Presupposti per l'adozione di ordinanze contingibili e urgenti

PROCEDURE ATIPICHE O ALTERNATIVE --> ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI --> PRESUPPOSTI

L’adozione di un’ordinanza sindacale contingibile e urgente presuppone necessariamente situazioni non tipizzate dalla legge di pericolo effettivo, la cui sussistenza deve essere suffragata da un’istruttoria adeguata e da una congrua motivazione, in ragione delle quali si giustifica la deviazione dal principio di tipicità degli atti amministrativi e la possibilità di derogare alla disciplina vigente, stante la configurazione residuale, quasi di chiusura, di tale tipologia provvedimentale, nella quale la contingibilità deve essere intesa come impossibilità di fronteggiare l’emergenza con i rimedi ordinari, in ragione dell’accidentalità, impre... _OMISSIS_ ... eccezionalità della situazione verificatasi, e l’urgenza, come assoluta necessità di porre in essere un intervento non rinviabile.

Gli atti amministrativi che incidono sulla libertà dei consociati debbono ordinariamente avere base legislativa che indichi in maniera puntuale il presupposto fattuale cui è subordinato l’esercizio del potere pertanto solo nei casi di urgenza e contingibilità è consentito l’esercizio di un potere solo finalisticamente orientato, attraverso l’emanazione di provvedimenti il cui contenuto non è predefinito dalla legge.

Sono presupposti imprescindibili per l’esercizio del potere sindacale di adottare ordinanze contingibili ed urgenti la contingibilità e l’urgenza, cioè la sussistenza ... _OMISSIS_ ...ne di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per l'incolumità pubblica, non fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attiva, da esternare con congrua motivazione ed il pericolo caratterizzato dall'estremo dell’eccezionalità, tale da rendere indispensabile interventi immediati ed indilazionabili, consistenti nell'imposizione di obblighi di fare o di non fare a carico del privato.

Ai fini della legittimità dell'ordinanza sindacale emanata dal sindaco ai sensi dell’art. 54 T.U.E.L., i requisiti di necessità ed urgenza sono intesi nel senso che il provvedimento atipico deve necessariamente fondarsi su una eccezionale situazione di pericolo, tale da non potere essere fronteggiata se non con interventi immediati ed indilaziona... _OMISSIS_ ...ranti tra gli ordinari mezzi previsti dall'ordinamento giuridico.

I presupposti imprescindibili per l’esercizio del potere sindacale di adottare ordinanze contingibili ed urgenti, ai sensi degli articoli 50 e 54 del d. lgs. n. 267/2000, sono la contingibilità e l’urgenza, cioè la sussistenza di una situazione di effettivo pericolo di danno grave ed imminente per l'incolumità pubblica, non fronteggiabile con gli ordinari strumenti di amministrazione attiva, ed un pericolo caratterizzato dall'estremo dell’eccezionalità, tale da rendere indispensabile interventi immediati ed indilazionabili, consistenti nell'imposizione di obblighi di fare o di non fare a carico del privato.

Ai fini dell'ordinanza sindacale emanata dal sindaco ai ... _OMISSIS_ ...o;art. 54 D. Lgs. n. 267/2000 i requisiti di necessità ed urgenza devono intendersi nel senso che il provvedimento extra ordinem si fonda su una eccezionale situazione di pericolo, tale da non potere essere fronteggiata se non con interventi immediati ed indilazionabili, non rientranti tra gli ordinari mezzi previsti dall'ordinamento giuridico.

L'ordinanza contingibile e urgente, essendo per sua natura a carattere eccezionale e temporaneo, deve essere adottata nei soli casi in cui risulti oggettivamente inevitabile il ricorso a strumenti straordinari, atteso che il potere di ordinanza non può assumere, in relazione al suo scopo, carattere di continuità e di stabilità degli effetti, per fronteggiare situazioni di fatto che, per il loro carattere prevedibile e n... _OMISSIS_ ... ben avrebbero potuto essere risolte con gli ordinari strumenti a disposizione dell'autorità amministrativa, ovvero mediante la tempestiva predisposizione di adeguate misure di carattere ordinario.

Illegittima l’ordinanza sindacale contingibile e urgente finalizzata a garantire l’accesso a beni demaniali da parte della collettività in quanto non può essere considerata funzionale a garantire esigenze preminenti di sicurezza o di salute pubblica.

Il presupposto per l'adozione dell'ordinanza contingibile è la sussistenza e l'attualità del pericolo, cioè del rischio concreto di un danno grave e imminente per l'incolumità pubblica e per l'igiene, a nulla rilevando neppure che la situazione di pericolo sia nota da tempo.

L'a... _OMISSIS_ ...42 del 1990, prima, e l’art. 54, co. 2, t.u. enti locali, oggi, hanno attribuito al sindaco un potere di adottare provvedimenti contingibili ed urgenti «al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l'incolumità dei cittadini». Tali ordinanze, pertanto, si caratterizzano per l'assenza di indicazioni circa le modalità di esercizio del potere, a fronte di situazioni eccezionali di necessità e di urgenza. Secondo quanto costantemente affermato dalla giurisprudenza, l’urgenza non può essere addotta a giustificazione quando derivi da imprevidenza dell’Amministrazione, in quanto non avere posto rimedio preventivo ad una situazione il cui verificarsi era ragionevolmente da attendersi esclude, in radice, il carattere della contingibili... _OMISSIS_ ...F| Il potere sindacale contingibile e urgente presuppone, da un lato, una condizione di pericolo effettivo, da evidenziare con congrua motivazione, e, dall'altro, una situazione eccezionale e imprevedibile che possa provocare rischi imminenti per la salute o per l'incolumità pubblica, alla quale non sia possibile far fronte con i mezzi previsti in via ordinaria dall'ordinamento per cui l'ordinanza non può essere utilizzata per soddisfare esigenze ordinarie, prevedibili e di non imminente e grave pericolo.

Il sindaco può utilizzare lo strumento delle ordinanze contingibili e urgenti al fine di fronteggiare con immediatezza sia una situazione di natura eccezionale e imprevedibile, sia una condizione di pericolo imminente al momento dell'adozione dell’ordi... _OMISSIS_ ...dentemente dalla circostanza che la situazione di emergenza fosse sorta in epoca antecedente a condizione, comunque, che vi sia un rischio concreto di un danno grave e imminente.

Il potere di adottare ordinanze contingibili ed urgenti può essere esercitato solo per affrontare situazioni di carattere eccezionale ed impreviste, costituenti concreta minaccia per la pubblica incolumità e unicamente in presenza di un preventivo accertamento della situazione, che deve fondarsi su prove concrete e non su mere presunzioni.

Il Sindaco può ricorrere motivatamente allo strumento dell'ordinanza contingibile e urgente unicamente al fine di fronteggiare con immediatezza sia una situazione di natura eccezionale ed imprevedibile, sia una condizione di pericolo ... _OMISSIS_ ...mento dell'adozione dell'ordinanza, indipendentemente dalla circostanza che la situazione di emergenza fosse sorta in epoca antecedente.

Nelle ordinanze contingibili ed urgenti il carattere della contingibilità esprime l'urgente necessità di provvedere con efficacia ed immediatezza in casi di pericolo attuale od imminente e a ciò è correlato necessariamente il carattere della provvisorietà, che implica che le misure previste devono...


...continua.  Qui sono visibili 8000 su 15496 caratteri complessivi dell'articolo.

Il presente articolo è un'aggregazione di sintesi giurisprudenziali estrapolate da un nostro codice o repertorio. Il cliente può acquistare - quando superiore a una certa lunghezza - il semplice articolo così come appare in questa pagina, senza gli omissis e senza la limitazione quantitativa. Tuttavia, nel caso occorrano informazioni più complete, si invita ad acquistare il codice o repertorio, dove le sintesi qui visibili sono associate agli estremi e agli estratti originali delle sentenze a cui si riferiscono (vedasi il sampler del prodotto).

Acquista per soli 3,00 € l'articolo, che ti verrà inviato via mail e che potrai scaricarti dalla tua area privata nella sua interezza e senza omissis.

Acquista articolo