FEDERALISMO DEMANIALE

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Accordino, Salvatore

21 gennaio 2021

 / 154 Pagine in formato libro (17X24 cm)

Analisi del processo di valorizzazione del patrimonio pubblico immobiliare come percorso di cui il federalismo demaniale di cui al decreto legislativo 28 maggio 2010, n. 85 recante “Attribuzione a comuni, province, città metropolitane e regioni di un proprio patrimonio, in attuazione dell'articolo 19 della legge 5 maggio 2009, n. 42” è tappa fondamentale, anche nell’ottica di una matrice giurisprudenziale più aggiornata possibile, che, come noto, accompagna sempre il lavoro dottrinario, quale guida esplicativa del caso concreto e fonte ispiratrice nell’elaborazione applicativa che questo testo di legge ha avuto nel primo decennio di vita.

20,00

  • editore: Exeo
  • collana: patrimoniopubblico
  • numero in collana: 17
  • isbn: 978-88-6907-304-5
  • sigla: PL37
  • categoria: MONOGRAFIE
  • tipologia: giuridica
  • genere: studio applicato
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: NO - Copia/Incolla: NO
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

INTRODUZIONE

CAPITOLO I

Il percorso storico-legislativo.

Par. 1 Le Fonti giuridiche.

Par. 1.1 La suddivisione dei beni.

Par. 1.2 La condizione giuridica.

Par. 1.3 I diversi profili di tutela.

Par. 2 Il "grande passo" del Legislatore costituente.

Par. 3 L'evoluzione legislativa: il "Federalismo fiscale".

Par. 4 L'art. 19 della legge delega: contenuti.

CAPITOLO II

Il Federalismo "ordinario".

Par. 1 L'attribuzione dei beni nell'ottica della massima valorizzazione: i parametri.

Par. 2 Le diverse forme di devoluzione.

Par. 2.1 I decreti biennali di attribuzione.

Par. 3 La condizione giuridica patrimoniale oggetto di trasferimento.

Par. 4 Le tipologie di beni oggetto di conferimento.

Par. 5 Devoluzione ed estromissione: il demanio militare.

Par. 6 I casi di esclusione: le "classificazioni".

Par. 6.1 I casi di esclusione: l' "istruttoria".

CAPITOLO III

Il Federalismo "culturale".

Par. 1 Premessa: il Codice dei beni culturali.

Par. 2 La speciale previsione dell'art. 5, commi 2 e 7.

Par. 3 Gli accordi di "valorizzazione" ex art. 5, comma 5.

Par. 4 Aspetti procedurali.

CAPITOLO IV

Uno sguardo alla "spending review" nel processo di valorizzazione.

Par. 1 Il fine economico nel procedimento di dismissione del patrimonio pubblico immobiliare.

Par. 2 Una particolare forma di utilizzo: la gestione attraverso i fondi di investimento.

Par. 3 Le disposizioni finali di carattere fiscale ed economico.

Par. 4 Le novità introdotte dall'art. 56 bis del D.L. 69/2013.

APPENDICE DELLE FONTI BIBLIOGRAFICHE

APPENDICE DELLE FONTI LEGISLATIVE

APPENDICE DELLE FONTI GIURISPRUDENZIALI

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Galleria immagini

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI

LA SUDDIVISIONE DEI BENI DEMANIALI L'art. 822 c.c., nella sua interezza, definisce i beni demaniali diversificandoli al primo comma nel demanio naturale o necessario , mentre al secondo in quello accidentale. Secondo un'accezione univoca il bene è demaniale quando risponde in via assoluta ad ...
Apri l'articolo
Dal 2001, anno di nascita della legge costituzionale n. 3, al 2009, anno di promulgazione della legge n. 42, corrono all'incirca otto anni, il tempo è considerevole se si pensa che da questo dipendeva l'attuazione concreta di una riforma costituzionale di enorme importanza perché, tra le altre cose,...
Apri l'articolo
Sulla scorta dell'art. 3, commi 1 e 4, del d.lgs. 85/2010 il legislatore individua due tipi di forme di attribuzione patrimoniale. Il comma 1 dell'art. 3 definisce il momento di selezione diretta senza l'avvio di un'attività d'impulso. La stessa dizione della norma ci permette di comprendere ...
Apri l'articolo