IL TRUST

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Il contratto di trust nell’ordinamento italiano: dall’inquadramento agli aspetti fiscali ed antiriciclaggio

Corda, Giulia

24 novembre 2014

pdf  / 117 pagine in formato A4

L'opera compie una disamina dell’istituto del trust, strumento ormai molto diffuso nella prassi giuridica italiana, inquadrandone la figura giuridica e il regime giuridico, per poi soffermarsi su diversi aspetti afferenti all’istituto. In primo luogo, si intende far luce sul profilo contabile e sul regime fiscale del trust. In secondo luogo, ci si sofferma sulla disciplina antiriciclaggio ed i corrispondenti oneri gravanti sui soggetti coinvolti nel rapporto di trust. Tali oneri sono finalizzati a rendere trasparenti le operazioni finanziarie compiute in regime di trust. Infine, una parte dell’opera è dedicata all’analisi della giurisprudenza più rilevante in materia di trust.

15,00

  • editore: Exeo
  • collana: diritto pratico
  • numero in collana: 4
  • isbn: 978-88-6907-067-9
  • sigla: DL04
  • categoria: MONOGRAFIE
  • tipologia: giuridica
  • genere: studio applicato
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: NO - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

SOMMARIO
INSTRODUZIONE
CAPITOLO I - IL TRUST: COSTITUZIONE E SOGGETTI   
SEZIONE I - FORMAZIONE DEL TRUST E LEGGE APPLICABILE   
Struttura giuridica del contratto di trust   
Tipologie di trust   
Legge applicabile all’istituto   
Il riconoscimento del trust interno   
Trascrizione dei beni immobili in trust: pubblicità e riservatezza   
SEZIONE II - ATTO DI FORMAZIONE ED EFFETTO SEGREGATIVO   
Il deed of trust   
Effetto segregativo: causa, effetto   
SEZIONE III - SOGGETTI DEL TRUST E RELATIVI POTERI   
Poteri del disponente (settlor)   
Il trust liquidatorio e crisi d’impresa   
Poteri del beneficiario   
Beneficiari incapaci   
Il trust onlus   
Il trustee: obbligazione fiduciaria   
Vicende dell’ufficio del trustee   
Responsabilità del trustee uscente   
Cessazione del trustee e prosecuzione del trust   
Il guardiano (protector)   
Il guardiano ed il ruolo del giudice: caso pratico   
Il trust e figure affini nel nostro ordinamento   
CAPITOLO II - LE SCRITTURE CONTABILI   
Il Libro degli Eventi   
Obbligo di informazione   
Conto capitale e conto reddito   
Predisposizione dei documenti ai fini della formazione del rendiconto   
I “sottofondi”   
Approvazione del rendiconto   
CAPITOLO III - TRUST E IMPOSIZIONE FISCALE   
SEZIONE I - SOGGETTO DI IMPOSTA E RESIDENZA FISCALE DEL TRUST   
Il trust come soggetto di imposta   
Residenza fiscale del trust   
SEZIONE II - TRUST OPACHI E TRASPARENTI NELLE IMPOSTE DIRETTE   
IRES: il trust come ente commerciale o non commerciale   
Tassazione del trust trasparente: individuazione dei beneficiari   
Imposizione fiscale sui redditi dei beneficiari e adempimenti fiscali del trust   
Interposizione fittizia   
Il trust offshore   
SEZIONE III - IMPOSTE INDIRETTE   
Tassazione indiretta   
Pronunce del giudice in materia tributaria   
CAPITOLO IV - ADEMPIMENTI ED OBBLIGHI ANTIRICILAGGIO: LA LEGGE FINANZIARIA DEL 2007
SEZIONE I - ADEGUATA VERIFICA E SOSTITUZIONE DEL TRUSTEE   
Fonti della disciplina antiriciclaggio   
Titolare effettivo del trust   
Adempimenti antiriciclaggio del trustee sostituito   
SEZIONE II - DOVERI DI SEGNALAZIONE E COMPORTAMENTI SOSPETTI   
Pubblica Autorità, pubblicità e riservatezza   
Conservazione dei documenti nella disciplina antiriciclaggio   
Comportamenti sospettati di riciclaggio
CAPITOLO V - GIURISPRUDENZA E PRASSI   
SEZIONE I - STRUMENTALIZZAZIONE DEL TRUST A FINI ELUSIVI: REAZIONE DELL’ORDINMENTO   
La posizione della giurisprudenza italiana sul trust   
Trust interni e protezione del creditore: esperimento dell’azione revocatoria   
Giudici e trust interni elusivi: fattispecie concrete diverse ma astrattamente analoghe   
SEZIONE II - TRUST AUTODICHIARATO A SCOPO ELUSIVO E A SCOPO DI GARANZIA   
L’esame del giudice   
Trust autodichiarato e garanzia debitoria   
SEZIONE III - GIUDIZIO DI MERTIEVOLEZZA SULL’ATTO ISITUTIVO DEL TRUST   
Valutazione di meritevolezza in sede di giudizio   
Panorama delle decisioni più rilevanti in materia di trust
CONCLUSIONI
BIBLIOGRAFIA
SITOGRAFIA
FONTI LEGISLATIVE
FONTI GIURISPRUDENZIALI
ALLEGATI
All. modello di atto istitutivo di trust
All. modello di contratto di trust professionale

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI

L'origine della parola Trust Sebbene il significato della parola Trust in italiano corrente sia uno solo, molteplici diventano i riferimenti alle figure giuridiche nel linguaggio tecnico. Il dizionario Treccani definisce la parola «fiducia» («trust») come «l’a...
Apri l'articolo
I poteri del disponente (settlor) Di regola, il disponente, una volta esplicati gli effetti del deed of trust esce di scena. Tuttavia, egli può ancora comparire nel rapporto fiduciario ma senza poter essere vincolante nella gestione del patrimonio, ormai nelle mani del trustee. Infatti, l&rsq...
Apri l'articolo
Il Libro degli Eventi Nella prassi, è consigliabile che il trustee metta per iscritto ciascun processo volitivo che lo porta a prendere determinate decisioni nell’ambito della gestione del patrimonio in trust [1]. Quando vi sono più persone fisiche che si occupano della gestione patrimoni...
Apri l'articolo