PATRIMONIO PUBBLICO 4/2014

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

notiziario bimestrale di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

09 settembre 2014

pdf  / 223 pagine in formato A4

Sdemanializzazione; autorizzazione paesaggistica per le strutture balneari; servizio idrico integrato e morosità dell'utenza; subconcessioni portuali; dissesto stradale, allagamento, assenza di segnaletica e scarsa luminosità: l'ente proprietario risponde del sinistro; occupante di immobili pubblici in stato di necessità; edilizia residenziale agevolata: graduatoria e canone di locazione; temporaneità del provvedimento concessorio; cose ritrovate; efficacia dell'ordine di demolizione; assenza del piano comunale delle coste; piani di massima occupabilità; recesso unilaterale della p.a. dalla concessione; svincolo degli usi civici; limite di escavazione della superficie della zona agricola; tosap; eccetera.

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 208
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT22
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

DISSESTO STRADALE, ALLAGAMENTO, ASSENZA DI SEGNALETICA E SCARSA LUMINOSITA': L'ENTE PROPRIETARIO RISPONDE DEL SINISTRO
 
L'INIZIALE STATO DI NECESSITA' DELL'OCCUPANTE DI IMMOBILI PUBBLICI NON LO PROTEGGE SE NON DIMOSTRA DI AVER CERCATO UN LAVORO
 
EDILIZIA RESIDENZIALE AGEVOLATA: CONTRADDITTORIO PRENDERE IN CONSIDERAZIONE IL PARAMETRO DEL REDDITO PER STILARE LA GRADUATORIA DEGLI ASSEGNATARI MA NON PER CALCOLARE IL CANONE DI LOCAZIONE
 
LA RECINZIONE CHE PRESENTI CARATTERE PERMANENTE NECESSITA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE
 
IL COMUNE TITOLARE DI CONCESSIONI PORTUALI PUO' DARLE IN SUB-CONCESSIONE AI PRIVATI
 
CONVENZIONE DI LOTTIZZAZIONE SOGGETTA ALLA DISCIPLINA CIVILISTICA OVE NON INCOMPATIBILE CON QUELLA PUBBLICISTICA
 
LA DURATA DEL RAPPORTO E' UN DATO STRUTTURALE DEL PROVVEDIMENTO CONCESSORIO
 
IL PRINCIPIO PER CUI LE COSE RITROVATE APPARTENGONO ALLO STATO SI APPLICA AI SOLI BENI MOBILI
 
LA CONTROVERSIA RELATIVA AL CORRISPETTIVO DOVUTO DAL CONCESSIONARIO SPETTA AL GIUDICE ORDINARIO
 
VIZIO DI INCOMPETENZA RELATIVA:PER LA CONVALIDA E' SUFFICIENTE CHE LA P.A. CONDIVIDA IL CONTENUTO DELL'ATTO
 
LA DECADENZA ESPRESSAMENTE PREVISTA NELLA CONCESSIONE DEMANIALE SCATTA A PRESCINDERE DALLA GRAVITA' DELLA VIOLAZIONE
 
SOPRALLUOGO EFFETTUATO DALLA POLIZIA MUNICIPALE EQUIPARABILE ALLA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO
 
IN CASO DI PIU' ISTANZE, E' ILLEGITTIMA LA CONCESSIONE RILASCIATA FACENDO ESCLUSIVO RIFERIMENTO A QUELLA ACCOLTA
 
PERMESSO DI COSTRUIRE IN DEROGA:DELIBERAZIONE DEL COMUNE IMMEDIATAMENTE IMPUGNABILE SOLO SE NEGATIVA
 
RESPONSABILE DELL'ABUSO SIA L'ESECUTORE MATERIALE CHE IL PROPRIETARIO DELL'IMMOBILE O CHI NE HA LA DISPONIBILITÀ
 
L'EFFICACIA DELL'ORDINE DI DEMOLIZIONE NON E' INCISA DALL'ISTANZA DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ
 
L'ORDINE DI DEMOLIZIONE NON NECESSITA DEL PARERE DELLA COMMISSIONE EDILIZIA NE' DI ALTRA AUTORITÀ
 
LA P.A. CONSERVA LA FACOLTÀ DI AVVIARE LA PROCEDURA DI CUI AL DPR N. 447/1998 PER L'ADOZIONE DI VARIANTI URBANISTICHE
 
L'ASSENZA DEL PIANO COMUNALE DELLE COSTE NON OSTACOLA L'ATTIVITA' CONCESSORIA DEI COMUNI
 
L'INDIVIDUAZIONE DEI PIANI DI MASSIMA OCCUPABILITA' RIENTRA NELLA DISCREZIONALITÀ AMMINISTRATIVA DELLA P.A.
 
SINISTRO SULLA STRADA: L'INCERTEZZA SULL'EFFICACIA CAUSALE DEL GHIAINO COMPORTA IL RIGETTO DELLA PRETESA RISARCITORIA
 
IL MANCATO RINNOVO DI UNA CONCESSIONE PER L'OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO HA NATURA PROVVEDIMENTALE
 
AMMESSO IL RECESSO UNILATERALE DELLA P.A. IN CASO DI SOPRAVVENUTO INADEMPIMENTO DELLA PARTE PRIVATA AGLI OBBLIGHI ASSUNTI
 
PRIMA DEL D.LGS. 42/2004 I BENI CULTURALI NON POTEVANO ESSERE ATTRIBUITI ALLE REGIONI
 
ATTIVITÀ ESTRATTIVA: IN VENETO IL LIMITE DI ESCAVAZIONE DEL 3% DELLA SUPERFICIE DELLA ZONA AGRICOLA È DEROGABILE IN SENSO PIÙ RIGOROSO DALLA PIANIFICAZIONE
 
ANCHE UN'OCCUPAZIONE DI SPAZIO PUBBLICO MINIMA PUÒ ESSERE IN CONTRASTO CON UN VINCOLO ARCHEOLOGICO
 
LA PROCEDURA DI SVINCOLO DEGLI USI CIVICI RICHIEDE UNA FASE DI EVIDENZA PUBBLICA
 
NELL'ATTIVITÀ ALBERGHIERA E DI RISTORAZIONE LE ACQUE DI SCARICO SONO ASSIMILATE A QUELLE DOMESTICHE
 
SE IL GA ANNULLA L'AFFIDAMENTO, LA PA È OBBLIGATA AD INTIMARE LA RESTITUZIONE DEI BENI PUBBLICI
 
LA SEMPLICE SVISTA NELL'INDICAZIONE DEL PREZZO DI PRELAZIONE È UN ERRORE IRRILEVANTE E SOGGETTO SOLO A CORREZIONE
 
SERVIZIO IDRICO INTEGRATO: LA MOROSITÀ DELL'UTENZA PUÒ ENTRARE NELLA TARIFFA SE IL CREDITO È DIVENTATO INESIGIBILE
 
SE È APPROVATO IL PIANO REGIONALE COSTE, LA MANCANZA DEL PIANO COMUNALE NON PRECLUDE L'ATTIVITÀ CONCESSORIA
 
IL COMUNE PUÒ CONCEDERE AREE IN GESTIONE A PRIVATI ANCHE DURANTE LA RICOGNIZIONE DELLA DEMANIALITÀ
 
LA CONCESSIONE DI DERIVAZIONE E' ILLEGITTIMA SE DURANTE LA PROCEDURA CONCORSUALE SONO MODIFICATE LE CONDIZIONI DEL FIUME
 
LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON IMPEDISCE L'ESECUZIONE DEL GIUDICATO DI ANNULLAMENTO DEL TITOLO EDILIZIO
 
LA TOSAP COPRE PER INTERO GLI ONERI CONNESSI ALL'OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO, ANCHE IN PRESENZA DI OPERE O SCAVI
 
SE GLI SPAZI SONO ACCATASTATI COME POSTI AUTO PREVALE SULLO STATO DI FATTO LA LORO QUALIFICAZIONE GIURIDICA
 
IL COMUNE PUO' ORDINARE LA MESSA IN SICUREZZA DELLE VASCHE RISCONTRATE SULL'AREA DEMANIALE IN CORSO DI AFFIDAMENTO
 
GLI APPALTI DI ATTIVITÀ AEROPORTUALI COMPRENDONO OGNI SERVIZIO COMPLEMENTARE NON PURAMENTE ACCESSORIO, MA COERENTE ALLE ATTIVITÀ SVOLTE
 
INESPROPRIABILI I BENI DEMANIALI, SE NON PREVIA SDEMANIALIZZAZIONE
 
LE IMPOSTE SULLE CONCESSIONI PREVISTE DALLE LEGGE SONO DOVUTE ANCHE SE NON RICHIAMATE NELL'ATTO CONCESSORIO
 
LA P.A. NON PUO' CONDIZIONARE IL RILASCIO DI UN'AUTORIZZAZIONE ALL'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI ALL'ADOZIONE DEL P.R.G.
 
L'ESECUZIONE DEL DECRETO DECISORIO DI UN RICORSO STRAORDINARIO NON SUBISCE LIMITAZIONI DI CARATTERE FINANZIARIO
 
STRADA PUBBLICA: L'INCLUSIONE NELL'ELENCO COMUNALE COSTITUISCE UNA PRESUNZIONE SEMPLICE
 
VIETATO SUBORDINARE L'ATTIVITÀ ESTRATTIVA A CONDIZIONI FRAMMENTARIE E IMMOTIVATE 
 
IL PROVVEDIMENTO COMUNALE IMMEDIATAMENTE LESIVO E' IMPUGNABILE DALLA PIENA CONOSCENZA DELLO STESSO
 
NON E' NECESSARIA LA PROPRIETA' PUBBLICA DI UNA STRADA PER LA SUSSISTENZA DI UN SUO USO PUBBLICO
 
LA MODIFICA DELLE REGOLE DOPO LA PRESENTAZIONE DI UN'ISTANZA RENDE ILLEGITTIMA LA GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE
 
CON L'IMPUGNAZIONE DEL TITOLO EDILIZIO È AZIONATO UN INTERESSE LEGITTIMO E NON UN DIRITTO SOGGETTIVO
 
ARREDI FUNERARI NON COMPRESI NEL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA: IL COMUNE VALUTA CASO PER CASO
 
QUALE INCIDENZA DI ENERGIA ELETTRICA E GAS NELLE MODALITÀ DI RICONOSCIMENTO A FINI TARIFFARI DEI COSTI FINANZIARI SOPPORTATI DAL GESTORE DEL SERVIZIO IDRICO 
 
DANNO DA RITARDO NEL RILASCIO DELLA CONCESSIONE STAGIONALE: E' RAGIONEVOLE LA VALUTAZIONE EQUITATIVA DI 20MILA EURO L'ANNO
 
PATRIMONIO DISPONIBILE OCCUPATO ABUSIVAMENTE: SFRATTO E NON ORDINANZA DI SGOMBERO
 
IL PETITUM SOSTANZIALE OPERA COME CRITERIO DISCRETIVO TRA LA GIURISDIZIONE AMMINISTRATIVA E QUELLA ORDINARIA
 
IL MANCATO UTILIZZO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMANE COMPORTA LA DECADENZA
 
L'AUTORITA' PORTUALE AGGIORNA LE TARIFFE DEMANIALI ANCHE PER ATTIVITA' DIVERSE DA QUELLE STRETTAMENTE PORTUALI
 
IL CONCESSIONARIO NON PUO' ESSERE OBBLIGATO A DEMOLIRE LE OPERE ABUSIVE ANTECEDENTI ALLA CONCESSIONE
 
VENDITA DI UN TERRENO COMUNALE A TRATTATIVA PRIVATA CON I PROPRIETARI CONFINANTI: EVIDENZA PUBBLICA
 
L'ATTO DI SOTTOMISSIONE PER L'OCCUPAZIONE DI AREE DEMANIALI E' UN ACCORDO PREORDINATO AL PROVVEDIMENTO DI CONCESSIONE
 
STRADE VICINALI DI PROPRIETÀ PRIVATA: LA DESTINAZIONE AD USO PUBBLICO PRESUPPONE UN DIRITTO REALE DI TRANSITO DA PARTE DEL COMUNE
 
CONCESSIONI GRATUITA DI BENI DEMANIALI: GLI ISTITUTI DI ALTA FORMAZIONE ARTISTICA VANNO COMPARATI ALLE UNIVERSITÀ
 
ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI SONO OGGETTO DI CONCESSIONE DI SERVIZI
 
L'ENTE PROPRIETARIO DELLA STRADA NON PUÒ PRETENDERE UN CANONE PER L'ATTRAVERSAMENTO CON FIBRA OTTICA
 
IL COMUNE PUÒ ORDINARE LO SGOMBERO DEI PROPRI BENI CULTURALI OCCUPATI DA LUNGA DA DATA
 
AI FINI CLASSIFICATORI ANCHE UNA PIAZZA E' RICOMPRESA NELLA NOZIONE DI STRADA
 
LA COLLOCAZIONE DI UNA SBARRA CHE IMPEDISCE IL LIBERO ACCESSO AD UNA STRADA ESCLUDE IL SUO USO PUBBLICO
 
LA FASCIA DI RISPETTO DI DIECI METRI DALLE ACQUE PUBBLICHE RISALE AL 1904
 
LA CHIUSURA DI UNA STRADA CON UN CANCELLO NON NE ESCLUDE L'USO PUBBLICO
 
LO SCOMPUTO DEGLI ONERI CONCESSORI RICHIEDE L'ACCETTAZIONE DELLE OPERE DA PARTE DELL'AMMINISTRAZIONE
 
LE PRESCRIZIONI DELL'AUTORITÀ DELL'ENERGIA ELETTRICA INCIDONO A PENA DI EFFICACIA SUL RAPPORTO DI GESTIONE DEL SERVIZIO IDRICO
 
I PIANI DI MASSIMA OCCUPABILITÀ SERVONO A EQUILIBRARE LA TUTELA DEL PATRIMONIO STORICO E ARTISTICO CON L'ESPANSIONE DELLE ATTIVITÀ COMMERCIALI
 
L'IMPALCATO CON SOPRASTANTE GAZEBO NON PUO' ESSERE REALIZZATO SULL'ARENILE ASSOLUTAMENTE INEDIFICABILE
 
AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DI UN'AREA DEMANIALE: APPLICABILI SOLO I PRINCIPI GENERALI DEGLI APPALTI PUBBLICI
 
NELLA CONCESSIONE DI SERVIZI IL CORRISPETTIVO CONSISTE NEL DIRITTO A GESTIRE IL SERVIZIO STESSO
 
IL TOMBINAMENTO PARZIALE DI UN FOSSO DI CAMPAGNA E' UN INTERVENTO EDILIZIO SUSCETTIBILE DI SANATORIA
 
LA NATURA INTUITU PERSONAE DELLA CONCESSIONE DEMANIALE ESIGE PERFETTA COINCIDENZA TRA CONCESSIONARIO E RICHIEDENTE
 
LA TRASFORMAZIONE SOCEITARIA NON VIOLA IL DIVIETO DI SUBINGRESSO NELLA CONCESSIONE DEMANIALE
 
IL FATTO CHE LA GIUNTA RITENGA EMANABILE UNA CONCESSIONE DEMANIALE NON OBBLIGA GLI ORGANI TECNICI A RILASCIARLA EFFETTIVAMENTE
 
ALLOGGI DI SERVIZIO: NON BASTA L'ASSEGNAZIONE ALL'EX CONIUGE PER DISPORRE LA DECADENZA
 
IL COMUNE NON PUO' IMPEDIRE LA SDEMANIALIZZAZIONE DELIBERATA DAL SUO COMMISSARIO AD ACTA
 
E' ILLEGITTIMO RICORRERE ALL'AUTORIZZAZIONE ANTICIPATA PERCHÉ NON VI SONO I PRESUPPOSTI PER LA CONCESSIONE DEMANIALE TEMPORANEA
 
LE SCELTE PIANIFICATORIE RICHIEDONO UNA PUNTUALE MOTIVAZIONE OVE INCIDANO SU ZONE CIRCOSCRITTE
 
L'AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA PER LE STRUTTURE BALNEARI VA RILASCIATA CON PROCEDURA SEMPLIFICATA
 
MANCATA ESECUZIONE DI DELIBERE DI ASSEGNAZIONE DI ALLOGGIO ERP: NESSUN RISARCIMENTO SE NON SI DIMOSTRA IN GIUDIZIO L'IMPOSSIDENZA
 
NELL'ESERCITARE IL POTERE DI AUTOTUTELA L'AMMINISTRAZIONE DEVE VALUTARE ANCHE L'INCOLPEVOLE AFFIDAMENTO DEI PRIVATI
 
L'EVIDENZA DELL'INTENTO EDIFICATORIO E' PRESUPPOSTO NECESSARIO PER LA CONFIGURABILITA' DELLA LOTTIZZAZIONE ABUSIVA
 
VA ESCLUSO IL CARATTERE TEMPORANEO DI UN'ATTIVITÀ COMMERCIALE E DI SOMMINISTRAZIONE ANCHE SE STAGIONALE
 
IL PERDURANTE POSTEGGIO DI AUTO PRIVATE NON FA NASCERE ALCUNA SERVITÙ PUBBLICA DI PARCHEGGIO
 
VA TRASMESSA ALLA CORTE DEI CONTI LA SENTENZA CHE ACCERTA IL SILENZIO-RIFIUTO SULL'ISTANZA DI PROROGA DELLA CONCESSIONE DEMANIALE
 
LA REALIZZAZIONE DI UNO STABILIMENTO BALNEARE NON E' ASSIMILABILE AD UN'OPERA DI MIGLIORIA
 
E' LEGITTIMO NEGARE L'OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO SE PER QUEL GIORNO È GIÀ PROGRAMMATO UN UTILIZZO DIFFERENTE
 
IL CANONE DI OCCUPAZIONE STRADALE SI DISTINGUE DA QUELLO DI AUTORIZZAZIONE SOLTANTO PERCHE' IL PRIMO RIGUARDA UN SUOLO DEMANIALE
 
È LEGITTIMO ORDINARE ALLA REGIONE DI RIMUOVERE I RIFIUTI ABBANDONATI DA TERZI SUI TERRENI DI SUA PROPRIETÀ
 
RINNOVO DI CONCESSIONI DEMANIALI PORTUALI: OBBLIGO DI EVIDENZA PUBBLICA
 
PER AUMENTARE I LOCULI DI UN SEPOLCRO OCCORRONO SIA IL TITOLO EDILIZIO CHE LA MODIFICA DELLA CONCESSIONE CIMITERIALE
 
UNA VOLTA SDEMANIALIZZATO IL BENE, NON BASTA UNA RACCOLTA DI FIRME PER NEGARE LA SUA CONCESSIONE
 
LA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO E' UN ATTO INFRAPROCEDIMENTALE NON IMMEDIATAMENTE LESIVO
 
OCCORRE L'ASSENSO DEL COMUNE PER LE OPERE CHE ATTRAVERSANO LE STRADE VICINALI
 
LA RICHIESTA DI CONDONO NON IMPEDISCE LA DECADENZA DALLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA
 
NON SERVE ALCUN ATTO DI DESTINAZIONE PER CONSIDERARE DEMANIALE IL BACINO DI ACQUA SALMASTRA COMUNICANTE COL MARE
 
IL BENE CONFISCATO ALLA CRIMINALITÀ ORGANIZZATA PUÒ ESSERE OGGETTO DI AUTOTUTELA ANCHE PRIMA DEL PROVVEDIMENTO DI DESTINAZIONE
 
NECESSARIO IL PARERE DELLA REGIONE IN SEDE DI RILASCIO DELLE SINGOLE CONCESSIONI DEMANIALI
 

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.