PATRIMONIO PUBBLICO 6/2013

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

notiziario bimestrale di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

13 gennaio 2014

pdf  / 173 pagine in formato A4

Beni culturali: la tutela della prospettiva, impianti pubblicitari e silenzio assenso, discrezionalità del canone demaniale marittimo, rinnovo tacito della concessione demaniale, diniego di concessione demaniale in sanatoria, vincolo cimiteriale di inedificabilità, porti ed aeroporti civili: previsione urbanistica, concessione-contratto, appartenenza al demanio idrico dell'alveo dei laghi, disdetta della concessione di occupazione di suolo pubblico, impugnazione dell'ordinanza di sgombero, opere realizzate in una cavità sottostante una strada, piano regolatore portuale, cessione a terzi della concessione cimiteriale, revoca della concessione e comunicazione di avvio del procedimento, manutenzione ordinaria e pulizia delle strade, istanza di subentro degli eredi del concessionario, usucapibilità beni confiscati, posizionamento di sottoservizi nella fascia di rispetto stradale, comodato del bene concessionato, esito negativo della verifica dell'interesse culturale e dichiarazione di interesse culturale, ordine di rimozione di impianti pubblicitari abusivi, voltura di concessione demaniale, omissione del preavviso di rigetto, quando la strada è pubblica o di uso pubblico, eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 139
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT18
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

BENI CULTURALI E VINCOLO INDIRETTO: LA TUTELA DELLA PROSPETTIVA VA AL DI LÀ DELLA MERA TUTELA DELLA VISIBILITÀ DELL'IMMOBILE

IMPIANTI PUBBLICITARI: NIENTE SILENZIO ASSENSO SE L'ISTANZA È INCOMPLETA

IMPIANTI PUBBLICITARI: IL FATTO CHE IL PIANO COMUNALE NON LOCALIZZI I LUOGHI DOVE INSTALLARE I PANNELLI NON LEGITTIMA LA REVOCA DELLA CONCESSIONE

POSSESSO DI BENI EREDITATI DALLO STATO: LA MANCATA RISCOSSIONE DI IMPOSTE ESCLUDE LA CLANDESTINITÀ

CANONE DEMANIALE MARITTIMO: DAL 1989 LA P.A. CONCEDENTE NON HA DISCREZIONALITÀ

LA RISCOSSIONE DEI CANONI DA PARTE DEL COMUNE NON COSTITUISCE RINNOVO TACITO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE

È LEGITTIMO IL DINIEGO DI CONCESSIONE DEMANIALE IN SANATORIA SE MANCA LA PROVA DELL'EFFETTIVO POSSESSO DELL'AREA

LA P.A. DEVE ORDINARE LO SGOMBERO SE ACCERTA IL POSIZIONAMENTO ABUSIVO DI ATTREZZATURE SPORTIVE SUL SUOLO PUBBLICO DESTINATO A SERVIZI

IL SEGRETARIO GENERALE DELL'AUTORITÀ PORTUALE NON PUÒ EMETTERE ATTI CHE INCIDONO SUL CONTENUTO DELLE CONCESSIONI

IL VINCOLO CIMITERIALE È UN VINCOLO ASSOLUTO DI INEDIFICABILITÀ VALEVOLE PER QUALSIASI MANUFATTO EDILIZIO

PORTI ED AEROPORTI CIVILI RIENTRANO NELLA POTESTÀ LEGISLATIVA CONCORRENTE PER CUI RICHIEDONO A MONTE UNA PREVISIONE URBANISTICA

LA CONCESSIONE CIMITERIALE HA NATURA DI CONCESSIONE - CONTRATTO

L'ORDINE DI RILASCIO DI UN BENE DEL PATRIMONIO DISPONIBILE NON È ESERCIZIO DI AUTOTUTELA MA DI POTESTÀ PRIVATISTICA

LA CONCESSIONE-CONTRATTO È NULLA SOLO SE L'ATTIVITÀ È OGGETTIVAMENTE IMPOSSIBILE DA ESERCITARE

L'ATTRIBUZIONE A PRIVATI DELLA FACOLTÀ DI UTILIZZAZIONE DI BENI DEL PATRIMONIO INDISPONIBILE INTEGRA LA FIGURA DELLA CONCESSIONE

LA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO PUÒ ESSERE OMESSA OVE RISULTI CHE LA P.A. NON AVREBBE POTUTO ADOTTARE UN PROVVEDIMENTO DIVERSO

I LAGHI APPARTENGONO AL DEMANIO IDRICO ANCHE PER QUANTO RIGUARDA IL TERRENO CHE LE ACQUE RICOPRONO DURANTE LA PIENA ORDINARIA

L'ATTO DI DISDETTA DELLA CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO HA NATURA PROVVEDIMENTALE

IMPUGNAZIONE DELL'ORDINANZA DI SGOMBERO: G.O. PER LA DEMANIALITÀ, G.A. PER I VIZI DELL'ATTO

LE OPERE REALIZZATE IN UNA CAVITÀ SOTTOSTANTE UNA STRADA APPARTENGONO AL DEMANIO

IL PIANO REGOLATORE PORTUALE VA INTERPRETATO NEL SENSO PIÙ CONFORME AL PTRC

LA CESSIONE A TERZI DELLA CONCESSIONE CIMITERIALE IMPLICA AUTOMATICA DECADENZA

È ILLEGITTIMA LA REVOCA DELLA CONCESSIONE NON PRECEDUTA DALLA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

LA MANUTENZIONE ORDINARIA E LA PULIZIA DELLE STRADE SPETTA ALL'ENTE CONCESSIONARIO O PROPRIETARIO

LA P.A. HA IL DOVERE DI PRONUNCIARSI SULL'ISTANZA DI SUBENTRO FORMULATA DAGLI EREDI DEL CONCESSIONARIO

IL PAGAMENTO DEL CANONE A CONCESSIONE SCADUTA NON NE DETERMINA IL RINNOVO AUTOMATICO

LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON È SOSTITUITA DALL'AUTORIZZAZIONE AL NOLEGGIO DI ATTREZZATURE BALNEARI

CHIUSURA DELL'ESERCIZIO COMMERCIALE SOLO IN CASO DI OCCUPAZIONE ABUSIVA, NON INVECE NELL'IPOTESI DI DIFFORMITÀ DAL TITOLO

I BENI CONFISCATI NON POSSONO ESSERE USUCAPITI DAL PRIVATO

IL POSIZIONAMENTO DI SOTTOSERVIZI NELLA FASCIA DI RISPETTO STRADALE NON RICHIEDE LA CONCESSIONE DELL'ENTE PROPRIETARIO

IL CONCESSIONARIO PUÒ DARE IL BENE PUBBLICO IN COMODATO

LEGITTIMO NEGARE LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA SE LA S.A.S. CHE NE HA CHIESTO IL RILASCIO SI CANCELLA DAL REGISTRO DELLE IMPRESE

L'ESITO NEGATIVO DELLA VERIFICA DELL'INTERESSE CULTURALE NON PRECLUDE IL PROCEDIMENTO DI DICHIARAZIONE DI INTERESSE CULTURALE

IL GIUDICE ORDINARIO CONOSCE IL RICORSO DELL'INGIUNTO DA UN ORDINE DI SGOMBERO DI ALLOGGI ABUSIVAMENTE OCCUPATI

PER LA CONSEGNA DEI BENI IL GESTORE DEL SERVIZIO IDRICO DEVE AGIRE NON AVANTI IL T.S.A.P., MA PRESSO IL G.A.

L'ORDINE DI RIMOZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI ABUSIVAMENTE POSIZIONATI RIENTRA NELLA COGNIZIONE DEL G.O.

LA CESSIONE DI UN DIRITTO AL SEPOLCRO SI CONFIGURA IN CONCRETO COME UNA VOLTURA DI CONCESSIONE DEMANIALE

È LEGITTIMA L'ORDINANZA DI DEMOLIZIONE E DI ACQUISIZIONE DI OPERE EDILIZIE EFFETTUATA SOLO VERSO IL RESPONSABILE DELL'ABUSO

L'OMISSIONE DEL PREAVVISO DI RIGETTO NON DETERMINA NECESSARIAMENTE L'ILLEGITTIMITÀ' DEL PROVVEDIMENTO FINALE

CONCESSIONE DI DEMANIO IDRICO: VA VALUTATO NON SOLO IL PROFILO QUANTITATIVO, MA ANCHE QUELLO QUALITATIVO

USI CIVICI: LE OPPOSIZIONI AL PROGETTO DI LIQUIDAZIONE VANNO TRASMESSE ALL'ENTE CHE SVOLGE L'ISTRUTTORIA

LA STRADA È PUBBLICA O DI USO PUBBLICO SE VI È UNA MANIFESTAZIONE DI VOLONTÀ DELLA P.A., A NULLA RILEVANDO IL PUBBLICO TRANSITO

L'ORDINANZA DI ACQUISIZIONE AL PATRIMONIO COMUNALE PUÒ ESSERE CONTESTATA IN RELAZIONE ALLA QUANTIFICAZIONE DELLA SUPERFICIE

CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA: LA DECADENZA NON NECESSITA DI COMPARAZIONE TRA INTERESSE PUBBLICO E PRIVATO

IMPIANTI PUBBLICITARI E ILLEGITTIMA SOSPENSIONE DEL PROCEDIMENTO AUTORIZZATORIO: SE IL T.A.R. SOSPENDE L'ATTO SOPRASSESSORIO VI È L'ONERE DI ATTIVARSI PER CONSEGUIRE L'ASSENSO

RISARCIMENTO DEL DANNO DA ALLAGAMENTO DELLA STRADA DETERMINATO DA ROTTURA DI TUBATURA GESTITA DAL CONSORZIO DI BONIFICA: T.R.A.P.

LA LEGITTIMITÀ' DEL PROVVEDIMENTO SI VALUTA CON RIFERIMENTO ALLO STATO DI FATTO E DI DIRITTO ESISTENTE AL MOMENTO DELLA SUA ADOZIONE

LA SENTENZA CHE ACCERTA L'IMPLICITA REVOCA DEL DINIEGO DI RINNOVO FA SORGERE NEL PRIVATO UN LEGITTIMO AFFIDAMENTO

L'ESAME DELLE ISTANZE DI CONCESSIONE NON PUÒ ESSERE SOSPESO IN ATTESA DELLA PIANIFICAZIONE DEMANIALE

IL CONTRATTO DI APPALTO CHE HA AD OGGETTO UN'OPERA PRIVA DI CONCESSIONE DEMANIALE È NULLO

LA V.I.A. DI UN'OPERA IDRAULICA VA IMPUGNATA DAVANTI IL T.S.A.P.

LA CLASSIFICAZIONE DEL PORTO NEL DPCM 21/12/1995 NON INCIDE SULLA COMPETENZA AL RILASCIO DI CONCESSIONI PORTUALI

I PLURIMI RINNOVI DELLA CONCESSIONE DEMANIALE FANNO SORGERE NEL PRIVATO UN LEGITTIMO AFFIDAMENTO

SE LA CONTESTAZIONE DELL'ORDINANZA DI SGOMBERO È FORMULATA COME DOMANDA DI ACCERTAMENTO DELLA PROPRIETÀ DELL'AREA SI VA DAL GIUDICE ORDINARIO

CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA: SE I CRITERI DI SCELTA SONO RIGIDAMENTE PREDETERMINATI LA MOTIVAZIONE DELLA SCELTA DELL'AGGIUDICATARIO PUÒ ESSERE ESPRESSA CON GRIGLIA NUMERICA

RICEVUTA L'INFORMATIVA ANTIMAFIA ATIPICA LA P.A. PUÒ INTERROMPERE LA PROCEDURA CONCESSORIA E CHIEDERE LA RESTITUZIONE DELL'AREA

CON I CHIARIMENTI NON SI PUÒ MODIFICARE LA LEX SPECIALIS DELLA PROCEDURA DI GARA

SE LA CONTESTAZIONE DELL'ORDINANZA DI SGOMBERO È FORMULATA COME DOMANDA DI ACCERTAMENTO DELLA PROPRIETÀ DELL'AREA SI VA DAL GIUDICE ORDINARIO

I MANUFATTI CHE RICHIEDONO CEMENTO ARMATO E ACCIAIO NON SONO "ATTREZZATURE BALNEARI MOBILI"

L'OBBLIGO DI DEFINITIVA RIMOZIONE DELLE OPERE STAGIONALI NON È INCOMPATIBILE CON L'OBBLIGO DI RIMOZIONE PROVVISORIA ALLA FINE DI OGNI STAGIONE

LEGITTIMO ORDINARE AL GESTORE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO CHE VUOLE RECEDERE DALLA CONVENZIONE DI ESEGUIRE ALCUNI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

C'È SILENZIO - INADEMPIMENTO DELLA P.A. OVE NON SIA DEFINITO IL PROCEDIMENTO AZIONATO DAL PRIVATO CON UN'ISTANZA DI AUTORIZZAZIONE

IL RISCATTO DEGLI ALLOGGI E.R.P. NON TRASFERISCE ALL'ASSEGNATARIO ANCHE LE AREE DI PERTINENZA DA DESTINARE AD USO PUBBLICO

L'USO PUBBLICO DI UN'AREA SI EVINCE DA MOLTEPLICI INDICI TRA CUI IL PASSAGGIO CONTINUATIVO DI UNA COLLETTIVITÀ QUALIFICATA

LA P.A. CHE VOGLIA CONCEDERE AD UN PRIVATO TERRENI DI PROPRIETÀ COMUNALE DEVE INDIRE UN PROCEDIMENTO DI EVIDENZA PUBBLICA

IL BENE PUBBLICO IN PROSSIMITÀ DELLA SPIAGGIA NON È PER CIÒ SOLO DEMANIALE

RETROCESSIONE PARZIALE: DA ESCLUDERSI NEL CASO IN CUI L'OPERA SIA STATA REALIZZATA ANCORCHÉ SUCCESSIVAMENTE (IN PARTE) DISMESSA

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.