Carrello
Carrello vuoto

Materie


EOL


 

anno: 2016 - mese: Maggio-Giugno - collana: osservatorio di giurisprudenza - 260

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

anno: 2016 - mese: Marzo-Aprile - collana: osservatorio di giurisprudenza - 257

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

anno: 2016 - mese: Gennaio-Febbraio - collana: osservatorio di giurisprudenza - 254

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

anno: 2015 - mese: Novembre-Dicembre - collana: osservatorio di giurisprudenza - 251 - isbn: 978-88-6907-154-6

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di espropriazione per pubblica utilità - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.esproprionline.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

anno: 2015 - mese: Settembre-Ottobre - collana: osservatorio di giurisprudenza - 248 - isbn: 978-88-6907-145-4

Rilevanza dell'eccessiva onerosità nella restituzione del bene illegittimamente occupato; ritenuta irpef sul risarcimento del danno; indennizzo di fabbricato abusivo condonato; azionabilità dell'inerzia della commissione provinciale; obbligo di riscontro all'istanza di restituzione dei beni occupati senza titolo; l'occupazione acquisitiva non impedisce l'acquisizione sanante; occupazione sine titulo: condannabile la p.a. all'acquisione del bene; acquisizione sanante delle aree reliquate; quando è possibile prorogare i termini della p.u.; destinazione a servizi realizzabili anche dal privato; attualità dlela distinzione tra aree edificabili e agricole; giudicato preclusivo dell'acquisizione sanante; natura del vincolo di rispetto stradale; 42 bis come extrema ratio; silenzio del comune a fronte di istanza di ripianificazione; natura del verde pubblico attrezzato; istanza di nomina dei tecnici ex art. 21 tu, eccetera.

anno: 2015 - mese: Luglio-Agosto - collana: osservatorio di giurisprudenza - 245 - isbn: 978-88-6907-138-6

Indennità aree agricole: il valore effettivo non ha come solo parametro la coltura effettivamente praticata; termini per l'opposizione alla stima: termine assegnato alla commissione provinciale dall'art. 21.15 tu; edificabilità: non applicabile il criterio del valore comprensoriale; esproprio isolato a valore di mercato; inclusione di aree in ambito pip (o peep); decreto di esproprio tardivo non è nullo; responsabilità da omessa conclusione del procedimento; decadenza del vincolo: come si procede alla riqualificazione; illegittima occupazione e usucapione; danno da ritardata riqualificazione di zona bianca; condanna all'adozione del provvedimento ex art. 42 bis tu; attrezzature pubbliche: quando il vincolo è conformativo e quando espropriativo; risarcimento per il periodo di occupazione illegittima; distinzione tra occupazione acquisitiva ed usurpativa; edificabilità legale prevale; indennità aree peep e pip e indici di piano; valore terreni e fabbricati e destinazione di zona; determinazione giudiziale indennità e divieto della reformatio in peius; dovuto sempre il deprezzamento dell'area residua; presunzione di immissione in possesso; parametro dell'ind. di occupazione; eccetera.

anno: 2015 - mese: Maggio-Giugno - collana: osservatorio di giurisprudenza - 242 - isbn: 978-88-6907-132-4

Articolo 42-bis legittimo; su chi grava la responsabilità ex art. 42-bis; indennità di occupazione e deprezzamento; retrocessione e discrezionalità della p.a.; localizzazione dell'opera e discrezionalità della p.a.; impugnabilità dell'accesso ai fondi; occupazione illegittima: azione restitutoria vs azione risarcitoria; natura permanente dell'occupazione illegittima; quando inizia a decorrere la prescrizione del risarcimento; criteri estimativi sintetico-comparativo e analitico ricostruttivo; parametro dell'indennità di occupazione delle aree non edificabili; valori di esproprio nei peep; natura della destinazione a parcheggio pubblico; anche l'assessore ai llpp risponde delle occupazioni illegittime; interessi sulla maggior somma depositata; responsabilità da ritardo nella restituzione di beni occupati ma non utilizzati; indennità aree peep e pip e riduzione del 25%; inedificabili le aree a verde pubblico e verde attrezzato; diritto di proprietà non abdicabile; non edificabili le aree in fascia di rispetto; nessun risarcimento per l'occupazione illegittima di fabbricato abusivo; reitera vincolo: obbligo di motivazione puntuale; modi di verifica della natura del vincolo; eccetera.

anno: 2015 - mese: Marzo-Aprile - collana: osservatorio di giurisprudenza - 228 - isbn: 978-88-6907-120-1

Ritenuta fiscale anche sul risarcimento del danno; edificabilità considerata al momento dell'occupazione; attendibile il "listino dei valori immobiliari dei terreni agricoli" di Exeo; ablazione di una porzione di giardino configura esproprio parziale; domanda risarcitoria non comporta abdicazione; non invocabile l'edificabilità di fatto; terreno posto a servizio di zona edificata; giurisdizione su indennizzo ex art. 42 bis tu; interessi sull'indennità di espropriazione; retrocessione preclusa ad opera iniziata; effettiva partecipazione ed omissioni di comunicazione di avvio del procedimento; sindaco e responsabile dell'u.t.c. rispondono del danno erariale conseguente a condotta omissiva; destinatari del procedimento: proprietari catastali; impossessamento del bene si presume dal verbale di immissione nel possesso; illegittimo il progetto definitivo non preceduto dal contraddittorio; non accoglibile la domanda restitutoria se enormemente gravosa, eccetera.

anno: 2015 - mese: Gennaio-Febbraio - collana: osservatorio di giurisprudenza - 225 - isbn: 978-88-6907-104-1

Il bene già trasformato a strada non è acquisibile ex art.42 bis tu, inedificabile l'area destinata a servizi pubblici, risarcimento del danno per occupazione illegittima: il criterio dell'interesse del 5%, la mancata emanazione del decreto di esproprio comporta la caducazione dell'accordo sull'indennità, prescrizione dell'indennità di occupazione, edificabilità di fatto e vincoli, risarcimento per il pregiudizio non patrimoniale ex art.42 bis tu in caso di persona giuridica, la monetizzazione in alternativa alla cessione delle aree a standard, competenza sul provvedimento di acquisizione sanante, effetto sanante del provvedimento ex art.42 bis, l'usucapione può impedire la restituzione del bene occupato senza titolo, indennità e danno erariale, l'assessore ai ll.pp. e la responsabilità sulla mancata conclusione del procedimento, illegittimo il decreto di esproprio tardivo, occupazione acquisitiva non più invocabile anche in ipotesi di demanio stradale, risarcimento ed edificabilità correlata all'opera pubblica, esproprio parziale: l'indennità è omnicomprensiva, impedimenti del privato all'immissione in possesso, cessione volontaria: necessaria la formalizzazione, eccetera.

anno: 2014 - mese: Novembre-Dicembre - collana: osservatorio di giurisprudenza - 214 - isbn: 978-88-6907-075-4

Risarcimento del danno secondo la cedu; responsabilità di sindaco e tecnico comunale; acquisizione sanante del bene demaniale; accesso ai fondi ex art. 15 dpr 327/2001; prescrizione dell'azione risarcitoria; occupazione senza titolo; indennità aggiuntiva al proprietario coltivatore diretto; risarcimento per occupazione illegittima: 5% sul valore venale; l'incongrua determinazione dei costi di esproprio non invalida gli atti di approvazione del progetto destinazione agricola e vincoli conformativi; assegnazione aree peep; istanza di acquisizione sanante; i ritardi nel procedimento di stima dei beni e proroga della pu; non edificabile l'area destinata a edilizia scolastica la rinnovazione della pubblica utilità non pone rimedio all'occupazione divenuta illegittima edificabilità: non utilizzabile il criterio del comparto virtuale edificabili le aree inserite nel pip deposito indennità, eccetera.