Funzione ed effetti del piano di lottizzazione

PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> PIANO DI LOTTIZZAZIONE

L’amministrazione, dopo avere approvato un piano di lottizzazione e prima della stipula della relativa convenzione, può rivedere le proprie determinazioni pianificatorie sulla medesima area e quindi, conseguentemente, decidere di non stipulare più la convenzione di lottizzazione da ciò discende la natura meramente programmatoria del piano di lottizzazione che è, di per sé, inidoneo a far sorgere in capo ai privati aspettative giuridicamente qualificate.

Va qualificata come lottizzazione quell'insieme di opere o di atti giuridici che comportano una trasformazione urbanistica od edilizia dei terreni a scopo edificatorio intesa quale conferimento all'area di un di... _OMISSIS_ ...erritoriale, attraverso impianti di interesse privato e di interesse collettivo, tali da creare una nuova maglia di tessuto urbano.

L'approvazione del piano di lottizzazione, pur se conforme al piano regolatore generale, non è atto dovuto, ma costituisce sempre espressione di potere discrezionale dell'autorità comunale, chiamata a valutare l'opportunità di dare attuazione - in un certo momento ed in certe condizioni - alle previsioni dello strumento urbanistico generale, essendovi fra quest'ultimo e gli strumenti attuativi un rapporto di necessaria compatibilità.

Non è necessario che il piano di lottizzazione prevedesse esplicitamente la cessione del bene, trattandosi di una regola generale applicabile a qualsiasi opera di urbanizzazione realizz... _OMISSIS_ ....

L'esigenza di un piano di lottizzazione, quale presupposto per il rilascio di un titolo edilizio, s'impone anche al fine di un armonico raccordo con il preesistente aggregato abitativo, allo scopo di potenziare le opere di urbanizzazione già esistenti e, quindi, anche alla più limitata funzione di armonizzare aree già compromesse ed urbanizzate e perciò anche in caso di lotto intercluso o di altri casi analoghi di zona già edificata e urbanizzata.

Il risparmio di spesa che si realizza per effetto dell’esecuzione gratuita, successivamente alla stipulazione della convenzione, delle opere di estensione della rete del gas da parte della società concessionaria per la distribuzione del gas, deve andare a beneficio dei lottizzanti.

... _OMISSIS_ ...lottizzazione, in quanto strumento attuativo del piano regolatore contiene la disciplina di dettaglio del piano regolatore, gli indici volumetrici consentiti, la superficie del lotto minimo, la destinazione dei fabbricati, il tracciato delle strade, la individuazione delle aree destinate a standards e l'indicazione dei lotti destinati all’edificazione dei fabbricati e dell’ingombro massimo consentito in ciascun lotto.

Il piano di lottizzazione costituisce uno strumento urbanistico equiordinato al piano particolareggiato e ad esso sostanzialmente alternativo.

Qualora i comuni non abbiano proceduto alla formazione del piano particolareggiato, è consentito ai privati che intendano apportare modifiche all’assetto del territorio com... _OMISSIS_ ...irsi nella disciplina urbanistica presentando appositi piani di lottizzazione contenenti prescrizioni di dettaglio sostitutive di quelle non ancora adottate dalle amministrazioni.

Il piano di lottizzazione ha natura di strumento di attuazione del piano regolatore generale; esso, quindi, deve necessariamente conformarsi alle norme dello strumento urbanistico generale del quale costituisce applicazione.

Un piano di lottizzazione è equiparato per legge al piano particolareggiato di cui all’art. 17 della L. n. 1150/1942.

PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> PIANO DI LOTTIZZAZIONE --> ALLEGATI

Le previsioni contenute nella relazione tecnica illustrativa di un Piano di Lottizzazione non hanno ... _OMISSIS_ ...ente descrittivo, ma dettano le caratteristiche dell’urbanizzazione del sito e come tali devono ritenersi vincolanti.

La relazione tecnico-descrittiva allegata al piano di lottizzazione non costituisce un elaborato che abbia valore di individuazione degli interventi urbanizzativi a servizio dei lotti.

PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> PIANO DI LOTTIZZAZIONE --> DOVERI DI VERIFICA DEL COMUNE

Se è vero che nella lottizzazione a iniziativa privata il progetto è predisposto da tecnico incaricato dagli stessi proponenti, è però incontestabile che al Comune, prima di approvare il piano ai sensi dell’art. 28, comma 13, della legge 17 agosto 1942, nr. 1150, incombe un dovere di verifica circa la rispo... _OMISSIS_ ...etto alla reale conformazione dei luoghi.

L’eventuale responsabilità del progettista nella predisposizione di un piano di lottizzazione ad iniziativa privata non è idonea a escludere del tutto la concorrente responsabilità dell’Amministrazione, potendo al più configurarsi un’ipotesi di concorso dei soggetti danneggiati nella causazione dell’evento dannoso, che assume rilievo ai fini della quantificazione del danno risarcibile ex art. 1227 cod. civ..

PIANIFICAZIONE --> PIANI URBANISTICI ATTUATIVI --> PIANO DI LOTTIZZAZIONE --> EFFETTI

La destinazione urbanistica di un terreno non può scaturire dalla convenzione di lottizzazione, che può disciplinare esclusivamente modalità costruttive, distribuzione,... _OMISSIS_ ...e dei lotti e delle costruzioni, bensì soltanto dalla zonizzazione contenuta nello strumento urbanistico generale o in quelli particolareggiati, ove dai primi previsto.

L’obbligo del trasferimento della proprietà di un bene inserito in un piano di lottizzazione è implicito, e non soggetto a prescrizione, in quanto assimilabile a un onere reale.

Normalmente, le convenzioni urbanistiche prevedono la cessione gratuita. Se però questa soluzione non fosse stata concordata con i ricorrenti, o con i rispettivi danti causa, sarebbe necessario individuare una compensazione economica, quantomeno con riguardo al valore originario del terreno (ossia senza i miglioramenti apportati dall’amministrazione o da terzi). In alternativa, il Comun... _OMISSIS_ ...accertare il passaggio di proprietà sulla base della dicatio ad patriam o attraverso l’usucapione.

Le opere previste dalla convenzione di lottizzazione sono strettamente correlate alle esigenze di urbanizzazione dell’area, come stimate al tempo della stipula della convenzione, e in relazione al quadro complessivo della disciplina urbanistica a quel tempo vigente.

Poiché ciascun singolo lottizzante può rinunciare (definitivamente o temporaneamente) alla volumetria concessagli dal piano attuativo, non potendosi imporre ad un soggetto privato di realizzare un’attività che sia di utilità per il solo interessato, le uniche obbligazioni che i lottizzanti debbono adempiere nel periodo di efficacia del piano sono quelle afferenti la ev... _OMISSIS_ ...azione a scomputo delle opere di urbanizzazione e la cessione delle stesse al Comune, obbligazioni che sono assistite da garanzie sulle quali l’amministrazione può (e deve) rivalersi in caso di inadempimento dei privati.

Le previsioni contenute in un piano di lottizzazione e nel progetto con esso assentito possono dare luogo alla costituzione di servitù prediali rispettivamente a favore e contro ciascuno dei lotti compresi nel piano.

La durata temporalmente definita in 10 anni di una lo...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 15996 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 6,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo
Nuovo

L’articolo sopra riportato è composto da contenuti tratti da questo prodotto (in formato PDF) acquistabile e scaricabile con pochi click. Attenzione: ove l'articolo contenga NOTE, esse NON sono riportate nell'articolo stesso ma solamente nel prodotto da cui esso è tratto.

pdf 4305 pagine in formato A4

45,00 €