LA VALUTAZIONE FINANZIARIA DI PROGETTI PER IL RILANCIO DEL TERRITORIO

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Applicazioni a casi reali - volume 2

De Mare, Gianluigi

09 luglio 2013

pdf  / 535 pagine in formato A4

L’Area dell’Estimo e delle Valutazioni della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Salerno coordinata dal Prof. G. De Mare e composta dal Prof. A. Nesticò e dalla Dott.ssa R.M. Caprino, in collaborazione con le pubbliche Amministrazioni dell’hinterland salernitano, avellinese e napoletano ha provveduto ad implementare una serie di studi di carattere finanziario inerenti alla fattibilità di progetti segnalati dagli stessi Enti. Tali ricerche, svolte dagli allievi del corso di Valutazione economica dei progetti, risultano collazionate nel testo in epigrafe che corona un percorso già qualificato dalla felice partecipazione delle idee di studio al Premio Antonio Genovesi. Premio per l’eccellenza scientifica e imprenditoriale patrocinato da ANCE Salerno e Ateneo salernitano.

50,00

  • editore: Exeo
  • collana: estimo e territorio
  • numero in collana: 1
  • isbn: 978-88-97916-56-7
  • sigla: DM01
  • categoria: MONOGRAFIE
  • tipologia: tecnica
  • genere: studio applicato
  • altezza: cm 24
  • larghezza: cm 17
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

Premessa. Uscire dalla crisi, di Antonio Lombardi
 

Prima parte - contributi introduttivi
 

La logica della continuità, di Gianluigi De Mare e Antonio Nesticò

La Valutazione economica dei progetti: resoconto delle attività svolte e prospettive, di Rosa Maria Caprino

La Finanza di Progetto oggi: più progetto che finanza, di Marco Cavenaghi
 

Seconda parte - casi di studio
 

Parco fotovoltaico diffuso e Parco elettrico urbano, di Vittoria Capobianco, Ilaria Rendina

Sistema di trasporto ecocompatibile ad alimentazione elettrica per il collegamento di Atripalda, Avellino e Mercogliano, di Luigi Carleo, Mirka Mobilia, Bianco Stefano Alfieri

Mini isole ecologiche interrate “30 Isole per Baronissi”, di Raffaella D’Elia, Michela Sessa,

Giffoni Multimedia Valley, di Roberta Russo

Progetto di realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica da biomassa proveniente da castagneti, di Vincenzo Mariano Abagnale, Marco Piantedosi, Moris Di Donato

Restauro del complesso ex Monastero S. Michele e realizzazione del Museo della Pasta di Gragnano, di Felice Califano, Luca Sabatino, Francesco Saverio Vitiello

Realizzazione e gestione di una piscina coperta, di Giusy Oliva, Paola Amendola

Progetto “Battipaglia al centro”, di Francesco Biancullo, Domenico Antonio Turco

Realizzazione parcheggi interrati e sistemazione Piazza Cavour, di Rosa Mari, Maria Pia Sarno

Nuovo campo eolico da 20,5 MW, di Anna Conte, Marika Gallicchio

Parcheggio pubblico interrato di Piazza della Libertà, di Daniele De Luna, Guglielmo Di Palma, Carmine Marano

Realizzazione di un invaso artificiale ad uso ricreativo, in Località Valle della Masseria, di Antonella Cornetta

Polo espositivo e Parco della musica e dello sport, di Antonio Del Guacchio, Gianfranco Nicodemo

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Il testo nasce a valle della II edizione del Premio Genovesi - Ricerca,
Impresa, Etica, Formazione e si modella sull'opzione didattica volta a
"portare sul campo" gli studenti, impegnandoli con le problematiche
valutative emerse dal confronto diretto con un Ente pubblico.



Nel Corso del 2011-2012 sono stati presi in esame interventi che
rientrano nel programma delle opere pubbliche di amministrazioni
comunali. Sugli interventi prescelti, gli allievi del corso di
Valutazione economica dei progetti hanno svolto una progettazione di
massima per la definizione dei dati tecnici necessari alla valutazione.
Hanno studiato il settore economico interessato dall'intervento, le
caratteristiche della concorrenza, la domanda e l'offerta, l'incidenza
che la struttura finanziaria dell'operazione a totale capitale pubblico
o con ricorso anche a capitali privati può esercitare sui risultati
dell'investimento. Hanno tenuto conto dell'effetto dell'imposizione
fiscale sugli indici di valutazione.



I 28 studenti del Corso, distribuiti in 13 gruppi di lavoro, hanno
sviluppato altrettanti studi di fattibilità finanziaria su progetti
attinenti a settori che vanno da quello infrastrutturale a quello della
riqualificazione urbana, dal settore turistico e ricettivo a quello dei
servizi, dalle energie rinnovabili alla valorizzazione di risorse
ambientali, dai beni a valenza storico-architettonica all'ambito
archeologico e culturale per un costo di intervento complessivo di
circa 200 milioni di euro. I progetti considerati si riferiscono ai
Comuni di Atripalda (AV), Baronissi (SA), Battipaglia (SA), Giffoni
Valle Piana (SA), Gragnano (NA), Mercato San Severino (SA), Montella
(AV), Nocera Inferiore (SA), Pontecagnano Faiano (SA), Salerno (SA),
Serre (SA).



I risultati delle valutazioni evidenziano una redditività variabile
prevalentemente in rapporto all'ambito territoriale e al settore
dell'intervento.



I singoli gruppi hanno meglio analizzato specifici aspetti dei progetti.



Nel caso del 'Parco fotovoltaico diffuso e Parco elettrico urbano', in
seguito ad analisi di mercato e ricerca dati, lo studio perviene alla
stesura del piano finanziario per il progetto di un Parco fotovoltaico,
determinando i ricavi annui per l'Amministrazione comunale conseguenti
l'affitto delle coperture di edifici ed aree pubbliche destinate
all'impianto. È, inoltre, redatto anche il piano finanziario per la
realizzazione di un Parco elettrico urbano costituito dall'insieme
delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici, ognuna delle quali
composta da colonnine e da stalli riservati alla fermata dei mezzi per
il tempo necessario alla ricarica.



Nel campo delle energie rinnovabili ricadono anche i contributi in
merito alla realizzazione di un impianto di produzione di energia
elettrica da biomassa proveniente da castagneti e di un nuovo parco
eolico. Quest'ultimo corredato da uno studio di impatto ambientale che
amplia sia i contenuti che gli obiettivi dell'analisi finanziaria,
fornendo la misura del contributo del progetto al benessere collettivo.



Il settore d'intervento più gettonato è la riqualificazione urbana, cui
appartengono 5 studi per un costo di intervento pari al 30% del
complessivo. Si tratta, nello specifico, di un centro natatorio coperto
in grado di emettere in atmosfera la minore quantità possibile di
inquinanti e dotato di modalità alternative di produzione di energia
quali i pannelli ibridi termo-fotovoltaici; di un project financing per
il recupero del centro del Comune di Battipaglia (SA); della
riqualificazione di piazza Cavour, a Salerno, ancora mediante il 
ricorso a capitali privati; della realizzazione di un invaso
artificiale ad uso ricreativo finalizzato al risanamento di una cava
dismessa; della costruzione, nel capoluogo salernitano, di un
parcheggio pubblico interrato. Quest'ultimo studio risulta approfondito
mediante l'analisi del rischio al fine di ottenere una valutazione
finanziaria permeata da un quadro di analisi completo e variegato, in
grado di interpretare il più probabile scenario futuro.



Rientrano, invece, nell'ambito turistico i contributi 'Restauro del
complesso ex Monastero S. Michele e realizzazione del Museo della Pasta
di Gragnano', 'Polo espositivo e Parco della musica e dello sport' e
'Giffoni Multimedia Valley'; quest'ultimo si distingue per il dettaglio
dell'analisi finanziaria condotta in rapporto alle componenti complesse
coinvolte da un progetto integrato di elevata rilevanza territoriale.



Per il ricorso ad attenti studi, poi comparati in modo originale e
volti a selezionare la migliore opzione di investimento va segnalato
anche l'intervento 'Mini isole ecologiche interrate 30 Isole per
Baronissi'. Dettagliato risulta, infine, lo studio del progetto
'Sistema di trasporto ecocompatibile ad alimentazione elettrica per il
collegamento di Atripalda, Avellino e Mercogliano', di cui si segnala,
nello specifico, la capacità di far rifluire nella valutazione
economico-finanziaria competenze interdisciplinari, tra cui quelle in
materia di pianificazione dei trasporti.