Carrello
Carrello vuoto

conformità urbanistica

 

TEMI degli articoli



Vincoli urbanistici e paesaggistici sui terreni boschivi
Ai fini del vincolo paesaggistico, la nozione di terreno coperto da bosco deve essere ricavata non solo in senso naturalistico, ma anche normativo: non è possibile seguire una concezione quantitativa e restrittiva di bosco, dovendosi includere, al contrario, anche le aree limitrofe che servono per la salvaguardia e l’ampliamento, come dimostra, già sul piano definitorio, la differenza tra bosco e territorio coperto da bosco, evocante un elemento tipizzante, a livello eco-sistemico, il territorio

Conformità urbanistica ed espropriazione per p.u.: indennità, vincoli ed asservimenti
La necessità di assicurare maggiore stabilità all'edificio non è una circostanza che la P.A. deve apprezzare nel verificare la conformità delle opere alla disciplina urbanistica.

La conformità urbanistica quale condizione necessaria alla legittimità del procedimento d'esproprio
Ai fini del rilascio del titolo autorizzatorio edilizio, la compatibilità urbanistica ed edilizia deve essere valutata in relazione alle specifiche destinazioni funzionali e prescrizioni pro-tempore vigenti.

Casistica relativa alla conformità urbanistica di opere ed interventi sul territorio
In un'area avente già una destinazione urbanistica cimiteriale possono essere localizzate, senza necessità di modificare la pianificazione, tutte le attività che corrispondono alla funzione tipica assegnata, fra cui anche la realizzazione di una struttura accessoria quale è un tempio crematorio.

Conformità urbanistica di opere ed intereventi relativa ad impianti di produzione e di distribuzione
La L.R. Puglia n. 3 del 2005, art. 8, prevede che possono essere localizzate e dichiarate di pubblica utilità, con efficacia immediata e senza preventiva apposizione del vincolo preordinato all'esproprio, opere di infrastrutturazione a rete che non pregiudichino la destinazione prevista dagli strumenti urbanistici (nel caso di specie rete idrica in area a destinazione agricola).

Conformità urbanistica di opere ed interventi compatibili con la destinazione agricola
Nella divisione in zone del territorio comunale, operata dallo strumento urbanistico generale, la destinazione agricola di una zona non coincide con l'effettiva coltivazione dei fondi, ma ha spesso la finalità di evitare ulteriori espansioni degli insediamenti.

Accertamento della conformità di diversi generi di opere alla pianificazione urbanistica
Nell’ambito della pianificazione urbanistica, e dell'assetto ed uso del territorio, la destinazione artigianale-commerciale non può risultare compatibile con una destinazione meramente commerciale.

Edificabilità delle aree cimiteriali
In un'area avente già una destinazione urbanistica cimiteriale possono essere localizzate, senza necessità di modificare la pianificazione, tutte le attività che corrispondono alla funzione tipica assegnata, fra cui anche la realizzazione di una struttura accessoria quale è un tempio crematorio.

Conformità urbanistica delle modifiche delle fascia di rispetto stradale
Un allargamento stradale in fascia di arretramento obbligatoria stradale - da non considerarsi quale mera fascia di rispetto - è urbanisticamente conforme.