Carrello
Carrello vuoto



Annullamento della proroga della dichiarazione di pubblica utilità


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITÀ
anno:2018
pagine: 1876 in formato A4, equivalenti a 3189 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 40,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> PUBBLICA UTILITÀ --> PROROGA

Per effetto dell'annullamento dell'atto di proroga dei termini di efficacia della pubblica utilità viene meno, per illegittimità derivata, il provvedimento di esproprio, e così come viene meno il provvedimento di proroga dell'occupazione d'urgenza e l'efficacia gli altri atti della procedura espropriativa, cessando la legittimità dell'occupazione delle aree.

GIUDIZIO --> ANNULLAMENTO --> PUBBLICA UTILITÀ --> PROROGA --> ANNULLAMENTO/NULLITÀ, EFFETTI

In ipotesi di annullamento dell'atto di proroga della dichiarazione di pubblica utilità resta caducata la determinazione dell'indennità provvisoria, solo e in quanto essa ha come presupposto logico-temporale un'efficace dichiarazione di pubblica utilità (art. 20 T.U. Espr.).

L'invalidità della proroga della dichiarazione di pubblica utilità si riflette sul decreto di esproprio che deve essere, per tale ragione, annullato, in quanto adottato a termini scaduti.

In difetto di impugnazione del decreto di esproprio, l'annullamento del provvedimento di proroga dei termini di ultimazione dei lavori e della ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...spropriativa, non comporta alcuna reale soddisfazione dell'interesse del ricorrente, atteso che l'intero impianto di trasferimento coattivo dei beni risulta ormai definito dal decreto di esproprio non contestato. Una volta intervenuta e cristallizzata tale evenienza, appare sterile e priva di giuridica rilevanza ogni disquisizione intorno al momento temporale della procedura prodromico all'esproprio, nel momento che tale misura è ormai intervenuta e non è più contestabile.

L'invalidità della proroga della dichiarazione di pubblica utilità si riflette sul decreto di esproprio che deve essere anch'esso annullato.

L'annullamento dei provvedimenti di proroga della pubblica utilità e dell'occupazione d'urgenza, comporta l'inefficacia della dichiarazione di pubblica utilità con la conseguente illegittimità dei decreti di esproprio, nonché degli atti emanati nel corso della procedura.

A seguito di annullamento della proroga della dichiarazione di pubblica utilità, decade l'originaria dichiarazione di pubblica utilità, per decorso del quinquennio; di conseguenza, anche il decreto di esproprio, in quanto emanato in difetto del suo presupposto costituito dall'esistenza... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...hiarazione di pubblica utilità efficace, è illegittimo e deve essere annullato.

La nullità della proroga dei termini per la conclusione della procedura espropriativa fissati nella dichiarazione di p.u. oltre a determinare l'inefficacia sopravvenuta della dichiarazione di p.u. stessa si riflette sugli atti della procedura espropriativa ed in specie sul provvedimento di esproprio, che è, perciò, illegittimo e va annullato.

L'illegittimità delle delibere con cui è stata disposta la proroga dei termini di ultimazione delle espropriazioni comporta l'illegittimità in via derivata dell'ordinanza con cui è stata pronunciata l'espropriazione in via definitiva dei beni di proprietà privata.

La carente motivazione a sostegno degli atti di proroga dei termini ex art. 13 L. n. 2359/1865 vizia, in modo assorbente ed in via derivata, il provvedimento di esproprio.

La legittimità o meno di un atto va valutata con riferimento al momento della sua adozione. Il vizio dell'atto di proroga della dichiarazione di pubblica utilità non si estende, pertanto, all'atto originario, il quale non è illegittimo, ma privo di efficacia "ex nunc".



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI