ESPROPRIonline 2/2010

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

Loro, Paolo

21 aprile 2010

pdf  / 201 pagine in formato A4

Quale risarcimento per l’abusiva occupazione di aree bianche ? | Espropri ed uso pubblico: le opzioni possibili per la p.a. | Vincolo preordinato all’esproprio e conformità urbanistica dell’opera | Indennità di occupazione e maggiorazioni | Indici edificatori a compensazione dell’obbligo di cessione di aree | Immissione in possesso e protrarsi dell’utilizzo del bene da parte del privato | Aree in fascia di rispetto | Pregiudizio all'attività di impresa | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 16
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL16
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

parte 1 dottrina


RAFFAELLO GISONDI

QUALE RISARCIMENTO PER L’ABUSIVA OCCUPAZIONE DI AREE BIANCHE ?

La sentenza CDS 5523/2009
La disciplina delle aree bianche nella giurisprudenza
Notazioni critiche


MAURIZIO BORGO MARCO MORELLI

ESPROPRI ED USO PUBBLICO: LE OPZIONI POSSIBILI PER LA P.A.

L’espropriazione per pubblica utilità: cenni
Le situazioni alternative agli espropri.


PAOLO LORO INES MELLONI

VINCOLO PREORDINATO ALL’ESPROPRIO E CONFORMITA’ URBANISTICA DELL’OPERA


parte 2 giurisprudenza


INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE: VA PARAMETRATA ALL’INDENNITÀ DI ESPROPRIO ESCLUSE LE MAGGIORAZIONI

L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA NON ESISTE PIU’: SI APPLICA, ANCHE PER IL PASSATO, L’ART. 43 TU

LEGITTIMO È IL RICONOSCIMENTO DI INDICI EDIFICATORI A COMPENSAZIONE DELL’OBBLIGO DI CESSIONE DI AREE

PROCEDIMENTI ANTE TU: SI APPLICA L’ART. 39 L. N. 2359/1865 E NON LA L. N. 244/2007

LA SUSSISTENZA DI VINCOLI D’INEDIFICABILITA’ INCIDE SULLA VALUTAZIONE DEL BENE

INDENNITÀ ALLA CORTE DI APPELLO- RISARCIMENTO DEL DANNO AL TRIBUNALE

L’IMMISSIONE IN POSSESSO È COMPATIBILE CON IL PROTRARSI DELL’UTILIZZO DEL BENE DA PARTE DEL PRIVATO

RISARCIMENTO DEL DANNO: NON PIU’ RILEVANTE LA DISTINZIONE TRA ACQUISITIVA ED USURPATIVA

LA CESSIONE GRATUITA DEL BENE CON MANTENIMENTO DELLA VOLUMETRIA SUI RESTANTI LOTTI NON È ESPROPRIO SURRETTIZIO

IMPUGNAZIONE PROGETTO E DECRETO DI ESPROPRIO: OPERA IL PRINCIPIO DI ALTERNATIVITA’

ESPROPRIABILI I BENI DELLE FS

LA SCADENZA DEI TERMINI NON RENDE ILLEGITTIMA ANCHE L’OCCUPAZIONE PREGRESSA

INEDIFICABILI LE AREE UBICATE IN FASCIA DI RISPETTO

NON INDENNIZZABILE IL PREGIUDIZIO ALL’ATTIVITA’ DI IMPRESA

EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA: DELL’OBBLIGAZIONE INDENNITARIA RISPONDE IL COMUNE

RISARCIMENTO DEL DANNO: VA OPERATA LA COMPENSAZIONE CON L’INDENNITÀ DEPOSITATA

VIABILITA’: È VINCOLO ESPROPRIATIVO E DECADE

ATTREZZATURE DI INTERESSE COMUNE: VINCOLO CONFORMATIVO SE REALIZZABILI ANCHE DAL PRIVATO

OCCUPAZIONE ANTE TU: NON OPERA L’ART. 43 TU MA L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA

NOTIFICA ATTI DEL PROCEDIMENTO: VA EFFETTUATA AL PROPRIETARIO CATASTALE

L’ESISTENZA DELLA STRADA O DEL SOLO VINCOLO INCIDE SULLA DECADENZA DELLA FASCIA DI RISPETTO

OCCUPAZIONE SINE TITULO: NON PIU’ OPERANTE L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA E LA PRESCRIZIONE DEL DANNO

AREE INEDIFICABILI: UTILIZZI DIVERSI DA QUELLO AGRICOLO POSSONO INCIDERE SUL QUANTUM DEL RISARCIMENTO

LA LOCALIZZAZIONE DELL’OPERA PUBBLICA NON RILEVA AI FINI DELL’EDIFICABILITÀ’ DELL’AREA

IL PROTRATTO USO DA PARTE DELLA COLLETTIVITA’ È ELEMENTO RILEVANTE AI FINI DELLA CLASSIFICAZIONE DELLA STRADA COME DI USO PUBBLICO

LEGITTIMAMENTE SI PUÒ’ ESPROPRIARE UNA SUPERFICIE INFERIORE A QUELLA OCCUPATA

DECRETO DI ESPROPRIO: NOTIFICABILE TRAMITE MESSI COMUNALI

OCCUPAZIONE USURPATIVA: IL DANNO NON SI PRESCRIVE

DECRETO DI ESPROPRIO: PRESUPPONE LA DETERMINAZIONE E NON ANCHE LA CORRESPONSIONE O IL DEPOSITO DELL’INDENNITÀ

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: VALORE DEL BENE ALLA DATA DI ABDICAZIONE AL DIRITTO DI PROPRIETÀ

RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: VALORE DI MERCATO DEL BENE

LA P.U. PUÒ PRECEDERE IL VINCOLO

ESCLUSO IL DEPREZZAMENTO DELLA PROPRIETÀ RESIDUA SE NON INTERCLUSA E RIMASTA NELLA PIENA DISPONIBILITA’ DEL PROPRIETARIO

VIABILITA’: VINCOLO ESPROPRIATIVO SOGGETTO A DECADENZA

LE SPESE LEGALI COSTITUISCONO DANNO ERARIALE SE LA LITE È TEMERARIA

OCCUPAZIONE DI PROPRIETÀ PRIVATA PER INTERVENTI SUL BENE PUBBLICO: LEGITTIMO IL RICORSO ALL’ART. 49 TU

DESTINAZIONE A SCUOLA: VINCOLO ESPROPRIATIVO

ICI: DURANTE IL PERIODO DI OCCUPAZIONE SOGGETTO PASSIVO È IL PROPRIETARIO DEL BENE

SE LA QUESTIONE INDENNITARIA È ANCORA PENDENTE, NON È PIÙ APPLICABILE L’ART. 5 BIS

OCCUPAZIONE SINE TITULO: LA QUANTIFICAZIONE DEL DANNO PRESUPPONE L’EMANAZIONE DEL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 43 TU

REITERA DEL VINCOLO: OBBLIGO DI MOTIVAZIONE ATTENUATO SOLO IN IPOTESI DI REITERA “IN BLOCCO”

RISARCIMENTO DEL DANNO: SI CALCOLA IL PLUSVALORE DERIVANTE DALL’OPERA REALIZZATA

ANCHE PER IL PASSATO OPERA L’ART. 43 TU

NON EDIFICABILE AI FINI ICI UN’AREA DESTINATA A VERDE PUBBLICO

ART. 43 TU: IL RISARCIMENTO DEL DANNO VA COMMISURATO AL VALORE DEL BENE AL MOMENTO DEL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO

IN ASSENZA DELLA DOMANDA EX ART. 43.3 TU, IL BENE VA RESTITUITO

PRESUPPOSTO DELLA RETROCESSIONE È IL MANCATO UTILIZZO DEL BENE E NON DELL’OPERA REALIZZATA

SE LA DESTINAZIONE NON PRECLUDE AL PRIVATO L’EDIFICAZIONE, IL VINCOLO È CONFORMATIVO

L’ART. 43 TU NON CONSENTE LA PERDITA DELLA PROPRIETÀ PER ABDICAZIONE

DECRETO DI ESPROPRIO: PER LA TRASCRIZIONE È NECESSARIA LA NOTIFICA E NON ANCHE L’ESECUZIONE

I TEMPI DI APPROVAZIONE DEI FRAZIONAMENTI POSSONO GIUSTIFICARE LA PROROGA DEI TERMINI DELLA P.U. - TAR LOMBARDIA, SEZIONE IV MILANO N.625 DEL 12/03/2010 190

SE IL VINCOLO A VIABILITA’ È CONFORMATIVO, IL TERRENO È INEDIFICABILE

LA MAGGIORE IMPOSTA CAUSATA DAL RITARDO DELLA PROCEDURA È ILLEGITTIMA

AREE A STANDARDS: ACQUISIBILI MEDIANTE PIANO ATTUATIVO ANZICHÈ ESPROPRIO SOLO SE A SERVIZIO DEL COMPARTO
 

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Rivista bimestrale di dottrina e giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità. La giurisprudenza è recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.