Conferenza di Servizi per il rilascio del titolo edilizio

Lo Sportello Unico per l’Edilizia deve essere configurato come l’unico soggetto interlocutore dell’utente, tenuto – in quanto tale – ad attivarsi autonomamente anche al fine di procedere ad una valutazione contestuale delle varie esigenze, ponendo espressamente a disposizione di esso anche uno strumento "forte" come la conferenza dei servizi, connotata dalla precipua utilità funzionale dell’assunzione di determinazioni finali in via collaborativa.

La struttura della conferenza decisoria comporta che gli atti posti in essere in conferenza e quelli precedenti e, in particolare, quelli con i quali sia stato espresso l'avviso delle singole amministrazioni coinvolte, non sono idonei a determinare l’effetto costitu... _OMISSIS_ ...ispecie, essendo necessari, ma non di per sé sufficienti, costituendone la fase preparatoria della fase di emanazione del provvedimento dell'amministrazione che ha indetto la conferenza, ed è solo con il provvedimento conclusivo del procedimento di natura urbanistico-edilizia che si ha per rilasciato il titolo edilizio.

Qualora non risulti essere intervenuto, in seguito alla conferenza di servizi, un provvedimento conclusivo del procedimento di natura urbanistico-edilizia (il titolo edilizio), l'impugnazione giurisdizionale permane inammissibile, in quanto interposta avverso meri atti endoprocedimentali.