ESPROPRIonline 4/2016

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Raccolta bimestrale di giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità

06 settembre 2016

pdf  / 202 pagine in formato A4

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 265
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL54
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: raccolta
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: NO - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

I VINCOLI PROCEDIMENTALI NON DECADONO

INEDIFICABILE L'AREA IN FASCIA DI RISPETTO STRADALE

RISARCIMENTO DEL DANNO PER IL PERIODO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: NESSUN AUTOMATISMO

SOLO LE SOMME PRIVE DI UTILITÀ POSSONO COSTITUIRE DANNO ERARIALE

OCCUPAZIONE ACQUSITIVA ED ART. 42 BIS TU: ISTITUTI INCOMPATIBILI

LA DISTINZIONE TRA OCCUPAZIONE ESPROPRIATIVA E USURPATIVA NON HA PIÙ RILEVANZA AI FINI DELLA RESTITUZIONE DEL BENE

INDENNITÀ AREE NON EDIFICABILI: MAGGIORAZIONI NON PIÙ COMPATIBILI CON IL VALORE VENALE

INEDIFICABILI I TERRENI UBICATI IN ZONA F ANCORCHÈ LE DESTINAZIONI PUBBLICHE SIANO REALIZZABILI ANCHE DAL PRIVATO

IN MANCANZA DI STIMA DEFINITIVA, IL TERMINE DECADENZIALE DI OPPOSIZIONE ALLA STIMA NON DECORRE

LA LOCALIZZAZIONE IN VARIANTE EX ART. 51 L.N. 865/71 HA VALENZA ESPROPRIATIVA

RISARCIMENTO DEL DANNO PER IL PERIODO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: APPLICABILI IN VIA ANALOGICA I CRITERI EX ART. 42 BIS TU

ASSUME RILEVANZA AI FINI NELLA DETERMINAZIONE DEL VALORE DEL BENE IL FATTO CHE IL TERRENO SIA O MENO GIÀ URBANIZZATO

L'ART. 42 BIS TU NON ESCLUDE L'ACQUISTO PER INTERVENUTA USUCAPIONE

INTERVENUTO IL GIUDICATO SULLA ILLICEITÀ DEL COMPORTAMENTO DELLA P.A. E SUL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO, È PRECLUSO IL RICORSO ALL'ART. 42 BIS TU

ANCHE NEL SISTEMA DEL TU LA DETERMINAZIONE GIUDIZIALE DELL'INDENNITÀ PRESUPPONE IL DECRETO DI ESPROPRIO

IL VALORE VENALE DEL BENE PUÒ ESSERE SUPERATO PER EFFETTO DELLE INDENNITÀ AGGIUNTIVE

SINTETICO - COMPARATIVO E ANALITICO RICOSTRUTTIVO: SONO CRITERI EQUIVALENTI

IL PROTRARSI DELL'OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA È FONTE DI DANNO E RESPONSABILITÀ ERARIALE

RISARCIMENTO DEL DANNO AREE NON EDIFICABILI: NON APPLICABILE IL VAM

NOTIFICATO IL DECRETO DI ESPROPRIO NON È INVOCABILE UN POSSESSO UTILE AI FINI DELL'USUCAPIONE DA PARATE DEL PRIVATO

EDIFICABILITÀ DI FATTO: NECESSARIA LA FUNZIONE DI COMPLETAMENTO DI ZONA DESTINATA ALL'EDIFICAZIONE

OCCUPAZIONE D'URGENZA: IL RICHIAMO ALLA P.U. NE COSTITUISCE SUFFICIENTE MOTIVAZIONE

DANNI PER SOPRASSUOLI E RIPRISTINO: NON DOVUTI NEL CASO DI RESTITUTIO IN INTEGRUM

OPPOSIZIONE ALLA STIMA: LEGITTIMATO PASSIVO È IL BENEFICIARIO DELL'ESPROPRIO

ASSERVIMENTO ABUSIVO: IL RISARCIMENTO VA PARAMETRATO AI VALORI DI MERCATO

ZONA F: INEDIFICABILE ANCORCHÈ GLI INTERVENTI SIANO REALIZZABILI DAL PRIVATO

ZONA F CON DESTINAZIONE A SERVIZI OSPEDALIERI: INEDIFICABILE

POSSESSO ANTE T.U.: NON UTILE AI FINI DELL'USUCAPIONE

DANNO DA ILLEGITTIMA OCCUPAZIONE: INTERESSI LEGALI PIÙ RIVALUTAZIONE ED INTERESSI

AREA IN FASCIA DI RISPETTO STRADALE ED AUTOSTRADALE: INEDIFICABILE

GIUSTIFICATA L'ACQUISIZIONE SANANTE DI AREA LA CUI RESTITUZIONE PREGIUDICHEREBBE LA CONTINUITÀ DELL'OPERA PUBBLICA (PISTA CICLABILE)

IL PROPRIETARIO CHE ABBIA ACCETTATO E PERCEPITO L'INDENNITÀ, NON HA INTERESSE AD IMPUGNARE IL DECRETO DI ESPROPRIO

INEDIFICABILI LE AREE AGRICOLE ANCORCHÈ SIANO CONSENTITE COSTRUZIONI A CARATTERE RURALE

DETERMINAZIONE GIUDIZIALE INDENNITÀ: OPERA IL DIVIETO DELLA REFORMATIO IN PEIUS

VERDE PRIVATO: IL VINCOLO È CONFORMATIVO

ISTANZA DI NOMINA DEL TECNICO EX ART. 21 TU: LA P.A. È TENUTA A PROVVEDERE

PIANI DI ZONA: IACP DELEGATO COMUNQUE RESPONSABILE DEL DANNO IN CASO DI ANNULLAMENTO DELLA P.U.

RETROCESSIONE PARZIALE: PRESUPPONE LA DICHIARAZIONE D'INSERVIBILITÀ DEL BENE

ACQUISIZIONE O RESTITUZIONE DEL BENE OCCUPATO ILLEGITTIMAMENTE: SCELTA RISERVATA ALLA P.A.

OCCUPAZIONE TEMPORANEA NON PREORDINATA ALL'ESPROPRIO: DEVE ESCLUDERSI QUALSIASI INTENTO POSSESSORIO DA PARTE DELLA P.A.

ALLA DOMANDA RISARCITORIA PER EQUIVALENTE VA RICONOSCIUTO CARATTERE ABDICATIVO MA NON TRASLATIVO

LO STRUMENTO ESPROPRIATIVO NON È PRECLUSO DA PRECEDENTI TRATTATIVE NON ANDATE A BUON FINE

LA P.A. NON PUÒ SINE DIE DIFFERIRE LA SCELTA SE ACQUISIRE O RESTITUIRE IL BENE OCCUPATO SINE TITULO

NULLO IL PROVVEDIMENTO DI ACQUISIZIONE SANANTE SE È GIÀ INTERVENUTO IL GIUDICATO SULL'ACQUISITIVA

DELL'ACCORDO NON RICONDUCIBILE AD UNA CESSIONE VOLONTARIA, CONOSCO IL G.O.

IL SOVRADIMENSIONAMENTO DEGLI STANDARD ESIGE PUNTUALE MOTIVAZIONE

IL GIUDICATO SULL'ACQUISITIVA PRECLUDE LA SUCCESSIVA DOMANDA RESTITUTORIA

L'AUTORIZZAZIONE A COSTRUIRE IN ZONA DI RISPETTO FERROVIARIO PUÒ ESCLUDERE INCREMENTI DI VALORE DEL BENE IN CASO DI SUCCESSIVO ESPROPRIO

E' LA SUSSISTENZA DELL'INTERESSE ECONOMICO ALL'UTILIZZAZIONE DELL'OPUS A FUNGERE DA CRITERIO DISTINTIVO TRA VINCOLO ESPROPRIATIVO E CONFORMATIVO

ATTREZZATURE SCOLASTICHE NON RISERVATE ALLA MANO PUBBLICA: IL VINCOLO È CONFORMATIVO

ACQUISIZIONE SANANTE EX ART. 42 BIS DPR 327/2001 : NON PIÙ INVOCABILE UNA VOLTA INTERVENUTO IL GIUDICATO SULL'ACQUISITIVA

ISTANZA DI ACQUISIZIONE DEL BENE EX ART. 42 BIS TU: ILLEGITTIMO IL SILENZIO DELLA P.A.

DECADENZA DEL VINCOLO: ILLEGITTIMO IL SILENZIO AD ISTANZA DI RIPIANIFICAZIONE

ACQUISIZIONE SANANTE: APPLICABILE L'ART. 21 OCTIES L. 241/1990

PROROGA TERMINI DI EFFICACIA DELLA P.A. SENZA CONTRADDITORIO: SE L'OPERA È GIÀ REALIZZATA APPLICABILE L'ART. 21 OCTIES L. 241/1990

NON CONDANNABILE LA P.A. AD ADOTTARE IL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 42 BIS TU

LE NOTIFICHE EFFETTUATE A CHI PROPRIETARIO NON È PIÙ, NON POSSONO VALERE A GARANTIRE IL GIUSTO PROCEDIMENTO NEI CONFRONTI DELL'ACQUIRENTE

ZONA E: IL VINCOLO È CONFORMATIVO

DL 133/2014- ART. 33 : NON È IN CONTRASTO CON L'ART. 42 COSTITUZIONE

DELL'INDENNIZZO EX ART. 42 BIS TU CONOSCE IL G.O.

ART. 42 BIS DPR 327/2001: ISTITUTO ECCEZIONALE MOTIVATO DA PREVALENTI ESIGENZE PUBBLICHE

OCCUPAZIONE SENZA TITOLO: RESTITUZIONE IN ALTERNATIVA ALL'ACQUISIZIONE SANANTE, ANCHE A FRONTE DI DOMANDA RISARCITORIA PER EQUIVALENTE

OCCUPAZIONE SINE TITULO: IL PROPRIETARIO PUÒ RICHIEDERE LA RESTITUZIONE DEL BENE MA NON IL RISARCIMENTO DEL DANNO

ISTANZA DI DETERMINAZIONE DELL'INDENNITÀ EX ART. 41 DPR 327/2001: NON ESPERIBILE IL RIMEDIO DEL SILENZIO - RIFIUTO

IN CASO DI CONDANNA ALL'ACQUISIZIONE SANANTE, L'ACQUISIZIONE NON PUÒ ESSERE LIMITATA ALLA COSTITUZIONE DI DIRITTI REALI PARZIALI

ISTANZA DI ACQUISIZIONE EX ART. 42 BIS DPR 327/2001: LA P.A. DEVE PROVVEDERE

SE LA STIMA PERITALE È OPPOSTA DAL PROMOTORE DELL'ESPROPRIAZIONE, SUFFICIENTE, AI FINI DEL DECRETO DI ESPROPRIO, IL DEPOSITO DELL'INDENNITÀ PROVVISORIA

LA CESSIONE VOLONTARIA EX ART. 45 T.U. PRESUPPONE LA DICHIARAZIONE DI P.U.

LA CONDANNA ALLA RESTITUZIONE DEL BENE PASSATA IN GIUDICATO PRECLUDE L'ART. 42 BIS T.U.

POSSESSO UTILE AI FINI DELL'USUCAPIONE: DIES A QUO SOLO A PARTIRE DALL'ENTRATA IN VIGORE DEL T.U.

L'ENTE DELEGANTE È CORRESPONSABILE DEI DANNI CONSEGUENTI AD OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA

I VIZI DEL DECRETO DI OCCUPAZIONE NON INFICIANO LA VALIDITÀ DEL DECRETO DI ESPROPRIO

IL PROGETTO ESECUTIVO NON NECESSITA DELLA PREVIA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

LA RIAPPROVAZIONE DEL PROGETTO CON CONTESTUALE VARIANTE NECESSITA DI NUOVA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

INDENNIZZO EX ART. 42 BIS TU: GIURISDIZIONE AL G.O.

ACQUISIZIONE SANANTE EX ART. 42 BIS T.U.: SCELTA RISERVATA ALLA P.A.

LA MUTAZIONE DEL FONDO PER EFFETTO DELLA REALIZZAZIONE DI MANUFATTO SODDISFA I PRESUPPOSTI PER EMANARE IL PROVVEDIMENTO DI ACQUISIZIONE SANANTE

L'ANNULLAMENTO DEL VINCOLO PER VIZI FORMALI, NON PREGIUDICANDO IL RIESERCIZIO DEL POTERE, ESCLUDE LA RISARCIBILITÀ DEL DANNO

IL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO SANANTE IMPUGNATO NON SOPRAVVIVE ALLA DICHIARAZIONE D'INCOSTITUZIONALITÀ DELL'ART. 43 T.U.

OCCUPAZIONE USURPATIVA AL G.O.

SCONFINAMENTO: GIURISDIZIONE AL G.O.

TERMINI P.U.: PROROGABILI PIÙ VOLTE

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI