ESPROPRIonline 3/2012

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

L'espropriazione per pubblica utilità

09 luglio 2012

pdf  / 196 pagine in formato A4

Danno erariale da diversa qualificazione della coltura | tassazione plusvalenze e zone omogenee | occupazione sine titulo e danno alla attività economica | inclusione nel demanio stradale e proprietà del bene | fabbricati abusivi: si indennizza la sola area | comunicazione avvio procedimento: necessaria l’indicazione dei nominativi e particelle anche nei pubblici avvisi | decreto di esproprio non recettizio | l'esproprio parziale presuppone un unicum | zona f: vincolo conformativo | indennità aggiuntive al coltivatore diretto | indennità terreni inedificabili: si applica l’art. 39 legge 2359/1865 | 42 bis: atto discrezionale | dall’esproprio non può essere stralciato il terreno non utilizzato | divergenze tra aree occupate e piano particellare | indennità di occupazione esigibile alla scadenza di ciascun anno | parcheggio e verde pubblico attrezzato inedificabili | occupazione illegittima: 42 bis, accordo o restituzione | opera abusiva: applicabile l’art. 936 c.c. | non indennizzabile il pregiudizio all’attività imprenditoriale | indennità aggiuntive: presuppongono la coltivazione | notifica decreto di esproprio | fascia di rispetto e indennizzo | eccetera.

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 77
  • issn: 1971-999 X
  • sigla: EOL29
  • categoria: ESPROPRIonline
  • tipologia: giuridica
  • genere: raccolta
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

PA: CONDANNABILE ALLA RESTITUTIO IN INTEGRUM

SEMINATIVO IRRIGUO ANZICHÉ SEMINATIVO: DANNO ERARIALE

TASSAZIONE PLUSVALENZE: IRRILEVANTI LE ZONE OMOGENEE NON COMPRESE NEL DM 1968

OCCUPAZIONI ILLEGITTIME: GIURISDIZIONE AL GO IN IPOTESI RESIDUALI

OCCUPAZIONE SINE TITULO: NON RILEVANTE IL DANNO ALLA ATTIVITÀ ECONOMICA

CRITERI ESTIMATIVI: NON INCISI DALLA SENTENZA 349/2007

SE C’È PUBBLICA UTILITÀ L’OCCUPAZIONE È ACQUISITIVA

L’INCLUSIONE NEL DEMANIO STRADALE  PRESUPPONE LA PROPRIETÀ DEL BENE

ACCORDO DI CESSIONE: PRIVO DI EFFICACIA SE NON SEGUITO DAL TRASFERIMENTO DEL BENE

ZONA F: EDIFICABILE AI FINI ICI

FABBRICATI ABUSIVI: SI INDENNIZZA LA SOLA AREA

COMUNICAZIONE AVVIO PROCEDIMENTO: NECESSARIA L’INDICAZIONE DEI NOMINATIVI E PARTICELLE

OCCUPAZIONE USURPATIVA AL GO

RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: PRESCRIZIONE A DECORERE DALLA L. N. 458/1988

DECRETO DI ESPROPRIO: ATTO NON RECETTIZIO

ESPROPRIO PARZIALE: PRESUPPONE UN UNICUM PER DESTINAZIONE ECONOMICO E FUNZIONALE

ZONA F: VINCOLO CONFORMATIVO

BENEFICIARIO DELLA ESPROPRIAZIONE: AZIONABILE LA SOLA OPPOSIZIONE ALLA STIMA

INDENNITÀ AGGIUNTIVE AL COLTIVATORE DIRETTO: VAM

INDENNITÀ TERRENI INEDIFICABILI: SI APPLICA L’ART. 39 LEGGE 2359/1865

PROVVEDIMENTO EX ART. 42 BIS TU: ATTO DISCREZIONALE

DALL’ESPROPRIO NON PUÒ ESSERE STRALCIATO IL TERRENO NON UTILIZZATO

SITUAZIONI PREVEDIBILI NON LEGITTIMANO LA PROROGA DEI TERMINI

INEDIFICABILE IL TERRENO AVENTE DESTINAZIONE AD EDILIZIA SCOLASTICA

LA CAPACITÀ EDIFICATORIA TRASFERITA NON È ULTERIORMENTE INDENNIZZABILE

FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI: L’AUTORIZZAZIONE COMPORTA ANCHE VARIANTE URBANISTICA

AMMESSE  PICCOLE DIVERGENZE TRA AREE OCCUPATE E PIANO PARTICELLARE

INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE: ESIGIBILE ALLA SCADENZA DI CIASCUN ANNO

ESECUZIONE DEL DECRETO DI ESPROPRIO: SI APPLICA IL REGIME TRANSITORIO EX ART. 57 TU

INEDIFICABILE IL TERRENO DESTINATO A VERDE PUBBLICO ATTREZZATO

PARCHEGGIO: L’USO  PUBBLICO NE ESCLUDE L’EDIFICABILITÀ

PROVVEDIMENTO EX ART. 42 BIS TU: UNICA  ALTERNATIVA ALLA RESTITUZIONE

EDILIZIA SCOLASTICA: NON È VINCOLO ESPROPRIATIVO

ART. 42 BIS TU: CONFORME ALLA CEDU

OCCUPAZIONE SENZA TITOLO: O ART. 42 BIS TU O RESTITUZIONE

RESTITUZIONE DEL TERRENO CON INSISTENTE OPERA: APPLICABILE L’ART. 936 C.C.

NON CONDANNABILE L’AMMINISTRAZIONE ALL’ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO EX ART. 42 BIS TU

OCCUPAZIONE ACQUISITIVA: ISTITUTO NON PIU’ OPERANTE

PUBBLICI AVVISI: NECESSARIA L’INDICAZIONE DEI NOMITATIVI E DELLE PARTICELLE

ART. 42 BIS TU: NON  PIÙ INVOCABILE IL POTERE DI CONDANNA DEL GIUDICE AL RISARCIMENTO CON ESCLUSIONE DELLA RESTITUZIONE DEL BENE

DANNO DA OCCUPAZIONE USURPATIVA: LA PRESCRIZIONE DECORRE DALLA DOMANDA DI RISARCIMENTO PER EQUIVALENTE

ILLEGITTIMO IL DECRETO DI ESPROPRIO TARDIVO

NON INDENNIZZABILE IL PREGIUDIZIO ALL’ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE

ART.42 BIS TU: NON RICADE NELLA DISCIPLINA TRANSITORIA EX ART. 57 TU

L’OCCUPAZIONE ACQUISITIVA NON È IN CONTRASTO CON LA CEDU

PARCO – GIOCO – SPORT: SE ATTUABILE ANCHE DAL PRIVATO IL VINCOLO È CONFORMATIVO

INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE: IL PARAMETRO È IL VALORE VENALE DEL BENE

L’UTILIZZO MERAMENTE PUBBLICISTICO ESCLUDE L’EDIFICABILITÀ

INDENNITÀ AGGIUNTIVE: PRESUPPONGONO LA COLTIVAZIONE DIRETTA DEL FONDO

ART. 42 BIS TU: NESSUN EFFETTO SANANTE DI PRECEDENTI ATTI ACQUISITIVI

VINCOLI CONFORMATIVI: RILEVANTI AI FINI DELL’EDIFICABILITÀ

INDENNITÀ: IL VALORE DEI FABBRICATI DEVE COMPRENDERE ANCHE L’AREA DI SEDIME

IMPRENDITORE AGRICOLO: NON SPETTANO LE INDENNITÀ AGGIUNTIVE

ESPROPRIO PARZIALE: IL DEPREZZAMENTO DELLA PORZIONE  RESIDUA È PARTE DELL’INDENNITÀ

OCCUPAZIONE ILLEGITTIMA: ACCORDO O ART. 42 BIS TU O RESTITUZIONE

INDENNITÀ DI OCCUPAZIONE: DODICESIMO DELL’INDENNITÀ DI ESPROPRIO ANCHE PER I SUOLI EDIFICABILI

PEREQUAZIONE: ANCHE I PROPRIETARI DELLE AREE A STANDARD USUFRUISCONO DELL’INDICE TERRITORIALE

ART. 42 BIS TU:  SPETTA ALLA PA  LA VALUTAZIONE DEGLI INTERESSI  IN CONFLITTO

DECRETO DI ESPROPRIO: LA NOTIFICA TRAMITE POSTA NON VIZIA IL PROVVEDIMENTO

DICHIARAZIONE DI PU: ATTO PLURIMO

AL PROPRIETARIO DEVE ESSERE GARANTITO L’ACCESSO AGLI ATTI DEL PROCEDIMENTO

ZONA F: INEDIFICABILE SE GLI INTERVENTI AMMESSI SONO PRECLUSI ALL’INIZIATIVA PRIVATA

OCCUPAZIONE SINE TITULO: NON POSSIBILE UNA CONDANNA PURAMENTE RISARCITORIA

FASCIA DI RISPETTO: INEDIFICABILE ANCHE SE COMPUTABILE NELLA VOLUMETRIA DELLA RESTANTE AREA

PROCEDIMENTI ANTE TU: SI APPLICA L’ART. 39 L. N. 2359/1865

OCCUPAZIONE SINE TITULO: IL DANNO ALLA PROPRIETÀ RESIDUA VA PROVATO

ESPROPRIAZIONE INDIRETTA SECONDO LA CEDU: RISARCIMENTO PARI AL VALORE EFFETTIVO DEL BENE + RIVALUTAZIONE + INTERESSI

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.