La Decisione Quadro 2005/212/GAI: confisca dei beni per contrastare la criminalità organizzata

Uno degli strumenti di maggiore impatto nel contrasto alla criminalità organizzata e terroristica, sia a livello nazionale, che internazionale, è l’aggressione ai patrimoni di provenienza illecita o comunque utilizzati per finanziare tali attività criminali.

Infatti, i risultati delle attività investigative e giudiziarie, come pure le rilevazioni degli studiosi [2], dimostrano che la capacità operativa ed il potere delle organizzazioni criminali si fonda principalmente sull’abilità nell’accumulare, occultare e reimpiegare gli ingenti profitti illeciti; come pure sulla capacità di infiltrarsi in diversi settori della vita economica e di esercitare su di essi un potere occulto, idoneo a condizionare l’economia lecita e, in alcuni casi, al... _OMISSIS_ ...lla vita pubblica [3].

A fronte di ciò, le più moderne strategie di politica criminale hanno messo in campo una vasta gamma di strumenti di contrasto, sia utilizzando i mezzi del diritto penale classico, sia utilizzando una serie di misure ante delictum o praeter delictum [4].

In particolare, sotto quest’ultimo profilo, si sono compresi gli evidenti limiti del diritto penale classico e dei tradizionali modelli di confisca, fondati sull’accertamento del nesso tra il profitto ed uno specifico reato.

Infatti, l’esigenza di individuare un legame diretto tra una condotta determinata, riconducibile allo schema tipico delle fattispecie incriminatrici, ed un bene o un’utilità economica, mal si concilia con gli arti... _OMISSIS_ ... meccanismi che caratterizzano la circolazione internazionale delle risorse finanziarie, come pure con la peculiare struttura nebulosa dell’impresa criminale.

In altri termini, gli ingenti profitti di talune condotte illecite particolarmente redditizie (i reati connessi al crimine organizzato, i traffici di stupefacenti, armi ed esseri umani, la corruzione) risultano sempre meno legati alla condotta individuale dell’autore di un determinato reato, per assumere una dimensione sempre più oggettiva.

E ciò, sia grazie ai sofisticati canali di riciclaggio che elidono ogni traccia del legame tra profitto e condotta, sia alla dimensione oggettiva delle organizzazioni criminali, in cui la ricchezza, schermata attraverso il paravento di socie... _OMISSIS_ ...d imprese controllate da prestanome, appare sempre più riferibile al gruppo criminale che al singolo.

A fronte di ciò, lo schema operativo del diritto penale, necessariamente orientato alle tecniche di qualificazione, individuazione e sanzione delle condotte individuali ritenute illecite, non consente di raggiungere i due obiettivi fondamentali di una moderna politica di contrasto patrimoniale alla criminalità organizzata: la neutralizzazione del potere economico dell’organizzazione criminale nel suo complesso ed il contrasto all’infiltrazione dell’economia criminale nel circuito economico lecito.

Dunque, tenuto conto dell’enorme potere di mimetizzazione dei patrimoni delle organizzazioni criminali e terroristiche, risult... _OMISSIS_ ...fficile, se non impossibile, sia l’individuazione di un legame diretto tra i beni controllati dall’organizzazione criminale e le persone fisiche che la dirigono, sia la diretta imputazione dell’origine di tali beni ad una specifica condotta attribuibile ad un membro del sodalizio.

D’altra parte, è un dato acquisito che l’eventuale sanzione individuale ha scarsi effetti pratici di fronte a quelli che appaiono come veri e proprio fenomeni sistemici, frutto della convergenza di interessi ed attività complesse, governate da centrali decisionali occulte [5].

A fronte di tale situazione obiettiva, sempre più legislazioni nazionali si sono dotate di moderne forme di confisca, destinate a colpire in maniera incisiva i frutt... _OMISSIS_ ...à illecite ed i patrimoni controllati dalle organizzazioni criminali [6].

In particolare, tali interventi mirano a colpire i patrimoni nella disponibilità di soggetti ritenuti responsabili di gravi condotte criminose, perché condannati o gravemente indiziati, in generale utilizzando due tipiche tecniche normative:


la semplificazione probatoria;
la confisca di valore.

Sotto il primo profilo, gli standard probatori richiesti per ordinare il sequestro e la confisca sono differenziati rispetto a quelli richiesti per l’affermazione della responsabilità penale.

In particolare, i parametri necessari per dimostrare l’origine illecita di determinati beni sono adeguati alla pecu... _OMISSIS_ ... volatile delle transazioni economiche ed all’utilizzazione crescente di prestanome e schermi societari; sicché, tenuto conto dell’elevatissima difficoltà di dimostrare il nesso di derivazione causale tra il provento di una o più condotte illecite ed i capitali immessi in complesse strutture imprenditoriali, spesso gestiti da persone giuridiche, si pone più l’accento sulla capacità di dimostrare l’origine dei capitali immessi in tali attività e sulla trasparente utilizzazione degli stessi nello schema societario.

In buona sostanza, si rende meno oneroso l’onere probatorio o si fa ricorso alla presunzione dell’origine o della destinazione illecita dei patrimoni nella disponibilità di soggetti condannati o sospettati di determ... _OMISSIS_ ...elle persone fisiche o giuridiche ad essi collegate. Ovviamente, tale presunzione potrà essere superata dimostrando l’origine lecita dei beni sottoposti ad accertamento.

Sotto il secondo profilo, una volta dimostrata l’accumulazione di ricchezza illecita, nel caso in cui non venga rinvenuto il provento della condotta criminosa (perché occultato, disperso o distratto), si consente la possibilità di aggredire anche altri beni di provenienza lecita, eventualmente nella disponibilità del soggetto coinvolto, nella


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 11279 caratteri complessivi dell'articolo.

 Sono omessi dal presente articolo eventuali note ed altri contenuti reperibili nel prodotto

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo