Carrello
Carrello vuoto



La tipicità del provvedimento amministrativo


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL PROVVEDIMENTO AMMINISTRATIVO nel governo del territorio
anno:2018
pagine: 709 in formato A4, equivalenti a 1205 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 25,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


Il principio di tipicità degli atti e dei provvedimenti amministrativi comporta che l'autorità amministrativa ha il potere di emanare solo atti disciplinati nel contenuto, nei presupposti e nell'oggetto dalla legge, ed il settore delle violazioni edilizie non è di certo estraneo all'applicazione di tale indeclinabile principio.

Evidenti ragioni di garanzia connesse ai principi di tipicità e tassatività delle fattispecie sanzionatorie impongono all'amministrazione di indicare in modo puntuale quali siano le condotte contestate e i relativi riferimenti normativi: è dunque irrilevante, dopo l'indicazione di una norma (nella specie l'art. 31 d.P.R. 380/2001) il generico riferimento anche agli articoli "seguenti".

È opinione dominante sia in dottrina sia in giurisprudenza che la pubblica amministrazione possa emanare soltanto provvedimenti amministrativi previsti dalla legge, in quanto ad essa vengono conferiti poteri tipici e non un potere innominato di disporre. La tipicità connota la struttura del provvedimento - deve perciò essere previsto dalla legge e corrispondere alla figura riconosciuta dalla legge - la funzione che è chiamato a realizzare - deve avere una causa tipic... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...è essere estrinsecazione di un potere espressamente riconosciuto dalla legge all'amministrazione per la realizzazione di determinati fini pubblici – l'oggetto, il contenuto ed il relativo procedimento.

I caratteri della tipicità e della nominatività del provvedimento trovano il proprio fondamento, quanto ai provvedimenti che incidono sfavorevolmente sulla sfera giuridica del destinatario, nel principio di legalità dell'azione amministrativa e, per quelli che invece incidono favorevolmente, nei principi di imparzialità e buon andamento.

È opinione dominante sia in dottrina sia in giurisprudenza che la pubblica amministrazione possa emanare soltanto provvedimenti amministrativi previsti dalla legge, in quanto ad essa vengono conferiti poteri tipici e non un potere innominato di disporre. La tipicità connota la struttura del provvedimento - deve perciò essere previsto dalla legge e corrispondere alla figura riconosciuta dalla legge - la funzione che è chiamato a realizzare - deve avere una causa tipica, deve cioè essere estrinsecazione di un potere espressamente riconosciuto dalla legge all'amministrazione per la realizzazione di determinati fini pubblici – l'oggetto, il ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...d il relativo procedimento.

I principi della tipicità e la nominatività dei provvedimenti amministrativi trovano il proprio fondamento, quanto ai provvedimenti che incidono sfavorevolmente sulla sfera giuridica del destinatario, nel principio di legalità dell'azione amministrativa e, per quelli che invece incidono favorevolmente, nei principi di imparzialità e buon andamento.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI