PATRIMONIO PUBBLICO 5/2013

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

notiziario bimestrale di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

04 novembre 2013

pdf  / 186 pagine in formato A4

Sdemanializzazione e previa comunicazione; competenza declassificazione strade comunali; sdemanializzazione tacita del demanio marittimo; diritti di esclusiva sugli impianti pubblicitari; concessione di sedime stradale; rideterminabilità canone demaniale marittimo; diniego di rinnovo della concessione demaniale marittima; natura di strada di collegamento; acquisizione dell'opera abusiva al patrimonio comunale; accertamento di infiltrazioni mafiose; parcheggiatore abusivo e invasione di area pubblica; indicatori di uso pubblico di strada privata; fascia di rispetto cimiteriale; mancata nomina della commissione di gara; scavalcamento del guardrail e caduta nel vuoto: responsabilità; concessione demaniale marittima e piano comunale delle coste; concessione di spazio acqueo; diniego di autorizzazione impianti pubblicitari; comunicazione di avvio del procedimento per ordinanza di demolizione; revoca concessione demaniale marittima; rinnovo della concessione in caso di opere non autorizzate; lesioni personali dovute a omessa manutenzione di beni pubblici; diniego di concessione demaniale e preavviso di rigetto; trasferimento ius sepulchri; cancello che impedisce il passaggio, eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 135
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT17
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

LA SDEMANIALIZZAZIONE NON RICHIEDE LA PREVIA COMUNICAZIONE A CHI POSSIEDE L'AREA

DECLASSIFICAZIONE DELLE STRADE COMUNALI: LA COMPETENZA SPETTA ALLA REGIONE

GLI ATTI ANTECEDENTI AL CODICE DELLA NAVIGAZIONE POSSONO COSTITUIRE SDEMANIALIZZAZIONE TACITA DEL DEMANIO MARITTIMO

NELLA CATEGORIA DI NUOVE OPERE SUBORDINATE ALL'AUTORIZZAZIONE DEL CAPO DIPARTIMENTO MARITTIMO SONO COMPRESE ANCHE LE MERE INNOVAZIONI

IMPIANTI PUBBLICITARI: DIRITTI DI ESCLUSIVA CONCEPIBILI SOLO IN CASI ECCEZIONALI

CONCESSIONE DI SEDIME STRADALE: INAPPLICABILE IL SILENZIO ASSENSO

IL CANONE DEMANIALE MARITTIMO È RIDETERMINABILE

LEGITTIMO IL DINIEGO DI RINNOVO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA SE IL CONCESSIONARIO NON HA I NECESSARI REQUISITI MORALI

I PIANI DI MASSIMA OCCUPABILITÀ INCIDONO TANTO SULLE CONCESSIONI DI SUOLO PUBBLICO GIÀ IN ESSERE QUANTO SU QUELLE DA RILASCIARE

È PUBBLICA LA STRADA CHE COLLEGA LA PUBBLICA VIA AD UN PARCHEGGIO DI PROPRIETÀ COMUNALE

IL PROVVEDIMENTO DI ACQUISIZIONE DELL'OPERA ABUSIVA AL PATRIMONIO COMUNALE È ATTO DOVUTO

GODIMENTO DI BENI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE: G.O.

L'ACCERTAMENTO DI INFILTRAZIONI MAFIOSE NON COMPORTA NECESSARIAMENTE LA RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

IL TITOLARE DI UNA CONCESSIONE REVOCATA NON PUÒ ESPERIRE AZIONE POSSESSORIA NEI CONFRONTI DELLA P.A.

IL PARCHEGGIATORE ABUSIVO NON RISPONDE DEL REATO DI INVASIONE DI AREA PUBBLICA

I LOCALI RICAVATI SOTTO LE ARCATE DELLE STRADE RIENTRANO NEL PATRIMONIO DISPONIBILE

INDIVIDUATI DALLA GIURISPRUDENZA MOLTEPLICI INDICI PER ASSOGGETTARE AD USO PUBBLICO UNA STRADA PRIVATA

LA FASCIA DI RISPETTO CIMITERIALE DETERMINA L'INEDIFICABILITÀ DELL'AREA

L'ADOZIONE DI UN NUOVO STRUMENTO URBANISTICO NON RICHIEDE UNA MOTIVAZIONE PUNTUALE SALVO INCIDA SU AREE CIRCOSCRITTE

L'ERRONEA CONVINZIONE CHE UN BENE SIA DEMANIALE NON NE IMPEDISCE L'USUCAPIONE

LA MANCATA NOMINA DELLA COMMISSIONE DI GARA INFICIA L'INTERA PROCEDURA DI GARA

SCAVALCAMENTO DEL GUARDRAIL E CADUTA NEL VUOTO: SE IL PERICOLO NON È PERCEPIBILE E NON È STATO ADEGUATAMENTE SEGNALATO L'ENTE RISPONDE

ILLEGITTIMO SOSPENDERE IL PROCEDIMENTO DI RILASCIO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA IN ATTESA DELL'APPROVAZIONE DEL PIANO COMUNALE DELLE COSTE

CONCESSIONE DI SPAZIO ACQUEO PER CORRIDOIO DI LANCIO PER MEZZI NAUTICI: LEGITTIMO IMPORRE AL CONCESSIONARIO DI DISPORRE ANCHE DI UN ADEGUATO SPAZIO A TERRA

PER DENEGARE LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON BASTA UN MERO RIFERIMENTO ALL'ELEVATA SENSIBILITÀ AMBIENTALE DELLA ZONA

ACQUISTO DI AREA PUBBLICA OGGETTO DI SCONFINAMENTO PRIVATO: C'È CONTRASTO SUL RIPARTO DI GIURISDIZIONE

IL SINDACO CON LE ORDINANZE CONTINGIBILI E URGENTI NON PUÒ INTERVENIRE SULLA TARIFFA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

IMPIANTI PUBBLICITARI: ILLEGITTIMO NEGARE L'AUTORIZZAZIONE SOLO PERCHÉ MANCA IL REGOLAMENTO O IL PIANO

NON SUSSISTE L'OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO PER L'EMANAZIONE DI UN'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE

È LEGITTIMO REVOCARE LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA SE È VENUTA MENO LA FIDUCIA NEL CONCESSIONARIO

IL COMUNE NON PUÒ AGIRE IN GIUDIZIO LA VIOLAZIONE DI NORME CHE DISCIPLINANO IL RAPPORTO DI COMPETENZA STATO-REGIONI IN MATERIA DI DEMANIO MARITTIMO

L'ESECUZIONE DI OPERE NON AUTORIZZATE NON PRECLUDE DI PER SÉ IL RINNOVO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA

L'AVER ASSUNTO OBBLIGAZIONI ACCESSORIE DI FARE NON PROTEGGE IL CONCESSIONARIO DALLE MODIFICHE NORMATIVE DEL CANONE

CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA: LEGITTIMA LA DECADENZA SE IL TITOLARE NON REALIZZA LA STRADA DI ACCESSO CHE SI ERA OBBLIGATO A FARE

NELL'ISTANZA DI ACCESSO AD UNA CONCESSIONE DEMANIALE NON SI DEVE DIMOSTRARE L'ESISTENZA DEL DOCUMENTO

LESIONI PERSONALI DOVUTE A OMESSA MANUTENZIONE DI BENI PUBBLICI: LA RESPONSABILITÀ PENALE DEL PREPOSTO ALLA SERVIZIO MANUTENZIONI SUSSISTE ANCHE IN CASO DI CARENZA DI RISORSE

NON BASTA DIRE CHE IL PROVVEDIMENTO AVREBBE UN'UTILITÀ LIMITATA NEL TEMPO PER RIGETTARE L'ISTANZA DI SEQUESTRO PREVENTIVO DEL MANUFATTO CHE OCCUPA ABUSIVAMENTE IL DEMANIO MARITTIMO

È ILLEGITTIMO IL DINIEGO DI CONCESSIONE DEMANIALE NON PRECEDUTO DAL PREAVVISO DI RIGETTO

NIENTE APERTURA IN SEDUTA PUBBLICA DELLE OFFERTE TECNICHE PER LE GARE IN CUI L'OFFERTA ERA GIÀ STATA APERTA ENTRO IL 9.5.2012

IL VINCOLO POSTO A TUTELA DI UN IMMOBILE DI INTERESSE STORICO È RIMESSO ALLA DISCREZIONALITÀ TECNICA DELLA P.A.

LO IUS SEPULCHRI PUÒ ESSERE TRASFERITO ANCHE A TERZI TRAMITE TESTAMENTO

ILLEGITTIMO ESCLUDERE DALLA PROCEDURA L'ASPIRANTE CONCESSIONARIO CHE ABBIA COMMESSO UN'IRREGOLARITÀ CONTRIBUTIVA DI MINIMA ENTITÀ

È LEGITTIMO IL DINIEGO DI CONCESSIONE DEMANIALE SE DAGLI ATTI EMERGE UNIVOCAMENTE CHE L'AREA APPARTIENE A TERZI

CANCELLO CHE IMPEDISCE IL PASSAGGIO SU STRADA PUBBLICA: PRIMA DI ESERCITARE I POTERI DI AUTOTUTELA DEMANIALE BISOGNA ELIMINARE GLI EFFETTI DELLA D.I.A. SE NON INIBITA

DEMANIO MARITTIMO: L'ORDINE DI SGOMBERO PUÒ ESSERE INVIATO ANCHE A CHI NON HA UN DIRITTO REALE SULL'IMMOBILE

IL DIRITTO DI ORMEGGIO ATTRIBUITO A TERZI DAL CONCESSIONARIO DI SPECCHIO ACQUEO NON HA NATURA REALE

ISTANZA DI CONCESSIONE DEMANIALE: NON BASTA L'INVIO DEL PREAVVISO DI RIGETTO PER RITENERE ADEMPIUTO L'OBBLIGO DI PROVVEDERE

LA NUOVA DELIMITAZIONE DEMANIALE NON RENDE ABUSIVI I MANUFATTI CHE PRIMA INSISTEVANO SU SUOLO PRIVATO

DEMANIO MARITTIMO: L'INDIVIDUAZIONE DELLE AREE DI INTERESSE NAZIONALE DEVE ESSERE FATTA CONGIUNTAMENTE DA STATO E REGIONI

L'AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITÀ DI CARENAGGIO RILASCIATA A CHI ESERCITA RIMESSAGGIO CON TRAVELLIFT NON DETERMINA ALTERAZIONE SOSTANZIALE DELLA CONCESSIONE

PER CONTESTARE IL RINNOVO DEL CONCESSIONARIO IL SOCCOMBENTE NEL GIUDIZIO COMPARATIVO ORIGINARIO DEVE PRESENTARE NUOVA ISTANZA DI CONCESSIONE

LEGITTIMO NEGARE LA CONCESSIONE DEMANIALE SE L'AREA È DESTINATA ALLA SOSTA DELLE IMBARCAZIONI IN LIBERO TRANSITO

LA P.A. CHE CONCEDE A TERZI IL BENE GIÀ ASSEGNATO NON DEVE RISARCIRE IL DANNO SE NON CONTRIBUISCE ALLO SPOGLIO

L'ATTRIBUZIONE DI UNA NUOVA E DIVERSA DESTINAZIONE URBANISTICA PRECLUDE GLI INTERVENTI CON QUESTA INCOMPATIBILI

IL COMUNE VA CHIAMATO IN GIUDIZIO IN UNA CONTROVERSIA TRA PRIVATI IN CUI SI CONTROVERTA DELLA DEMANIALITÀ DI UNA STRADA DA CEDERE ALLA P.A.

NON VIOLA LA CONCORRENZA DENEGARE IL RINNOVO DELLA CONCESSIONE PER OTTEMPERARE AD IMPEGNI DI ESCLUSIVA ASSUNTI CON I TERZI

LE OPERE INSISTENTI SUL SUOLO DEMANIALE POSSONO ESSERE IPOTECATE SOLO DAL CONCESSIONARIO CHE NE HA SOSTENUTO I COSTI

NON C'È CONCESSIONE DEMANIALE SE IL COMUNE SI LIMITA AD AFFIDARE SERVIZI BALNEARI DI PUBBLICA UTILITÀ

IL LUNGO SILENZIO DELL'ENTE CONCEDENTE DOPO LA SOSPENSIONE DEL PROCEDIMENTO DI CONCESSIONE NE RENDE MANIFESTA L'ILLEGITTIMITÀ

IL MARCIAPIEDE UBICATO NEL PORTO RIENTRA NEL DEMANIO MARITTIMO ANCHE SE OCCUPATO DALL'AMMINISTRAZIONE FERROVIARIA

IN CASO DI DUBBIA DEMANIALITÀ LE INGIUNZIONI DI SGOMBERO E DI PAGAMENTO RICHIEDONO LA COMUNICAZIONE DI AVVIO

IL BENE DATO IN CONCESSIONE NON DEVE ESSERE PRIVO SOLO DI QUEI VIZI CHE HANNO INCIDENZA APPREZZABILE

È ILLEGITTIMO IL DINIEGO DI SDEMANIALIZZAZIONE NON PRECEDUTO DAL PREAVVISO DI RIGETTO

L'ACCERTATA LEGITTIMITÀ DELLA PROROGA DELLA CONCESSIONE RENDE IMPROCEDIBILE L'IMPUGNAZIONE DELL'ANNULLAMENTO DELLA GARA

LA DESTINAZIONE DEL BENE IN FUNZIONE DELL'OPERA REALIZZATA ESCLUDE LA RETROCESSIONE

I SOGGETTI CON UNO STABILE COLLEGAMENTO NELLA ZONA INTERESSATA DALL'INTERVENTO SONO LEGITTIMATI AD IMPUGNARE LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA

LEGITTIMO DISMETTERE L'USO PUBBLICO DI UNA STRADA POCO UTILIZZATA E PERICOLOSA

IL VIZIO DI MANCATA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO POSTULA L'ONERE DEL PRIVATO DI INDICARE GLI ELEMENTI CHE AVREBBE INTRODOTTO SE AVESSE RICEVUTO LA COMUNICAZIONE

IN PRESENZA DI ATTIVITÀ VINCOLATA LA P.A. PUÒ INDICARE UNA FONTE NORMATIVA PRIMA NON MENZIONATA

DURANTE LA RIDETERMINAZIONE SI PUÒ RICHIEDERE UN CANONE PROVVISORIO SALVO CONGUAGLIO

LA SOPPRESSIONE DELLE AUTORITÀ D'AMBITO NON FA VENIR MENO IL POTERE SOSTITUTIVO REGIONALE IN MATERIA DI SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

LA GIUNTA COMUNALE PUÒ APPROVARE I PROGETTI URGENTI PER ASSICURARE LA MANUTENZIONE DELLA RETE DEGLI SCOLI

L'AVVISO DI ACCERTAMENTO SULL'IMPOSTA REGIONALE SULLE CONCESSIONI DEMANIALI INDIRIZZATO A SOGGETTO DIVERSO DALLA SOCIETÀ CONCESSIONARIA NON È INESISTENTE SE È STATO CONSEGNATO AL LEGALE RAPPRESENTANTE

NULLITÀ DI CONTRATTO AVENTE AD OGGETTO AREA GRAVATA DA USO CIVICO: LA SENTENZA DEL COMMISSARIO LIQUIDATORE NON SI PUÒ CONTESTARE IN CASSAZIONE, MA DAVANTI ALLA CORTE D'APPELLO DI ROMA

IL GIUDICE PUÒ INIBIRE L'UTILIZZO DEL CORTILE DI UNA SCUOLA SE CIÒ ARRECA DISTURBO AI VICINI

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

Ultimi articoli pubblicati

APPROFONDIMENTI