Carrello
Carrello vuoto



Accesso agli atti amministrativi relativi alle condizioni di un determinato contesto ambientale

È sufficiente una generica richiesta di informazioni sulle condizioni di un determinato contesto ambientale per costituire in capo all'amministrazione l'obbligo a provvedere, ovvero a raccogliere ogni notizia attinente alle condizioni dei luoghi, in termini di conservazione e salubrità, ai quali si riferisce la richiesta (art.2 D.Lgs.195/2005).

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:ACCESSO AGLI ATTI nel governo del territorio
anno:2018
pagine: 289 in formato A4, equivalenti a 491 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 20,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


PROCEDURA --> ACCESSO AGLI ATTI --> ACCESSO AMBIENTALE

In materia ambientale risulta ampliata la platea dei soggetti attivamente legittimati all'accesso che è esteso, ai sensi dell'art. 3 del d.lgs. n. 195/2005. a "chiunque ne faccia richiesta, senza che questi debba dichiarare il proprio interesse", in conformità con le previsioni di cui all'art. 3 sexies del d.lgs. n. 152/2006 (recante Norme in materia ambientale) introdotto dal d.lgs. n.128 del 2010 in attuazione della detta Convenzione di Aarhus.

La richiesta di accesso alle informazioni ambientali non esime il richiedente dal dimostrare che l'interesse che intende far valere ha natura ambientale, nei termini di cui al d.lgs. n.195/2005, e che è volto alla tutela dell'integrità della matrice ambientale, non potendo ammettersi che dell'istituto si possa fare un utilizzo per finalità ad esso estranee: di qui la necessità che la richiesta di accesso sia formulata specificamente con riferimento alle matrici ambientali ovvero alle misure o ai fattori di cui ai numeri 2 e 3 dell'art. 2 d.lgs. n. 195.

La domanda di accesso alle informazioni ambientali, pertanto, può consistere anche in una generica richiesta di informazioni su un dete... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...testo ambientale, a condizione però che questo contesto sia specificato.

Il cittadino, titolare di concessione demaniale nell'area interessata dai lavori incidenti in zona prossima ad area da lui detenuta in concessione demaniale, è legittimato a richiedere accesso alle informazioni ambientali ai sensi del d.lgs 195/2005.

L'ente esponenziale e rappresentativo della categoria degli operatori del comparto balneare turistico territoriale è legittimato a richiedere accesso alle informazioni ambientali ai sensi del d.lgs 195/2005.

La disciplina dell'accesso ai documenti amministrativi in materia ambientale specificamente contenuta nel d.lg. 19 agosto 2005, n. 195, prevede un regime di pubblicità tendenzialmente integrale dell'informativa ambientale, sia per ciò che concerne la legittimazione attiva, ampliando notevolmente il novero dei soggetti legittimati all'accesso in materia ambientale, sia per quello che riguarda il profilo oggettivo, prevedendosi un'area di accessibilità alle informazioni ambientali svincolata dai più restrittivi presupposti di cui agli artt. 22 e segg., l. 7 agosto 1990 n. 241.

La documentazione amministrativa relativa alle concessioni demaniali maritti... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...te in favore di un privato concessionario non può ricomprendersi nell'ambito dell'ambiente, trattandosi di attività negoziale di una pubblica amministrazione che mette a frutto un bene demaniale per farlo fruire ai consociati.

La disciplina dell'accesso in materia ambientale prevede un regime di pubblicità tendenzialmente integrale dell'informativa ambientale con riferimento tanto alla legittimazione attiva quanto al profilo oggettivo.

L'accesso all'informazione ambientale può essere esercitato da chiunque, senza la necessità di dimostrare uno specifico interesse, sempre che la richiesta di accesso non sia formulata in termini eccessivamente generici ed individui specificatamente le informazioni ambientali oggetto di accesso.

La richiesta di documentazione inerente all'accatastamento di un fabbricato non può essere ricondotta ad una materia ambientale ragion per cui difetta un diretto collegamento tra l'interesse ambientale e l'interesse addotto a sostegno dell'istanza di accesso.

L'accesso ambientale di cui all'art. 2 del d.lgs. 19 agosto 2005 n. 195 riguarda ogni notizia attinente alle condizioni dei luoghi ai quali si riferisce la richiesta, superandosi così quel limit... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...sione dei documenti amministrativi normalmente individuato nella duplice necessità dell'indicazione specifica degli atti che si intendono conoscere e della disponibilità di essi da parte dell'amministrazione (che non può essere costretta, secondo la comune lettura dell'istituto generale, ad attività di ricerca o di elaborazione).

In materia di accesso ambientale non solo non è necessaria la puntuale indicazione degli atti richiesti, ma risulta sufficiente una generica richiesta di informazioni sulle condizioni di un determinato contesto ambientale (che deve, evidentemente, essere specificato) per costituire in capo all'amministrazione l'obbligo di acquisire tutte le notizie relative allo stato della conservazione e della salubrità dei luoghi interessati dall'istanza, ad elaborare e a comunicarle al richiedente.

In tema di accesso ambientale, la presenza del vincolo ambientale rende del tutto superflua l'altrimenti necessaria verifica circa l'effettiva incidenza dell'opera sui valori ambientali.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI