ESPROPRIonline 4/2013

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

29 agosto 2013

pdf  / 262 pagine in formato A4

Edilizia scolastica, indennità, aree inedificabili, proroga pubblica utilità, asservimento, vincolo espropriativo, decreto di esproprio, impugnazione pubblica utilità, 42 bis, piano particellare, acquisizione sanante, occupazione sine titulo, restitutio in integrum, occupazione illegittima, proprietario effettivo, usucapione, indennità aggiuntive, indennità di occupazione, edificabilità, cave, viabilità, varianti progettuali in corso d'opera, verde pubblico, destinazione ad attrezzature sportive, indennizzo aree non edificabili, valore agricolo, tassazione plusvalenze, ritenuta irpef, criterio sintetico-comparativo, criterio analitico-ricostruttivo, interventi di riforma economico-sociale, verifiche catastali, deprezzamento dell'area residua, efficacia accordo sull'indennità, immissione in possesso, comunicazione avvio del procedimento, fittavolo, vincoli di rispetto stradale, asservimento e vincolo espropriativo, art. 11.2 tu inderogabile, restituzione, eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 131
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL36
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: raccolta
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

EDILIZIA SCOLASTICA: PER L'INDENNITÀ VA APPLICATO IL CRITERIO VALEVOLE PER LE AREE INEDIFICABILI

LA NECESSITÀ DI RILIEVI TOPOGRAFICI GIUSTIFICA LA PROROGA DELLA PU

ANCHE L'ASSERVIMENTO ESIGE IL VINCOLO ESPROPRIATIVO

PROGETTO PRELIMINARE: NON IMMEDIATAMENTE IMPUGNABILE

IMPUGNAZIONE PU: IMPROCEDIBILE SE NON IMPUGNATO IL SUCCESSIVO DECRETO DI ESPROPRIO

LA GIUNTA È INCOMPETENTE AD APPROVARE IL PROGETTO IN VARIANTE

DELL'INDENNIZZO EX ART. 42 BIS TU CONOSCE IL GO

ART. 11.2 TU: INDEROGABILE

ACQUISIZIONE EX ART. 42 BIS TU AREA PIP: PER IL PREGIUDIZIO NON PATRIMONIALE SI APPLICA IL COMMA 5

PEEP: CORRETTO IL RECUPERO DEGLI ONERI PROPORZIONALMENTE ALLE VOLUMETRIE ASSEGNATE

DEL BENE IRREVERSIBILMENTE TRASFORMATO VA DISPOSTA LA RESTITUZIONE

ILLEGITTIMO L'ESPROPRIO DEI TERRENI ECCEDENTI IL PIANO PARTICELLARE

ACQUISIZIONE SANANTE EX ART. 42 BIS TU: AMMISSIBILE L'ISTANZA DI PARTE

RETROATTIVO IL CRITERIO RISARCITORIO EX ART. 42 BIS TU

OCCUPAZIONE SINE TITULO: VA ASSICURATA LA RESTITUTIO IN INTEGRUM

PERIODO DI OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: PER IL RISARCIMENTO DEL DANNO PUÒ FARSI RIFERIMENTO ALL'ART. 42 BIS.3 TU

LA PA NON È TENUTA A VERIFICHE TESE AD ACCERTARE IL PROPRIETARIO EFFETTIVO

L'INTERVENUTA L'USUCAPIONE PRECLUDE LA DOMANDA RISARCITORIA

OCCUPAZIONE: RITARDI AMMINISTRATIVI NON PRECLUDONO LA PERMANENZA DELL'URGENZA A PROVVEDERE

ART. 42 BIS TU: OPERA EX TUNC E NON HA EFFETTI SANANTI

EDILIZIA SCOLASTICA: IL VINCOLO È CONFORMATIVO

IL PERIODO DI OCCUPAZIONE LEGITTIMA NON È UTILE AI FINI DELL'USUCAPIONE

INDENNITÀ AGGIUNTIVE EX ART. 17 L. N. 865/71: NON DOVUTE ALL'IMPRENDITORE AGRICOLO

INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE: LA NATURA DEL BENE VA ACCERTATA CON RIFERIMENTO ALLA DATA DI OCCUPAZIONE

EDIFICABILITÀ: IL RIFERIMENTO VA ALLA ZONA E NON AL COMPARTO VIRTUALE

EDILIZIA SCOLASTICA ALL'INTERNO DI ZONA F: VINCOLO CONFORMATIVO

CAVE: PER IL RISARCIMENTO DANNO DA OCCUPAZIONE SINE TITULO IL RIFERIMENTO VA ALLA CAPACITÀ ESTRATTIVA

VIABILITÀ: NON NECESSARIAMENTE VINCOLO ESPROPRIATIVO

RESTITUTIO IN INTEGRUM O ACQUISIZIONE: L'ALTERNATIVA VA RIMESSA ALLA PA

NON CONDANNABILE L'AMMINISTRAZIONE ALL'EMANAZIONE DEL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 42 BIS TU

TUTELA RISARCITORIA AL GO SE LA P.U. MANCA DEI TERMINI

VARIANTI PROGETTUALI IN CORSO D'OPERA GIUSTIFICANO LA PROROGA DELLA PU

DESTINAZIONE A VERDE PUBBLICO: NON EDIFICABILE

L'INDENNITÀ RELATIVA A FABBRICATO COMPRENDE ANCHE L'AREA DI SEDIME

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: ALLE SS.UU. LA QUESTIONE IN MERITO ALLA NATURA DELL'ILLECITO

DESTINAZIONE AD ATTREZZATURE SPORTIVE: I LIMITATI INDICI DI EDIFICABILITÀ NON ATTRIBUISCONO AI TERRENI NATURA EDIFICABILE

È RISERVATA ALLA PA LA SCELTA SE RESTITUIRE O ACQUISIRE IL BENE EX ART. 42 BIS TU

RISARCIMENTO DEL DANNO: VALORE VENALE

INDENNIZZO AREE NON EDIFICABILI: VALORE AGRICOLO PIENO

PROVVEDIMENTO EX ART 42 BIS TU: COMPETENZA DEL CONSIGLIO COMUNALE

TASSAZIONE PLUSVALENZE: RILEVANTI I RITARDI IMPUTABILI ALLA PA NEL PAGAMENTO DELL'INDENNITÀ

RITENUTA IRPEF: SI APPLICA ANCHE NEL CASO DI ESPROPRIO DI AREE EDIFICATE

IL CRITERIO SINTETICO - COMPARATIVO PRESUPPONE L'OMOGENEITÀ DELLE ZONE PRESE A COMPARAZIONE

CRITERIO ANALITICO - RICOSTRUTTIVO: IL RIFERIMENTO VA ALL'INDICE TERRITORIALE

LA SATURAZIONE URBANISTICA DELLA ZONA INCIDE SULL'EFFETTIVA EDIFICABILITÀ DEL BENE

ART. 42 BIS TU IN ALTERNATIVA ALL'ACQUISIZIONE NEGOZIALE ED ALLA RESTITUZIONE

EDILIZIA CONVENZIONATA E PIP: NON SONO INTERVENTI DI RIFORMA ECONOMICO- SOCIALE

LA PA NON È TENUTA A REITERARE LE VERIFICHE CATASTALI

IL CRITERIO COMPARATIVO PRESUPPONE L'OMOGENEITÀ DEI BENI COMPARABILI

LO SCOPO ESCLUSIVAMENTE PUBBLICISTICO PRECLUDE L'EDIFICABILITÀ SALVO IPOTESI DI VINCOLO PROMISCUO PREVISTO DALLO STRUMENTO URBANISTICO

L'ART. 13 TU HA CODIFICATO LA PREVISIONE EX LEGE DEI TERMINI

IL DEPREZZAMENTO DELL'AREA RESIDUA RICONOSCIUTO PER L'INTERO VALORE DEL BENE, ESCLUDE QUALSIASI SUCCESSIVO INDENNIZZO

IN MANCANZA DI CLAUSOLE RINUNZIATIVE L'ACCORDO SULL'INDENNITÀ PERDE EFFICACIA SE IL PROCEDIMENTO NON SI CONCLUDE

VIABILITÀ: L'INEDIFICABILITÀ PRESUPPONE CHE IL VINCOLO NON SIA ESPROPRIATIVO

IL DECRETO DI ESPROPRIO NON PRESUPPONE L'IMMISSIONE IN POSSESSO

LA LIQUIDAZIONE DELL'INDENNITÀ COMPORTA RINUNCIA A FAR VALERE L'ECCEZIONE DI PRESCRIZIONE DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO.

DECRETO DI ESPROPRIO: LA CONDIZIONE SOSPENSIVA EX COMMA 1 LETT.F) OPERA EX LEGE

COMUNICAZIONE AVVIO DEL PROCEDIMENTO: DEROGHE NON GENERALIZZABILI

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: APPLICABILE IN VIA ANALOGICA L'ART. 42 BIS COMMA 3 TU

IL PROVVEDIMENTO ACQUISITIVO EX ART. 42 BIS TU NON HA EFFETTO SANANTE

DESTINAZIONE AD EDILIZIA SCOLASTICA: L'AREA NON È EDIFICABILE

INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE: NON SPETTA AL FITTAVOLO

ALL'OCCUPAZIONE CONSENSUALE SI APPLICA IL TERMINE LEGALE

EDIFICABILITÀ: NO AL COMPARTO VIRTUALE

CRITERIO ANALITICO- RICOSTRUTTIVO: NON APPLICABILE IN CASO DI AREA NON EDIFICABILE

RISARCIMENTO DEL DANNO BENE INDIVISO: AZIONABILE PER QUOTE

I VINCOLI DI RISPETTO STRADALE HANNO NATURA CONFORMATIVA E PERTANTO NON POSSONO LEGITTIMARE L'ESPROPRIO

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.