Carrello
Carrello vuoto

MONOGRAFIE

Studi e approfondimenti disciplinari applicati a temi specifici.


anno: 2013 - mese: Giugno - collana: esproprionline - 8 - isbn: 978-88-97916-58-1

L’opera intende offrire una disamina delle condizioni e delle modalità di esercizio del potere espropriativo e dei soggetti attivi dell’espropriazione per pubblica utilità. A partire dalla Costituzione, i presupposti del potere espropriativo sono stati individuati nell’interesse generale, nella riserva di legge e nell’indennità. La giurisprudenza nazionale e sovranazionale ha fissato i principi di diritto vivente che hanno indirizzato l’attività del legislatore nell’emanazione del Testo Unico e fino ad oggi. Il potere espropriativo viene trattato anche sotto il profilo del suo concreto esercizio nelle singole fasi del procedimento ablatorio, con una particolare attenzione per le garanzie partecipative riconosciute al privato. L’approfondimento sui soggetti attivi fa riferimento all’autorità espropriante, a titolo originario o su delega, al beneficiario e al promotore, con l’esame delle principali sentenze in materia.

anno: 2013 - mese: Maggio - collana: il penale - 1 - isbn: 978-88-97916-57-4

L’opera riporta l’evoluzione normativa in materia di maltrattamento animale fino alla più recente ed innovativa legge 189 del 2004. Vengono analizzati dettagliatamente i diversi ambiti in cui gli animali hanno bisogno di tutela: allevamento e uccisione di animali da pelliccia, manifestazioni e spettacoli culturali o religiosi, combattimenti e competizioni vietate, sperimentazione sugli animali, attività venatoria e pesca, allevamento, trasporto e macellazione per fini alimentari e animali d’affezione.

anno: 2013 - mese: Maggio - collana: beni pubblici - 3 - isbn: 978-88-97916-55-0

La presente opera, redatta con l’obiettivo di fornire un valido strumento per gli operatori di settore e per i cultori della materia, intende offrire una esauriente illustrazione del sistema stradale italiano, con un’analisi storica e giuridica delle strade pubbliche. Alla luce degli aggiornamenti normativi nonché della ricca casistica formatasi in materia, si intende evidenziare la presenza delle diverse tipologie di strade, le classificazioni e il regime giuridico molto dibattuto a cui esse sono soggette, tenendo conto degli importanti interventi legislativi in materia, a partire dalla legge sui lavori pubblici per giungere all’attuale Codice della Strada.

anno: 2013 - mese: Maggio - collana: beni pubblici - 2 - isbn: 978-88-97916-54-3

La trattazione monografica relativa alla responsabilità della pubblica amministrazione derivante dal controllo del demanio idrico -inteso in tutti i suoi aspetti (ci si riferisce non solo alle “acque”, ma anche e soprattutto alle pertinenze delle stesse, come canali, acquedotti ed in generale tutte le opere ed attività umane che abbiano a che fare con esse)- è destinata agli “operatori del diritto” che abbiano la necessità di avere una panoramica delle competenze e delle responsabilità della p.a. in ambito idrico. Per tale ragione, l’opera delinea- anche a livello storico- quali siano le acque pubbliche, per poi esaminare il concetto di responsabilità della pubblica amministrazione e, quindi, proporre al lettore i casi più recenti e più significativi che hanno visto la p.a. coinvolta in procedimenti relativi alle acque pubbliche.

anno: 2013 - mese: Maggio - collana: patrimoniopubblico - 4 - isbn: 978-88-97916-52-9

Analisi del tema delle occupazioni di suolo pubblico, disciplinate dal decreto legislativo n. 507/1993, esaminando i vari aspetti sui quali questo si incentra come la suddivisione delle suddette occupazioni in permanenti o temporanee, le modalità di determinazione della relativa tassa, le esenzioni dalla stessa, l’aspetto sanzionatorio, nonché la tematica relativa alle concessioni di posteggio, affrontata essenzialmente attraverso un attento esame delle norme che la regolamentano, sia sul fronte nazionale che su quello europeo, con il costante richiamo, per entrambi gli argomenti, alle recenti pronunce giurisprudenziali.

anno: 2013 - mese: Aprile - isbn: 978-88-97916-50-5

L’istituto del litisconsorzio necessario, per quanto riguarda la materia tributaria, è disciplinato dall’art. 14, d. lgs. 546/1992. La norma prevede che quando l’oggetto del processo sia inscindibile, tutte le parti debbano partecipare al giudizio e la sentenza non possa essere resa solo nei confronti di alcune di esse. Questa disposizione è stata oggetto di un lungo dibattito in merito alla sua concreta possibilità di attuazione.

anno: 2013 - mese: marzo - collana: estimo catastale - 5 - isbn: 978-88-97916-46-8

Il testo contiene otto esemplificazioni di casi di stima professionali concernenti il segmento immobiliare degli immobili urbani. Le casistiche trattate evidenziano gli aspetti più rilevanti dal punto di vista metodologico e sono integrate da richiami o note che consentono al professionista di individuare criteri, procedimenti, formule adottate, con valenza sia per l’estimo ordinario che per quello catastale. I procedimenti adottati per la determinazione del valore sono generalmente quelli classici ovvero di tipo statistico. Pertanto il test è essenzialmente adatto a professionisti, che seppure esperti nella dottrina dell’estimo ed operanti nel settore, non abbiano ancora avuto modo di affrontare operativamente alcuni dei casi di stima illustrati.

anno: 2013 - mese: Gennaio - collana: esproprionline - 7 - isbn: 978-88-97916-31-4

Gli elementi costitutivi della responsabilità erariale (danno erariale, condotta, nesso di causalità, elemento psicologico, rapporto di impiego o servizio) vengono affrontati facendo ricorso alla casistica giurisprudenziale della Corte dei conti esistente in materia espropriativa. In particolare, un apposito capitolo è dedicato al danno erariale derivante da occupazione illegittima. Anche argomenti di carattere generale, quali ad esempio gli aspetti definitori e quelli relativi alla natura della responsabilità erariale, l'esecuzione delle sentenze del giudice contabile, l'insindacabilità delle scelte discrezionali dell'amministrazione, il potere riduttivo dell'addebito, la filiera dei responsabili, le cause di giustificazione trovano apposita trattazione.

anno: 2012 - mese: Maggio - collana: estimo catastale - 3 - isbn: 978-88-97916-10-9

Il testo contiene dieci esemplificazioni di casi di stima concernenti il segmento di mercato degli immobili considerabili speciali o di stime per finalità speciali. I casi trattati considerano non solo gli aspetti più rilevanti dal punto di vista metodologico, ma la selezione viene sempre integrata da richiami o note che consentono al professionista di individuare criteri, procedimenti, formule adottate.

anno: 2012 - mese: Maggio - collana: le notificazioni - 4 - isbn: 978-88-97916-08-6

L’opera è finalizzata ad analizzare gli inconvenienti che spesso si verificano nel campo delle notifiche, ad evidenziare i principi che la giurisprudenza ha individuato allo scopo di risolverli e ad illustrare l’applicazione che di tali principi è stata fatta nei casi più frequenti e più rilevanti, segnalando anche i contrasti che in quella fase si sono spesso verificati.

anno: 2012 - mese: Aprile - collana: diritto dell'unione europea e diritti umani - 5 - isbn: 978-88-97916-07-9

L'opera parte dall'analisi dei protocolli alla Convenzione sulla protezione degli interessi finanziari della Comunità europea. Sotto il profilo del diritto sostanziale vengono esaminate la decisione quadro 2002/629/gai e successive modifiche sulla lotta alla tratta degli esseri umani, la normativa interna, comunitaria e internazionale in materia di visti, asilo e immigrazione, la corruzione nel settore privato e la decisione quadro 2003/568/gai del consiglio del 22 luglio 2003, la direttiva 2008/99/ce del parlamento europeo e del consiglio sulla tutela penale dell'ambiente. Sotto il profilo del diritto processuale viene esaminata la decisione quadro 2001\220 GAI sulla posizione della vittima nel procedimento penale.

anno: 2012 - mese: Aprile - collana: diritto dell'unione europea e diritti umani - 4 - isbn: 978-88-95578-86-6

L'opera analizza la giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo sul diritto di proprietà, e il suo profondo impatto prodotto nel sistema italiano, evidente nell'ambito dell'espropriazione per pubblica utilità, dove appare assai travagliato il processo culturale interno di "normalizzazione" del diritto di proprietà al rango di fondamentale diritto umano, nel senso indicato dal giudice di Strasburgo.

anno: 2012 - mese: Gennaio - collana: esproprionline - 6 - isbn: 978-88-95578-48-4

applicabilità della sentenza 181/11 alle procedure in corso | quale indennità di esproprio e di occupazione per le aree inedificabili | criteri e procedimenti di stima | sorte delle maggiorazioni e indennità aggiuntive (coltivatori diretti, fittavoli) | progettazione e piani particellari | indennità: prospettive di 'tertium genus', 'vocazione edificatoria' e zone 'F' | quale ruolo delle commissioni provinciali