IL DEMANIO IDRICO

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Boschetti, Monica

06 dicembre 2021

 / 92 Pagine in formato libro (17X24 cm)

La presente opera illustra la vasta materia del demanio idrico, soffermandosi in particolare, dal punto di vista normativo e giurisprudenziale, sul rilascio delle concessioni di demanio idrico, sul servizio idrico integrato, sulle acque minerali e termali (facenti parte del patrimonio minerario e non delle acque pubbliche) e sulle concessioni idroelettriche. L’opera può infatti essere suddivisa in tre parti ideali e presenta un focus sulla nuova normativa delle concessioni idroelettriche, di cui al D.L. n. 135/2018, attualmente oggetto di impugnazione dinanzi alla Corte Costituzionale.

20,00

  • editore: Exeo
  • collana: patrimoniopubblico
  • numero in collana: 25
  • isbn: 978-88-6907-318-2
  • sigla: PL46
  • categoria: MONOGRAFIE
  • tipologia: giuridica
  • genere: studio applicato
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: NO - Copia/Incolla: NO
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

CAPITOLO I - INTRODUZIONE

1. Premessa

2. Fonti normative specifiche.


CAPITOLO II - LA CONCESSIONE DI DEMANIO IDRICO

1. Premessa. La nozione di demanio idrico.

2. Il procedimento di rilascio della concessione: profili generali.

3. La competenza al rilascio delle concessioni.

4. Il servizio idrico integrato.

4.1. Il rapporto tra il gestore e l'utenza.

5. L'allacciamento all'acquedotto.

6. Le conseguenze penali all'inadempimento del concessionario.

6.1. Il furto aggravato.

6.2. L'illecito previsto dal R.D. n. 523/1904.


CAPITOLO III - LE ACQUE MINERALI E TERMALI

1. Prime definizioni.

2. I riferimenti normativi.

3. Le concessioni delle acque minerali e termali.

3.1. La durata.

3.2. La scelta del concessionario.

3.3. Il canone concessorio.

3.4. Curiosità.

4. Il Decreto Ministeriale di riconoscimento delle acque minerali.


CAPITOLO IV - LE CONCESSIONI IDROELETTRICHE

1. La situazione normativa.

1.1. In particolare, la nuova disciplina delle concessioni idroelettriche.

1.2. Le criticità della nuova normativa. I principi eurounitari.

1.2.1. La proroga ex lege delle concessioni idroelettriche.

1.2.2. Il parere dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

1.3. Cenni alle procedure per il rilascio delle concessioni idroelettriche ante D.L. n. 135/2018.

2. Gli obblighi del concessionario.

2.1. Il c.d. sovracanone.

2.2. La pronuncia della Corte Costituzionale n. 155/2020.


CAPITOLO V - QUESTIONI DI GIURISDIZIONE

1. La giurisdizione del Tribunale delle Acque.

1.1. I Tribunali Regionali.

1.2. Il Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche.

2. La giurisdizione del giudice amministrativo.


CONCLUSIONI

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Fine ultimo della presente opera è quello di dare una visione complessiva, dal taglio eminentemente pratico, della vasta materia del demanio idrico.
Dopo un doveroso inquadramento normativo, si può affermare che l’opera può essere suddivisa in tre parti ideali: una prima parte, dedicata alle concessioni del demanio idrico; una seconda parte, dedicata alla materia delle acque minerali e termali ed un’ultima parte, dedicata alle concessioni idroelettriche.
La prima parte si focalizza principalmente sul demanio idrico, soffermandosi sul rilascio delle concessioni – di competenza regionale, ai sensi dell’art. 117 Cost. – oltre che sulle possibili conseguenze (penali ed amministrative) dell’inadempimento del concessionario. Necessario è il cenno al servizio idrico integrato, alla sua definizione, alle sue modalità di funzionamento e ai rapporti con l’A.R.E.R.A.
La seconda parte tratta della «merce» delle acque minerali e termali, che – com’è noto – non sono annoverabili tra le acque pubbliche ma fanno parte del patrimonio minerario. Anche in questo caso, l’autrice si sofferma – dopo le doverose definizioni – sul rilascio delle concessioni e sull’inquadramento della disciplina, grazie (come sempre) al prezioso apporto giurisprudenziale.
L’ultima parte è invero dedicata alle concessioni di grandi derivazioni di acqua ad uso idroelettrico, oggetto di una recente modifica legislativa, su cui l’autrice si sofferma per darne una visione critica e complessiva, anche tenendo conto delle impugnazioni delle disposizioni regionali di attuazione da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri dinnanzi alla Consulta per (presunta) illegittimità costituzionale.
L’ultimo capitolo è infine dedicato alle questioni relative alla giurisdizione in questa ampia materia.
La monografia non ha alcuna pretesa esaustiva della materia (vastissima) del demanio idrico: le scelte dell’autrice sono state dettate dalla necessità di soffermarsi sulle nuove discipline e sulle questioni più attuali.

Galleria immagini

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI

1. La nozione di demanio idrico Il demanio idrico comprende tutte le acque destinate a fini di pubblico interesse: i fiumi, i torrenti, i laghi; le acque sorgenti (tranne quelle minerali e termali, che sono disciplinate come le miniere); le rive, i rivi e i fossati; le acque sotterranee quando so...
Apri l'articolo
1. Il servizio idrico integrato Per «servizio idrico integrato» si intende l’insieme «dei servizi pubblici di captazione, adduzione e distribuzione di acqua ad usi civili, di fognatura e di depurazione delle acque reflue, compresi i servizi di captazione adduzione a usi mu...
Apri l'articolo
1. Le conseguenze penali dei comportamenti del concessionario. Si sottolinea come un eventuale inadempimento del concessionario agli obblighi sottesi e derivanti dalla concessione, «per poter dare luogo alla decadenza della concessione demaniale, deve essere di una certa consistenza e deve ...
Apri l'articolo