di p.u. la quale rappresenta, quindi, "la guarentigia prima e fondamentale del cittadino e nel contempo la ragione giustificatrice del suo sacrificio nel bilanciamento degli interessi del proprietario alla restituzione dell'immobile ed in quello pubblico al mantenimento dell'opera pubblica per la funzione sociale della proprietà".

La dichiarazione di pubblic... _OMISSIS_ ...squo;atto autoritativo dal quale emerge il potere pubblicistico in rapporto al bene privato e costituisce al tempo stesso origine funzionale della successiva attività, giuridica e materiale, di utilizzazione dello stesso per scopi di interesse collettivo previamente individuati.

La dichiarazione di pubblica utilità costituisce il presupposto unico ed indefettibile che regge l’intero procedimento espropriativo.

Con la dichiarazione di pubblica utilità i beni dei privati sono immediatamente sottoposti ad una precisa qualità giuridica di subordinazione alla realizzazione di un'opera pubblica ed al conseguente regime di espropriabilità.

La dichiarazione di pubblica utilità costituisce, nel quadro del complesso procedimento esp... _OMISSIS_ ... distinta fase procedimentale; in quanto provvedimento autonomo, esso è idoneo a determinare immediatamente effetti lesivi nella sfera giuridica dei terzi.

Con la dichiarazione di pubblica utilità i beni dei privati sono immediatamente sottoposti ad una precisa qualità giuridica di subordinazione alla realizzazione di un'opera pubblica ed al conseguente regime di espropriabilità.


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 18553 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo