URBIUM 3/2011

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

l'urbanistica e l'edilizia

13 agosto 2011

pdf  / 130 pagine in formato A4

SCIA e impianti di radiotelefonia | autoannullamento del piano di lottizzazione | estinzione del reato edilizio | ordine di demolizione | art. 21-octies e preavviso di rigetto | certificato di agibilità | misurazione delle distanze tra edifici | comunicazione di inizio dell'attività | ricostruzione di un edificio crollato | mutamento di destinazione d'uso e oneri di urbanizzazione | abusi su suolo demaniale | tettoie e distanze legali | lottizzazione abusiva | i distacchi ex d.m. 1444/1968 negli strumenti urbanistici | motivazione del provvedimento edilizio | conformità urbanistica | fonti rinnovabili | destinazione a servizi pubblici | varianti leggere | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 50
  • issn: 2039-6678
  • sigla: URB03
  • categoria: URBIUM
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

LA SCIA NON SI APPLICA AGLI IMPIANTI DI RADIOTELEFONIA

SE L'IMPATTO SULL'AMBIENTE NON È ESCLUSO ICTU OCULI SI DEVE PROCEDERE A VIA

L'AUTOANNULLAMENTO DEL PIANO DI LOTTIZZAZIONE DEVE PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LA POSIZIONE DEI CONTROINTERESSATI

IL REATO EDILIZIO SI ESTINGUE SOLO SE LA SANATORIA ACCERTA LA DOPPIA CONFORMITÀ

SI PUÒ ORDINARE LA DEMOLIZIONE DOPO SESSANTA GIORNI DALLA PRESENTAZIONE DELL'ISTANZA DI ACCERTAMENTO DI CONFORMITÀ

L'UTILIZZO MERAMENTE PUBBLICISTICO ESCLUDE L'EDIFICABILITÀ

IL PROPRIETARIO ATTUALE NON RISPONDE DEGLI ERRORI DI MISURAZIONE DELL'AREA EDIFICABILE COMMESSI DAL SUO DANTE CAUSA

LA DISAPPLICAZIONE DELL'AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA DA PARTE DEL GO NON AUTORIZZA IL COMUNE AD ANNULLARE IL TITOLO EDILIZIO

DISTANZE: LA DETERMINAZIONE DEL CONFINE SI DEVE COMPIERE SULLA BASE DEL FRAZIONAMENTO ALLEGATO AI SINGOLI ATTI D'ACQUISTO

L'ERRONEA RAPPRESENTAZIONE DEGLI EDIFICI CONFINANTI NON GIUSTIFICA L'ANNULLAMENTO DEL TITOLO EDILIZIO

L'ART. 21-OCTIES NON SANA L'ARCHIVIAZIONE DELLA PRATICA EDILIZIA NON PRECEDUTA DA PREAVVISO DI RIGETTO

IL RICEVIMENTO DI UNA DIA IMPONE ALL'AMMINISTRAZIONE DI EFFETTUARE CONTROLLI E VERIFICHE SULL'ATTIVITÀ EDILIZIA

PER IL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ SERVE ANCHE LA REGOLARITÀ EDILIZIA DELL'IMMOBILE

AREE PROTETTE: LA REGIONE NON PUÒ DEROGARE AI DIVIETI STABILITI DALLA LEGGE 394/1991

IL SINDACO NON È TENUTO A VIGILARE SULLA RISCOSSIONE DELLE SANZIONI PECUNIARIE DA LUI IRROGATE

LE DISTANZE TRA EDIFICI SI MISURANO COL METODO LINEARE

LA TARDIVITÀ DEL RICORSO NON PUÒ ESSERE PROVATA PER TESTI

LA COMUNICAZIONE DI INIZIO DELL'ATTIVITÀ SOGGETTA A DIA NON È UNA DOMANDA, BENSÍ UN'INFORMATIVA

RICOSTRUZIONE DI UN EDIFICIO CROLLATO: È NUOVA EDIFICAZIONE

PIANO CASA VENETO: DEROGABILI ANCHE LE NORME COMUNALI SULLE DISTANZE

IL TITOLO ABILITATIVO DELLA RICOSTRUZIONE È AUTONOMO RISPETTO A QUELLO DELLA PRECEDENTE DEMOLIZIONE

A SEGUITO DI MUTAMENTO DI DESTINAZIONE D'USO SENZA OPERE, ANCHE SE TRA ZONE NON OMOGENEE, VANNO SOLO RISCOSSI GLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

GLI ABUSI SU BENE PUBBLICO VANNO DEMOLITI ANCHE SE IL BENE È PATRIMONIALE E NON DEMANIALE

SE MANCA IL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ IL PROMISSARIO ACQUIRENTE PUÒ RIFIUTARSI DI STIPULARE IL CONTRATTO DEFINITIVO

TETTOIE: COME SI COMPUTANO LE DISTANZE LEGALI

LE ZONE AGRICOLE SONO INIDONEE PER NATURA AD ACCOGLIERE INSEDIAMENTI ERP

IL COMPLETAMENTO DELLE OPERE REALIZZATE CON TITOLO DECADUTO NON È SUBORDINATO AL NUOVO INTEGRALE PAGAMENTO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

AI FINI DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE NON RILEVANO I PROGETTI PRESENTATI PRIMA DI QUELLO EFFETTIVAMENTE ACCOLTO

È LEGITTIMA LA CONVENZIONE TRANSATTIVA STIPULATA TRA AMMINISTRATORE E COSTRUTTORE DOPO L'ANNULLAMENTO DEL TITOLO EDILIZIO

PUÒ ESSERE LOTTIZZAZIONE ABUSIVA ANCHE SE I SINGOLI INTERVENTI SONO STATI AUTORIZZATI

LA DOMANDA DI RISARCIMENTO DEL DANNO DA VIOLAZIONE DELLE DISTANZE LEGALI RICHIEDE LA PROSPETTAZIONE IN GIUDIZIO DEI PARAMETRI DI LIQUIDAZIONE DEL PREGIUDIZIO

UNDICI ANNI NON BASTANO AD IMPORRE ALL'AMMINISTRAZIONE UN ONERE PARTICOLARE DI MOTIVAZIONE DELL'ORDINE DI DEMOLIZIONE

GLI INTERVENTI CONFORMI ALLO STRUMENTO URBANISTICO GENERALE NON COSTITUISCONO LOTTIZZAZIONE ABUSIVA

NELLA REDAZIONE DEGLI STRUMENTI URBANISTICI I COMUNI SONO OBBLIGATI AD IMPORRE I DISTACCHI PREVISTI DAL D.M. 1444/1968

NON EDIFICABILE IL TERRENO SE L'INDICE ATTRIBUITO È FUNZIONALE AD UN UTILIZZO MERAMENTE PUBBLICISTICO

AI PIANI URBANISTICI ALTOATESINI DEVE ESSERE ALLEGATO IL RAPPORTO AMBIENTALE APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE

RISARCIMENTO DEL DANNO: L'ESIMENTE DELL'ERRORE SCUSABILE VA VALUTATA RESTRITTIVAMENTE

MOTIVAZIONE DEL PROVVEDIMENTO EDILIZIO: BASTA LA CONFORMITÀ URBANISTICA DELL'INTERVENTO

L'ESISTENZA DEL MANUFATTO OGGETTO DELLA DOMANDA DI CONDONO NON PUÒ ESSERE NEGATA SULLA BASE DELLE RISULTANZE CATASTALI

SE IL PIANO DI LOTTIZZAZIONE HA PERSO EFFICACIA IN CASO DI NUOVE SCELTE URBANISTICHE NON VI È NESSUN AFFIDAMENTO DA TUTELARE

FONTI RINNOVABILI: IL DINIEGO DI VARIANTE DEVE ESSERE CONGRUAMENTE MOTIVATO

LA P.A. CHE NON INTENDE PROCEDERE ALLA REPRESSIONE DELL'ABUSO DEVE CONGRUAMENTE MOTIVARE

SANATORIA DI ABUSO SU IMMOBILE VINCOLATO: IL PARERE DELL'AUTORITÀ VA DATO SENZA PRESCRIZIONI

TITOLO EDILIZIO: PER L'ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA NON BASTA UN'ERRATA PERCEZIONE DELLA REALTÀ DA PARTE DELLA P.A.

LE AREE VERDI INCLUSE NEL COMPARTO LOTTIZZATO NON POSSONO ESSERE EDIFICATE

LOTTIZZAZIONE ABUSIVA: LO SCOPO EDIFICATORIO PUÒ EMERGERE ANCHE DA UN SOLO INDIZIO

ABUSI EDILIZI SU SUOLO DEMANIALE: LA COMUNICAZIONE ALL'ENTE PROPRIETARIO DEL SUOLO NON È CONDIZIONE DI LEGITTIMITÀ DELLA DEMOLIZIONE

IL PIANO CASA LOMBARDO NON SI APPLICA ALLE AREE COPERTE DA PENSILINA

È LEGITTIMO RITENERE CHE LA DIA SIA STATA PRESENTATA IN SANATORIA ANCHE IN MANCANZA DI ESPLICITA ISTANZA

DESTINAZIONE A SERVIZI PUBBLICI: SE PRECLUSO L'INTERVENTO DEL PRIVATO IL VINCOLO È ESPROPRIATIVO

INEDIFICABILI LE AREE IN FASCIA DI RISPETTO

IN CASO DI RINNOVO DEL TITOLO EDILIZIO I CONTRIBUTI VANNO RICOMPUTATI

LE DISTANZE DAI CORSI D'ACQUA VANNO RISPETTATE ANCHE SE ESSI SONO TOMBINATI

SANATORIA DI SOTTOTETTO ABUSIVAMENTE ADIBITO A RESIDENZA: GLI ONERI CONCESSORI VANNO CORRISPOSTI COME NUOVA COSTRUZIONE

I PROFILI URBANISTICO-EDILIZI DEGLI INTERVENTI DI LIEVE ENTITÀ SONO VALUTATI DAL COMUNE ANCHE SE NON È COMPETENTE AL RILASCIO DELL'AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

VERDE PUBBLICO – PARCO: VINCOLO CONFORMATIVO SE È AMMESSO L'INTERVENTO DEL PRIVATO

LA PRESENTAZIONE DI UN'ISTANZA DI RILASCIO DEL TITOLO EDILIZIO È INIDONEA A FAR SORGERE IN CAPO ALLA P.A. UN DOVERE DI MOTIVARE CONGRUAMENTE IL PIANO URBANISTICO

ONERI DI URBANIZZAZIONE: RETROATTIVA LA DELIBERA COMUNALE CHE SI LIMITA A RECEPIRE I CRITERI PREVISTI NELLA NORMATIVA REGIONALE VIGENTE AL MOMENTO DEL RILASCIO DEL TITOLO EDILIZIO

SONO VARIANTI LEGGERE SOLTANTO QUELLE DI CONSISTENZA TALE DA NON MODIFICARE RADICALMENTE IL PROGETTO

ORDINE DI DEMOLIZIONE ANCHE NEI CONFRONTI DELL'ACQUIRENTE DELL'IMMOBILE ABUSIVO

RIPIANIFICAZIONE: LEGITTIMAMENTE ATTUABILE NEL CONTESTO DEL NUOVO STRUMENTO URBANISTICO

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di urbanistica ed edilizia, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.urbium.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

PRODOTTI CORRELATI

Nuovo