Rivalutazione e interessi sul risarcimento del danno da occupazione illegittima di beni privati per pubblica utilità

INTERESSI E RIVALUTAZIONE NELL'ESPROPRIAZIONE - RIVALUTAZIONE E INTERESSI - RISARCIMENTO DEL DANNO Sulla somma dovuta a titolo di risarcimento del danno devono essere corrisposti gli interessi moratori, in misura pari all’interesse legale, dalla data della notificazione o comunicazione della sentenza di liquidazione e sino al giorno del saldo.

Le somme determinate a titolo di risarcimento del danno, devono essere incrementate per interessi e rivalutazione monetaria dovuti dalla data di proposizione del ricorso, sino alla data del deposito della sentenza di liquidazione, oltre gli interessi moratori, in misura pari all’interesse legale, dalla data della notificazione o comunicazione della sentenza e sino al giorno del saldo.

In ipotesi di cr... _OMISSIS_ ...isarcitorio spettano sia la rivalutazione che gli interessi, quest'ultimi da determinarsi considerando il rendimento medio delle forme di risparmio normalmente utilizzate per importi di modesta entità (deposito in conto corrente bancario, postale, ecc.) e calcolati equitativamente sull'importo medio tra la somma dovuta all'epoca dell'intervenuta espropriazione acquisitiva, e quella dovuta all'attualità ottenuta mediante l'applicazione degli indici ISTAT.

Sulla somma dovuta a titolo di indennizzo per il periodo di occupazione illegittima, devono essere corrisposti interessi e rivalutazione monetaria sino all’adozione del provvedimento traslativo della proprietà.

Sulla somma dovuta a titolo di risarcimento del danno devono essere corrisposti gli int... _OMISSIS_ ..., in misura pari all’interesse legale, dalla data della notificazione o comunicazione della sentenza di liquidazione e sino al giorno del saldo.

Le somme dovute a titolo di risarcimento del danno costituiscono obbligazione derivante da illecito extracontrattuale e, quindi, di debito di valore; tali somme, pertanto, determinate con riferimento alla data della trasformazione irreversibile del bene, devono essere rivalutate equitativamente all’attualità sulla base degli indici ISTAT. Quanto alla possibilità di riconoscere il danno da lucro cessante per perdita della possibilità di far fruttare la somma stessa, si è fatto riferimento alla misura degli interessi legali sulle somme rivalutate anno per anno a decorrere dalla data dell’illecito.

... _OMISSIS_ ...ovute a titolo risarcitorio vanno aggiunti la rivalutazione monetaria e gli interessi legali da compurtarsi sulle somme anno per anno rivalutate.

Il risarcimento del danno per il periodo in cui si è protratta l’occupazione illegittima, deve consistere negli interessi legali calcolati sul valore del bene all’epoca della cessazione dell’occupazione legittima. Le somme così determinate in relazione a ciascuna annualità devono, poi, essere rivalutare anno per anno e sugli importi cosi rivalutati devono essere corrisposti gli interessi legali, in base ai principi generali sulla liquidazione dell’obbligazione risarcitoria.

Le somme riconosciute a titolo di risarcimento danni vanno rivalutate; è noto infatti che il debito da ille... _OMISSIS_ ...è debito di valore, che il valore del bene deve essere fissato al momento dell'illecito e che, infine, si deve procedere alla rivalutazione della somma liquidata, non potendosi applicare il principio nominalistico. Sono altresì dovuti gli interessi sulla somma non rivalutata e gli interessi legali sugli importi annui della svalutazione legali dalla relativa maturazione, cioè dalla scadenza di ogni anno successivo al giorno dell'illecito.

Le somme dovute a titolo di risarcimento del danno costituiscono obbligazione derivante da illecito extracontrattuale e, quindi, di debito di valore; tali somme, pertanto, determinate con riferimento alla data della trasformazione irreversibile del bene, devono essere rivalutate equitativamente all’attualità sulla bas... _OMISSIS_ ...ISTAT. Quanto alla possibilità di riconoscere il danno da lucro cessante per perdita della possibilità di far fruttare la somma stessa, si è fatto riferimento alla misura degli interessi legali sulle somme rivalutate anno per anno a decorrere dalla data dell’illecito.

Sulla somma determinata a titolo di risarcimento del danno per il periodo in cui si è protratta l'occupazione illegittima, deve essere calcolata la rivalutazione dalla data di attualizzazione del valore venale del bene, da cui si è partiti, fino alla data di deposito della sentenza (data, quest’ultima, che costituisce il momento in cui, per effetto della liquidazione giudiziale, il debito di valore si trasforma in debito di valuta), oltre che gli interessi al tasso legale dalla data di de... _OMISSIS_ ...soddisfo.

Le somme calcolate a titolo i risarcimento del danno con riferimento a ciascun anno di durata dell’illecita occupazione vanno incrementate per interessi e rivalutazione monetaria dovuti dalla data di proposizione del ricorso fino a quella di deposito della sentenza.

Sulla somma liquidata a titolo di risarcimento del danno è dovuto anche il danno da ritardo e cioè il lucro cessante provocato dal ritardato pagamento della suddetta somma, la cui prova può essere data e riconosciuta dal giudice mediante criteri presuntivi ed equitativi e quindi anche mediante l'attribuzione degli interessi fissandone il tasso. E' escluso che gli interessi possano essere calcolati dalla data dell'illecito sulla somma liquidata per il capitale, rivalutata defi... _OMISSIS_ ...consentito invece calcolare gli interessi con riferimento ai singoli momenti con riguardo ai quali la somma, equivalente al bene perduto, si incrementa nominalmente, in base agli indici prescelti di rivalutazione monetaria, ovvero ad un indice medio.

La somma, determinata a titolo di risarcimento del danno, deve essere reintegrata per equivalente, in favore del danneggiato, con rivalutazione anno per anno ed interessi.

Alla somma determinata a titolo di risarcimento del danno deve aggiungersi la rivalutazione dalla data dell'illecito a quella della sentenza di liquidazione, con gli interessi di legge sulla somma non rivalutata, da rivalutare annualmente sulla base degli indici ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati, fino alla ... _OMISSIS_ ...enza e sulla somma rivalutata dalla data di questa ultima al soddisfo.

L'illecito da occupazione acquisitiva si fonda sull'accertamento di presupposti diversi da quelli propri dell'occupazione usurpativa e comporta differenti criteri di relativa datazione, con riflessi sulla liquidazione del dovuto risarcimento e, conseguentemente, sulla decorrenza dei relativi accessori (interessi e rivalutazione).

Le somme calcolate anno per anno a titolo di risarcimento del danno per il periodo di occupazione illegittima vanno incrementate, per interessi e rivalutazione monetaria, trattandosi di obbligazione risarcitoria da fatto illecito, per cui sono dovuti sia la rivalutazione monetaria, essendo per i debiti di valore la svalutazione monetaria una delle voci del d... _OMISSIS_ ...sofferto, sia gli interessi al tasso legale, a titolo di risarcimento del lucro cessante.

Le somme calcolate anno per anno a titolo di risarcimento del danno per il periodo di occupazione illegittima vanno incrementate, per interessi e rivalutazione monetaria, trattandosi di obbligazione risarcitoria da fatto illecito, per cui sono dovuti sia la rivalutazione monetaria, essendo per i debiti di valore la svalutazione monetaria una delle voci del danno emergente sofferto, sia gli interessi al tasso legale, a titolo di risarcimento del lucro cessante.

Il risarcimento del danno...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 61047 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 8,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, per motivi tecnici esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto. Pertanto se si pensa di avere necessità di un testo completo di note, si invita a comprare direttamente il prodotto. Si ricorda comunque che in caso di acquisto successivo del prodotto, dal costo dello stesso verrà scontato il costo già sostenuto per l'articolo.

pdf 2910 pagine in formato A4

40,00 €