Atti amministrativi di cui è ammissibile o inammissibile l'impugnazione

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ

Non può imporsi all’interessato di impugnare un provvedimento che egli condivida soltanto nella prospettiva che l’Amministrazione ne emani successivamente un altro - a rettifica del precedente - che egli, invece, potrebbe non condividere.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> ATTI CONFERMATIVI

L’ordinanza avente tenore del tutto coincidente con il precedente ordine demolitorio, cioè“senza alcuna rivalutazione degli interessi, né nuovo apprezzamento dei fatti, assume carattere meramente confermativo che la rende non suscettibile di impugnativa.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> ATTI CONFERMATIVI -... _OMISSIS_ ...NE CON LA CONFERMA IMPUGNABILE

L’amministrazione, nel caso di richiesta di riesame, può emanare non solo un atto meramente confermativo, ma anche un atto di conferma vera e propria cioè l'atto la cui adozione sia stata preceduta da un riesame della situazione che aveva condotto al precedente provvedimento, mediante la rivalutazione degli interessi in gioco e un nuovo esame degli elementi di fatto e di diritto che caratterizzano la fattispecie considerata, dando quindi vita ad un provvedimento diverso dal precedente e quindi suscettibile di autonoma impugnazione.

E' autonomamente impugnabile l'atto di conferma, ovvero l'atto che non si limita, come nel caso dell’atto meramente confermativo, a ribadire la posizione già espressa, ma ciò... _OMISSIS_ ...sito di una nuova istruttoria, rappresentata dalla valutazione dei nuovi elementi offerti dal privato (nella specie delle aerofotogrammetrie ed un atto notarile, nuovamente valutati per confermare l'annullamento del parere comunale favorevole alla sanatoria edilizia).

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> ATTI ENDOPROCEDIMENTALI

Gli atti endoprocedimentali non sono immediatamente impugnabili, salvo che si tratti di atti ad efficacia vincolante idonei ad imprimere un indirizzo ineluttabile alla determinazione conclusiva.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> ATTI ENDOPROCEDIMENTALI --> CASISTICA

Il verbale d’accertamento di ottemperanza al'ordinanza di demolizione è ... _OMISSIS_ ...fficacia lesiva perché endoprocedimentale.

L'invito a presentare, entro il termine di 30 giorni, osservazioni scritte corredate da eventuale documentazione esclude il carattere di definitività del provvedimento che, invece, è necessario per la sua impugnazione giudiziale.

E' ammissibile l'impugnazione della nota che, pur non determinando un arresto procedimentale dell’avviato iter abilitativo edilizio, non solo introduce un fattore di aggravio procedimentale, ma comporta anche la sovrapposizione di una valutazione di puro merito discrezionale (demandata all’organo consiliare di governo dell’ente locale) circa l’interesse pubblico del progetto anzidetto alla valutazione strettamente tecnica (demandata al competente organo ... _OMISSIS_ ...ministrativo) circa la sussistenza delle necessarie condizioni urbanistico-edilizie, così allontanando il conseguimento del bene della vita ambito dall'interessato (rilascio del permesso di costruire).

E' inammissibile il ricorso avverso il verbale di accertamento di violazione urbanistica e l'ordinanza di comunicazione di avvio del procedimento di autoannullamento dei titoli edilizi in sanatoria in quanto atti endoprocedimentali privi di autonoma efficacia lesiva, donde la carenza dell'interesse ad agire.

Il ricorso proposto contro il mero verbale di accertamento dell’inottemperanza all'ingiunzione demolitoria è inammissibile in quanto incentrato su un atto avente valore endoprocedimentale ed efficacia meramente dichiarativa delle ... _OMISSIS_ ...ttuate durante l'accesso ai luoghi.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> MANCATA NOTIFICA

La questione dell’omessa notificazione a tutte le autorità che hanno partecipato alla formazione del provvedimento resta superata ove il giudice degradi la richiesta di annullamento a richiesta di disapplicazione che non richiede l’evocazione in giudizio dell’autorità emanante.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> OMESSA IMPUGNAZIONE ATTI PRESUPPOSTI

L'impugnativa del provvedimento di acquisizione gratuita, non preceduta dalla tempestiva impugnazione dell'ordinanza di demolizione relativa ad opere abusive, comporta che non possano essere denunciati eventuali vizi di ... _OMISSIS_ ...pposto in sede di gravame avverso l'atto applicativo che lo richiami; pertanto deve essere dichiarato inammissibile il ricorso proposto avverso il provvedimento di accertamento dell'inottemperanza all'ordine di demolizione e acquisizione al patrimonio comunale della costruzione abusiva e dell'area di sedime, a meno che non si facciano valere vizi propri della misura acquisitiva.

Poiché la dichiarazione di pubblica utilità non può essere considerata un atto meramente preparatorio del procedimento espropriativo e del conclusivo decreto di espropriazione, trattandosi invece di atto presupposto dotato di autonoma lesività e, quindi, da impugnarsi immediatamente, ne segue che la sua mancata tempestiva impugnazione determina la preclusione a dedurre, in sede di impu... _OMISSIS_ ...reto di esproprio, motivi attinenti ad asseriti vizi della dichiarazione stessa.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> PROVVEDIMENTI INOPPUGNABILI

La nota non proveniente da un organo dell’Ente comunale ma dal difensore e non avente contenuto decisorio (limitandosi a comunicare, nella specie, la necessità di attendere l’esito dell’odierno giudizio) non può formare oggetto di impugnativa giurisdizionale.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> INAMMISSIBILITÀ --> PROVVEDIMENTI INOPPUGNABILI --> SDEMANIALIZZAZIONE

La sdemanializzazione tacita non può desumersi dalla sola circostanza che un bene non sia più adibito anche da lungo tempo ad uso pubblico; per altro verso, che l'ind... _OMISSIS_ ...te il concreto riscontro degli estremi della tacita sdemanializzazione è rimessa al giudice del merito ed il relativo accertamento è incensurabile in sede di legittimità, se - così come nella fattispecie - è immune da vizi logici e giuridici.

GIUDIZIO --> IMPUGNAZIONE --> PARERI

Nello speciale procedimento amministrativo finalizzato al rilascio di un permesso di costruire in deroga al PRGC, così come delineato dal combinato disposto degli artt. 5 comma 9 del D.L. n. 70 del 2011 e 14 del D.P.R. n. 380 del 2001, il parere del consiglio comunale è atto meramente endoprocedimentale, e come tale impugnabile unitamente al provvedimento conclusivo, costituito dalla determinazione dirigenziale di rilascio o di diniego del permesso di... _OMISSIS_ ...enché si tratti di un parere obbligatorio e vincolante, e quindi idoneo, ove negativo, a determinare un arresto procedimentale e quindi una lesione immediata della sfera giuridica dell’interessato, ciò, tuttavia, può comportare esclusivamente la facoltà per quest’ultimo di impugnarlo direttamente senza attendere il provvedimento conclusivo, ma non certamente l’obbligo di farlo a pena di decadenza, al punto di precludergli la successiva impugnazione congiunta del diniego conclusivo e del presuppost...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 10781 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 2,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo