ESPROPRIonline 4/2008

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

Benini, Stefano

01 settembre 2008

pdf  / 203 pagine in formato A4

I presupposti per la decretazione d’urgenza nella sentenza sull’espropriazione del teatro Petruzzelli | La responsabilità contabile nel procedimento espropriativo | L’atto di cessione volontaria | Le indennità aggiuntive non spettano all'imprenditore agricolo | Aree peep ed edificabilità ai fini indennitari | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 6
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL06
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

parte 1 DOTTRINA


Stefano Benini
I PRESUPPOSTI PER LA DECRETAZIONE D’URGENZA NELLA SENTENZA SULL’ESPROPRIAZIONE DEL TEATRO PETRUZZELLI

Premessa
Fatto
L’ordinanza di rimessione
La questione sollevata
Profili inerenti l’ammissibilità della questione
La mancanza dei presupposti di necessità ed urgenza
Altri profili di illegittimità costituzionale
La carenza del requisito della straordinarietà del caso di necessità o di urgenza, ed il vizio riflesso della legge di conversione
La verifica della Corte costituzionale
L’urgenza della espropriazione del teatro Petruzzelli: ulteriori profili critici
L’espropriazione disposta per legge ordinaria
Valutazioni conclusive

Nicola Centofanti
LA RESPONSABILITA’ CONTABILE NEL PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO


La giurisdizione della Corte dei Conti
Gli esoneri alla responsabilità
Le fattispecie
La corresponsabilità
L’acquisizione di beni senza titolo

Paolo Loro  Ines Melloni
L’ATTO DI CESSIONE VOLONTARIA


Natura
L’atto di cessione e l’articolo 11 L 241/1990
Le clausole e quietanze rinunziative
Termini entro i quali può essere stipulato l’atto di cessione
La mancata stipula dell’atto di cessione entro i termini
Forma dell’atto di cessione
L’invalidità dell’atto di cessione
L’utilità pratica dell’atto di cessione


parte 2 GIURISPRUDENZA


LE INDENNITA’ AGGIUNTIVE NON SPETTANO ALL’IMPRENDITORE AGRICOLO

LE AREE INCLUSE NEL PEEP SONO EDIFICABILI

IMPROCEDIBILE L’OPPOSIZIONE ALLA STIMA, SE MANCA IL DECRETO DI ESPROPRIO

LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SPORTIVO POLI-FUNZIONALE NON E’ INTERVENTO DI RIFORMA ECONOMICO - SOCIALE

DESTINAZIONE A STRUTTURE SANITARIE: VINCOLO ESPROPRIATIVO SE CONSENTITO IL SOLO INTERVENTO PUBBLICO

OCCUPAZIONE ACQUISITIVA AREA AGRICOLA: IL DANNO ERARIALE E’ PARI AL MAGGIOR ESBORSO RISPETTO AL VAM

RISARCIMENTO DEL DANNO PER OCCUPAZIONE “SINE TITULO” DI AREA AGRICOLA: VALORE VENALE

VERDE ATTREZZATO: VINCOLO ESPROPRIATIVO SE L’INTERVENTO E’ RISERVATO ALL’INIZIATIVA PUBBLICA

LA RETROCESSIONE PARZIALE PRESUPPONE LA DICHIARAZIONE DI INSERVIBILITA’

DEBITI FUORI BILANCIO: NON SI RISPONDE PER IL SOLO FATTO DI AVERE ADOTTATO L’ATTO DI RICONOSCIMENTO

OCCUPAZIONE USURPATIVA: RESTITUZIONE DEL BENE O RISARCIMENTO DEL DANNO A DISCREZIONE DEL PROPRIETARIO

ZONA BIANCA: SI APPLICA IL CRITERIO DELL’EDIFICABILITA’ DI FATTO DA ACCERTARE IN CONCRETO

ART. 22 BIS TU E SOGLIA DEI 50 DESTINATARI: NON SI COMPUTANO LE DITTE MA I PROPRIETARI

VA RISARCITO IL PERIODO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA ANTECEDENTE AL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 43 TU

IL CREDITO INDENNITARIO PRODUCE INTERESSI COMPENSATIVI

RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: SE IL RAPPORTO NON E’ DEFINITO SI APPLICA LA SENTENZA 349/2007

OBBLIGO DI RIPIANIFICAZIONE: IL RIMEDIO DEL SILENZIO – RIFIUTO PRESUPPONE L’ISTANZA (E NON ANCHE LA DIFFIDA) DEL PRIVATO

L’OPERA PUBBLICA APPROVATA E FINANZIATA E’ SEMPRE URGENTE

ICI: DALLA DECADENZA DEI VINCOLI NON DISCENDE LA RICOLLOCAZIONE DELL’AREA TRA I SUOLI AGRICOLI

IL FUNZIONARIO “RESPONSABILE DELL’UFFICIO ESPROPRI” E’ COMPETENTE A FIRMARE IL DECRETO DI ESPROPRIO

IN ASSENZA DELLA DICHIARAZIONE DI PU NON OPERA L’ACCESSIONE INVERTITA

E’ EDIFICABILE IL TERRENO SU CUI SONO PREVISTI INTERVENTI DI EDILIZIA SCOLASTICA REALIZZABILI ANCHE DAL PRIVATO

LA RIDUZIONE DELL’INDENNITA’ AL VALORE ICI NON OPERA NEL CASO DI EVASIONE TOTALE

SOLO L’USUCAPIONE O IL PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU POSSONO IMPEDIRE LA RESTITUZIONE DEL BENE

L’IRREVERSIBILE TRASFORMAZIONE DEL BENE NON PRECLUDE LA SUA RESTITUZIONE IN ASSENZA DEL PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU

IL DECRETO DI ESPROPRIO SUCCESSIVO ALL’INTERVENUTA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA E’ NULLO

PIANO DI EDILIZIA PUBBLICA: E’ INTERVENTO DI RIFORMA ECONOMICO-SOCIALE

L’INDENNIZZO EX ART. 46 L. N. 2359/1865 PRESUPPONE UN’ATTIVITA’ LECITA

RISARCIBILI LE IMMISSIONI MOLESTE SE SUPERIORI ALLA NORMALE SOGLIA DI TOLLERABILITA’

RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA AL GA RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE USURPATIVA AL GO

TERMINI DEL PROCEDIMENTO PROROGABILI SOLO PER FATTI NON IMPUTABILI ALLA PA

L’ATTIVAZIONE DELLA PROCEDURA ESPROPRIATIVA NON E’ PRECLUSA DA PRECEDENTI ACCORDI CONVENZIONALI

L’ABDICAZIONE ALLA PROPRIETÀ IMPLICITA NELLA DOMANDA RISARCITORIA SOLO PER EQUIVALENTE E’ INCOMPATIBILE CON L’ART. 43 TU

SE GLI INTERVENTI SONO REALIZZABILI ANCHE DAL PRIVATO NON SUSSISTE VINCOLO ESPROPRIATIVO

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: RISARCIBILI I DANNI DA CESSATA ATTIVITA’

LA RIDUZIONE DELL’INDENNITA’ DEL 25% SI APPLICA AI SOLI PROCEDIMENTI (E NON ANCHE AI GIUDIZI) IN CORSO, RIFERITI AD INTERVENTI DI RIFORMA ECONOMICO-SOCIALE

EVASIONE PARZIALE ICI: L’INDENNITA’ DI ESPROPRIAZIONE VA LIQUIDATA IN BASE AL VALORE ACCERTATO E NON ALLA DICHIARAZIONE INFEDELE

OPPOSIZIONE ALLA STIMA: DIVIETO DI REFORMATIO IN PEIUS IN ASSENZA DI DOMANDA RICONVENZIALE DELLA PA

L’INDENNITA’ DI ASSERVIMENTO SI CALCOLA SULLA BASE DELL’INDENNITA’ VIRTUALE DI ESPROPRIAZIONE

ICI: ALL’EVASORE TOTALE E’ DOVUTA L’INDENNITA’ RAGGUAGLIATA AL VALORE ACCERTATO E OGGETTO DI RECUPERO

I VANTAGGI DERIVANTI DALL’OPERA INFLUISCONO SULL’INDENNITA’

EDIFICABILE L’AREA DESTINATA AD USI COLLETTIVI SE ALL’INTERNO ED A SERVIZIO DI ZONA EDIFICABILE

IL RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA SI PRESCRIVE IN CINQUE ANNI

RISARCIMENTO DEL DANNO DA MANCATA RIQUALIFICAZIONE: NON ESTENDIBILE IL CRITERIO DELL’INDENNITA’ DI OCCUPAZIONE

FINANZIARIA 2008: IL NUOVO CRITERIO INDENNITARIO SI APPLICA A TUTTI I PROCEDIMENTI IN CORSO ANCHE SE ANTERIORI AL TU

PROVVEDIMENTO EX ART. 43 TU: DEVE ESSERE ADOTTATO DALL’ENTE BENEFICIARIO DELL’ACQUISIZIONE

SOLO OBIETTIVI DI RIFORMA ECONOMICO-SOCIALE POSSONO GIUSTIFICARE UN’INDENNITA’ INFERIORE AL VALORE DI MERCATO

IN CASO DI ESPROPRIO ISOLATO L’INDENNITA’ DEVE CORRISPONDERE AL VALORE DI MERCATO DEL BENE

EDICABILITA’ AI FINI ICI: NON VIENE MENO A SEGUITO DELLA DECADENZA DEI VINCOLI

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: O ART. 43 TU O RESTITUZIONE

PER LA CEDU L’INDENNITA’ DI ESPROPRIAZIONE ADEGUATA DEVE CORRISPONDERE AL VALORE VENALE

LA RESTITUZIONE DEL BENE NON E’ PRECLUSA DALL’INTERVENUTA IRREVERSIBILE TRASFORMAZIONE

VERDE PUBBLICO: VINCOLO CONFORMATIVO SE CONSENTITO L’INTERVENTO DEL PRIVATO

GIUSTO PROCEDIMENTO: VA EFFETTUATO PRIMA DELL’APPROVAZIONE DELL’ACCORDO DI PROGRAMMA COMPORTANTE APPOSIZIONE DI VINCOLO

RIAPPROVAZIONE DEL PROGETTO: POSSIBILE SE IL BENE NON E’ ANCORA IRREVERSIBILMENTE TRASFORMATO

VERDE A PARCO: E’ VINCOLO CONFORMATIVO E NON DECADE

OMESSA DETERMINAZIONE INDENNITA’ AL GA – CONGRUITA’ DELL’OFFERTA AL GO

 

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Rivista bimestrale di dottrina e giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità. La giurisprudenza è recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI

Premessa La questione decisa dalla sentenza n. 128 del 2008 della Corte costituzionale, riguarda l’espropriazione direttamente disposta con provvedimento legislativo (decreto legge, poi convertito), del teatro Petruzzelli di Bari. Il decreto-legge e la susseguente legge di conversione non han...
Apri l'articolo
La giurisdizione della Corte dei Conti La Corte dei Conti ha giurisdizione in materia di giudizi di responsabilità contabile in materia di contabilità pubblica riguardanti i tesorieri e gli altri agenti contabili, gli amministratori e i funzionari e agenti dello Stato, della regione, delle province...
Apri l'articolo