Beni e territori sottoposti a vincoli paesaggistici e culturali di inedificabilità

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> PARTICOLARI --> PAESAGGISTICO

La ratio della disciplina vincolistica è quella di attuare un bilanciamento preventivo tra le esigenze di conservazione e le istanze di trasformazione dell'area protetta.

I beni di cui all’art. 134 comma 1 lettera a), del d.lgs. 42/2004, ovvero i beni culturali propriamente detti, e quelli di cui all’art. 134 comma 1 lettera c), ovvero i beni paesaggistici, rappresentano il risultato di strumentazioni tra loro parallele e differenziate, poiché la tutela dei beni paesaggistici riguarda o il risultato storico dell'interazione tra intervento umano e dato di natura, o lo stretto dato di natura, mentre invece la tutela dei beni cult... _OMISSIS_ ...riguarda non visuali ma cose, in genere manufatti.

Sono oggetto di tutela ex art. 134 comma 1 lettera a) del d.lgs. 42/2004 le realizzazioni dell'uomo che possono essere completamente artificiali, come nel caso degli edifici, ovvero essere costituite da dati di natura oggetto di cure e adattamenti umani come caratterizzazioni particolari dello spirito e dell'ingegno rappresentate ad esempio da parchi e giardini. In tal caso, la componente naturalistica rimane quantitativamente dominante, ma ciò non esclude la possibilità di apporre un vincolo perché si tratta pur sempre di tutelare l'intervento creativo umano che li origina, li modella, li condiziona e li guida.

Va escluso che i vincoli introdotti dal piano di indirizzo territoriale (PIT) con va... _OMISSIS_ ...paesaggistico presentino natura espropriativa, sia perché essi attengono a esigenze di salvaguardia di beni individuati in via generale dal d.lgs. n. 42/2004, sia perché hanno durata indeterminata, rilevando il riferimento alle categorie di beni identificate dalla legge n. 431/1985 e, poi, dall’art. 142 del d.lgs. n. 42/2004; ed è noto che i vincoli o le limitazioni relative ai beni paesaggistici, derivanti direttamente dalla legge o istituite mediante procedimento amministrativo riferito a categorie di beni individuate per loro caratteristiche intrinseche hanno carattere conformativo e non espropriativo.

Il vincolo a protezione delle bellezze naturali in relazione alle "bellezze d'assieme" sorge con effetti limitativi immediati mediante la lor... _OMISSIS_ ...ll'elenco delle località di cui ai nn. 3 e 4 dell'art. 1 della legge 29 giugno 1939 n. 1497. Tale elenco viene approvato e pubblicato dalla competente commissione e acquista efficacia anche prima del provvedimento definitivo di approvazione da parte del Ministro per i beni culturali. Trattasi di provvedimento soggetto unicamente a pubblicazione sulla G.U.R.I., senza alcun obbligo di notifica agli interessati, che invece ricorre con riferimento al secondo elenco, riguardante singoli beni, previsto nei nn. 1 e 2 del citato articolo di legge.

Il vincolo paesaggistico si costituisce fin dal momento della pubblicazione dell'elenco nell'Albo dei Comuni interessati, con la conseguenza che gli effetti della indisponibilità si producono immediatamente - seppur in via p... _OMISSIS_ ...ima della approvazione degli elenchi da parte degli organi competenti.

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> PARTICOLARI --> PAESAGGISTICO --> COMPETENZA

Il potere ministeriale di individuare un bene culturale e di sottoporlo alla relativa tutela vincolistica ex art. 141 d.lgs. 42/2004 è un potere originario, che non si riduce ad un intervento sostitutivo di quello regionale; attribuire un tale potere di intervento all’autorità centrale è perfettamente compatibile con la Costituzione, e non lede le autonomie locali, dato che, per costante giurisprudenza della Corte cost., la tutela del paesaggio e dell’ambiente deve essere unitaria e omogenea su tutto il territorio nazionale.

Ai sens... _OMISSIS_ ...40 e 141 del d.lgs. 42/2004 il potere ministeriale di individuare un bene culturale e di sottoporlo alla relativa tutela è un potere originario, che non si riduce ad un intervento sostitutivo di quello regionale; il suo esercizio non viola il dovere di leale collaborazione con le autonomie locali nel momento in cui il Ministero acquisisca il parere obbligatorio, ma non vincolante, della Regione interessata.

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> PARTICOLARI --> PAESAGGISTICO --> COMPLESSO DI BENI

L’individuazione di un bene culturale, sia in generale sia in particolare, nel caso in cui si tratti di delimitare i confini di una zona da sottoporre a vincolo quale bellezza d’insieme, costituisce tipico ... _OMISSIS_ ...screzionalità tecnica, sindacabile in sede giurisdizionale di legittimità solo in caso di manifesta illogicità, incongruità, irragionevolezza o arbitrarietà dei risultati; non ricorre poi arbitrarietà per il solo fatto che non ogni singolo elemento compreso nell’area considerata presenta i caratteri della bellezza naturale, dato che appunto si tratta di tutelare l’insieme.

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> PARTICOLARI --> PAESAGGISTICO --> COMPONENTI

Sono oggetto di tutela ai sensi dell’art. 134 comma 1 lettera c), d.lgs. 42/2004 le “realizzazioni dell'uomo” che possono essere completamente artificiali, come nel caso degli edifici, ovvero essere costituite da “dati di na... _OMISSIS_ ... cure e adattamenti umani” come “caratterizzazioni particolari dello spirito e dell'ingegno” rappresentate ad esempio da parchi e giardini. In tal caso, la componente naturalistica rimane quantitativamente dominante, ma ciò non esclude la possibilità di apporre un vincolo paesaggistico perché si tratta pur sempre di tutelare l'intervento creativo umano che li origina, li modella, li condiziona e li guida.

VINCOLI ED EDIFICABILITÀ --> VINCOLI URBANISTICI E LEGALI --> PARTICOLARI --> PAESAGGISTICO --> CORSI D'ACQUA

I fiumi e i torrenti sono soggetti a tutela paesistica di per se stessi, ai sensi dell'art. 142 del d.lgs. n. 42/2004, a prescindere dall'iscrizione negli elenchi delle acque pubbliche, che ha efficacia cos... _OMISSIS_ ...ncolo paesaggistico solo per le acque fluenti di minori dimensioni e importanza.

Ai fini del vincolo sui corsi d’acqua iscritti in appositi elenchi e le relative sponde per una fascia di rispetto di 150 metri ex art. 142, comma 1, lett. c), del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, per fiumi e torrenti la pubblicità degli stessi esiste di per sé, in base all'art. 822 cod. civ., e conseguentemente anche il vincolo paesistico è imposto ex lege a prescindere dalla iscrizione in elenchi, laddove solo per le acque fluenti di minori dimensioni e importanza, vale a dire per i corsi d'acqua che non sono né fiumi né torrenti, si impone, al fine della loro rilevanza paesaggistica, la iscrizione negli elenchi delle acque pubbliche.

Gli elenchi,... _OMISSIS_ ...ione nel quali rileva ai fini della costituzione del vincolo di rispetto di cui all'art. 142, comma 1, lett. c), del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, non sono solo quelli cui espressamente fa rinvio tale norma (e cioè quelli “previsti dal testo unico delle disposizioni di legge sulle acque ed impianti elettrici, approvato con regio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775”), perché a essi debbono essere considerati funzionalmente equiparabili altri elenchi pubblici, quali in concreto quelli approvati con i regi decreti 22 gennaio 1922 ...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 23454 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo