Vincoli urbanistici per interventi di utilità collettiva realizzabili ad iniziativa privata o promiscua

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> PROMISCUI --> NATURA

Va attribuita natura non espropriativa, ma conformativa del diritto di proprietà sui suoli a tutti quei vincoli che non solo non siano esplicitamente preordinati all'esproprio in vista della realizzazione di un'opera pubblica, ma nemmeno si risolvano in una sostanziale ablazione dei suoli medesimi, consentendo al contrario la realizzazione di interventi da parte dei privati e ciò in linea con quanto statuito dalla Corte Costituzionale con la sentenza n. 179 del 20 maggio 1999 che ha sancito appunto il principio per cui non sono annoverabili tra i vincoli espropriativi quelli derivanti da scelte urbanistiche realizzabili anche attraverso l'iniziativa privata. In s... _OMISSIS_ ...onformativi e al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo (non comportano indennizzo, non decadono al quinquennio e quindi non sussiste un dovere di ritipizzazione) i vincoli che importano una destinazione, anche di contenuto specifico, realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e, quindi, siano attuabili anche dal soggetto privato e senza necessità di ablazione del bene.

I vincoli di destinazione imposti dal piano regolatore generale per attrezzature e servizi, realizzabili anche ad iniziativa privata o promiscua in regime di economia di mercato, pur avendo carattere particolare, sfuggono allo schema ablatorio e alle connesse garanzie cos... _OMISSIS_ ...termini di alternatività fra indennizzo e durata predefinita, e non costituiscono vincoli espropriativi, bensì soltanto conformativi, funzionali all'interesse pubblico generale.

Hanno natura conformativa e non espropriativa i vincoli urbanistici che importino una destinazione di utilità collettiva ma realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata senza la necessità dell’esclusiva iniziativa pubblica e, di conseguenza, di ablazione del bene.

Va attribuita natura non espropriativa, ma conformativa del diritto di proprietà sui suoli, a tutti quei vincoli che non solo non siano esplicitamente preordinati all’esproprio in vista della realizzazione di un’opera pubblica, ma nemmeno si risolvano in una sostanzia... _OMISSIS_ ...i suoli medesimi, consentendo al contrario la realizzazione di interventi da parte dei privati.

Va senz’altro attribuita natura non espropriativa, ma conformativa del diritto di proprietà sui suoli, a tutti i vincoli che non sono esplicitamente preordinati all’esproprio in vista della realizzazione di un’opera pubblica e che nemmeno si risolvano in una sostanziale ablazione dei suoli medesimi, consentendo al contrario la realizzazione di interventi da parte dei privati, e ciò in linea con quanto statuito dalla giurisprudenza costituzionale, per la quale non sono annoverabili tra i vincoli espropriativi quelli derivanti da scelte urbanistiche realizzabili anche a mezzo dell’iniziativa privata; in altri termini, sono conformativi, ed al d... _OMISSIS_ ...chema ablatorio, non comportando indennizzo, non decadendo al quinquennio, non dando luogo ad obbligo di ritipizzazione, i vincoli che importano una destinazione, anche di contenuto specifico, realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata.

Sfuggono allo schema ablatorio, con le connesse garanzie costituzionali in termini di alternatività fra indennizzo e durata predefinita, i vincoli di destinazione imposti dal piano regolatore per attrezzature e servizi realizzabili anche ad iniziativa privata o promiscua, in regime di economia di mercato, anche se accompagnati da strumenti di convenzionamento, ad es. parcheggi, impianti sportivi, mercati e strutture commerciali, edifici sanitari, zone artigianali, industriali o residenziali.

... _OMISSIS_ ...stinazione imposti dal piano regolatore generale per attrezzature e servizi, fra i quali rientra ad esempio il verde pubblico attrezzato, realizzabili anche ad iniziativa privata o promiscua in regime di economia di mercato, hanno carattere particolare, ma sfuggono allo schema ablatorio e alle connesse garanzie costituzionali in termini di alternatività fra indennizzo e durata predefinita, non costituendo vincoli espropriativi, bensì soltanto conformativi, funzionali all'interesse pubblico generale.

Una destinazione a "verde pubblico e servizi pubblici di livello locale" non ha natura espropriativa, ma meramente conformativa, perché sono al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo, con le annesse garanzie costituzionali, i vincoli che imp... _OMISSIS_ ...inazione realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico – privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi a esclusiva iniziativa pubblica, e quindi siano attuabili anche dal soggetto privato e senza necessità di previa ablazione del bene.

Ove le destinazioni impresse alle aree non escludano del tutto una possibilità di interventi ad iniziativa privata, le stesse vanno qualificate in termini di vincoli conformativi e non espropriativi, essendo contemplati tra i possibili utilizzi interventi realizzabili da parte dei proprietari, con stipulazione convenzioni per la regolazione del rapporto, oltre al mantenimento della proprietà privata immobiliare già in atto ove funzionalizzata al soddisfacimento delle esigenze pubbliche a... _OMISSIS_ ...nzionamento, con conseguente possibilità di sfruttamento economico.

Allorquando le previsioni dello strumento urbanistico lasciano ferma la possibilità di realizzare, anche su iniziativa privata o promiscua pubblico-privata gli impianti di interesse collettivo cui la zona è destinata, non è a parlarsi di espropriazione (neppure sostanziale) né di vincolo ad essa preordinato [nel caso di specie le NTA consentivano interventi a iniziativa privata sull’area, essendo ammessa la costruzione di edifici funzionali alla pratica sportiva e alle attività connesse anche da parte dei privati].

La Corte costituzionale con la sentenza n. 179 del 20 maggio 1999 ha sancito il principio per cui non sono annoverabili tra i vincoli espropriativi quelli deriv... _OMISSIS_ ...urbanistiche realizzabili anche attraverso l'iniziativa privata. In punto di classificazione delle previsioni urbanistiche secondo la classica distinzione tra vincoli conformativi ed espropriativi, il concetto di "limiti comportanti la totale inutilizzazione" va enucleato in base alla insuperata giurisprudenza costituzionale, in materia di c.d. espropriazione di valore (C. Cost., sentenze 20 gennaio 1966 n. 6 e 29 maggio 1968 n. 55), che indica il criterio per discernere le ipotesi in cui l’amministrazione esercita sui beni di proprietà privata un potere conformativo (come tale, non indennizzabile), da quelle in cui, al contrario, esercita un potere sostanzialmente ablatorio.

In assenza di specifica previsione del piano regolatore che preveda l... _OMISSIS_ ...à ovvero la gestione di opere pubbliche da parte dei privati, beni destinati a attrezzature sportive e spazi pubblici attrezzati sono da considerare sottoposti ad un vincolo espropriativo e non già ad un vincolo conformativo.

Il vincolo urbanistico ha natura conformativa in relazione alla circostanza che le opere relative alla destinazione impressa all’area possano essere realizzate anche ad iniziativa privata o promiscua pubblico – privato.

Sfuggono allo schema ablatorio-espropriativo, con le connesse garanzie costituzionali in termini di alterna...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 27024 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 4,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo