PATRIMONIO PUBBLICO 3/2013

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

notiziario bimestrale di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

05 luglio 2013

pdf  / 183 pagine in formato A4

Accesso alla strada autorizzato in sanatoria; clausole di preferenza nel rilascio di concessioni demaniali marittime; reato di invasione di terreni demaniali in capo al concessionario; pubblicazione della domanda di concessione demaniale marittima; concessioni demaniali per strutture per nautica da diporto in evidenza pubblica; area di visibilità per strade di tipo f; rinnovi automatici ex art. 1 d.l. 400/1993; esclusione dalla vendita degli immobili più appetibili; accessione gratuita delle opere inamovibili; titolo edilizio per opere previste dalla concessione demaniale; diniego di concessione demaniale marittima e risarcimento da perdita di chance; revoca della concessione demaniale marittima e riallocazione concessionario; sgombero area demaniale; mancato pagamento del canone e decadenza della concessione demaniale marittima; abusivo posizionamento di sedie sul marciapiede antistante il locale; revoca generalizzata delle concessioni demaniali; impianti sportivi nel patrimonio indisponibile; alienazione di alloggi e riduzione del 30%; costruzioni realizzate su suolo del demanio aeronautico; parere tardivo della soprintendenza; gestione delle pertinenze autostradali; eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 119
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT15
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: SI - Copia/Incolla: SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

L'ACCESSO ALLA STRADA PUÒ ESSERE AUTORIZZATO IN SANATORIA SE NON VIOLA NORME INDEROGABILI DEL CODICE E DEL REGOLAMENTO

È LEGITTIMA L'ORDINANZA DEL CAPO DEL CIRCONDARIO MARITTIMO CHE DISCIPLINA LA CIRCOLAZIONE E LA SOSTA DEI VEICOLI NEL PORTO

NEL RILASCIO DI CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME NON SI POSSONO INTRODURE CLAUSOLE DI PREFERENZA PER I SOGGETTI PUBBLICI

IL REATO DI INVASIONE DI TERRENI DEMANIALI NON È CONFIGURABILE IN CAPO AL CONCESSIONARIO CHE PROSEGUA L'OCCUPAZIONE DOPO LA SCADENZA DELLA CONCESSIONE

OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO: LA DECISIONE COMUNALE SUL VERBALE DI ACCERTAMENTO VA IMPUGNATA DAVANTI AL G.O.

L'ISTANZA DI ACQUISTO DI TERRENO DEMANIALE AUTORIZZA A CHIEDERE LA SANATORIA DEGLI ABUSI EDILIZI

LA DOMANDA DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON È SOGGETTA AD ALCUN OBBLIGO DI PUBBLICAZIONE

SE L'OBBLIGO DI VALUTAZIONE DI INCIDENZA NON EMERGEVA DAI TITOLI PROGRESSIVAMENTE RINNOVATI MANCA L'ELEMENTO SOGGETTIVO DEL REATO PREVISTO DALL'ART. 1161 COD. NAV.

EVIDENZA PUBBLICA ANCHE PER LE CONCESSIONI DEMANIALI PER LE STRUTTURE PER NAUTICA DA DIPORTO

LA DEMOLIZIONE DELL'ARGINE DISMESSO NON PUÒ ESSERE IMPEDITA PER UN PERICOLO INDETERMINATO

È ILLEGITTIMA LA CONCESSIONE DEMANIALE CHE NON REPLICA ALLA MEMORIA PRESENTATA DAL CONTROINTERESSATO

PUGLIA: L'AREA DOTATA DI AUTONOMO ACCESSO NON PUÒ ESSERE CONCESSA COME DERELITTA

NESSUNA AREA DI VISIBILITÀ PER LE STRADE DI TIPO F

SONO ILLEGITTIMI I RINNOVI AUTOMATICI ADOTTATI EX ART. 01 D.L. 400/1993 ANCHE SE ANTECEDENTI ALLA SUA ABROGAZIONE

È LEGITTIMO ESCLUDERE DALLA VENDITA DEGLI ALLOGGI PUBBLICI GLI IMMOBILI ECONOMICAMENTE PIÙ APPETIBILI

IN CASO DI RINNOVO EX LEGE NON SI VERIFICA L'ACCESSIONE GRATUITA DELLE OPERE INAMOVIBILI

CONCESSIONE DI KARTODROMO: AL G.A. LA QUESTIONE DEL TERMINE FINALE, AL G.O. LA DOMANDA DI RIOTTENERNE LA DISPONIBILITÀ

NON SERVE IL TITOLO EDILIZIO PER LE OPERE PREVISTE DALLA CONCESSIONE DEMANIALE

NESSUN DIVIETO ASSOLUTO DI INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI DI SERVIZIO IN PROSSIMITÀ DI INTERSEZIONI

ILLEGITTIMO DINIEGO DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA: SE IL RILASCIO NON È PIÙ POSSIBILE C'È IL RISARCIMENTO DA PERDITA DI CHANCE

LA SENTENZA CHE NEGA L'APPLICAZIONE DELL'ART. 2051 C.C. SOLO PERCHÈ LA STRADA È BENE DEMANIALE VA CASSATA CON RINVIO

CHI CHIEDE IN CONCESSIONE UN TERRENO RICONOSCE CHE HA NATURA DEMANIALE

LA REVOCA DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON OBBLIGA LA P.A. A REPERIRE ULTERIORI AREE OVE UBICARE I SOGGETTI PRIVATI DEL TITOLO CONCESSORIO

ILLEGITTIMO ASSENTIRE IL MUTAMENTO DELL'INTESTAZIONE DELLA CONCESSIONE SE SI È A CONOSCENZA DI FATTI CHE IMPEDISCONO AL DANTE CAUSA DI DISPORNE

PRIMA DI ORDINARE LO SGOMBERO È NECESSARIO RISCONTRARE L'ISTANZA DI PROROGA

È ATTO DOVUTO LO SGOMERO DELL'AREA DEMANIALE CONSEGNATA MA NON FORMALMENTE CONCESSA

L'ALIENAZIONE DI BENI PUBBLICI INTERESSATI DA SCONFINAMENTO EX L. 212/2003 DIPENDE DA ACCERTAMENTI STRETTAMENTE VINCOLATI

L'ART. 633 C.P. NON SI PONE IN RAPPORTO DI SPECIALITÀ CON GLI ILLECITI AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI ABUSIVA INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI

IL DEGRADO DEGLI IMMOBILI DA DISMETTERE EX D.L. 351/2001 RILEVA SE ESCLUDE L'ABITABILITÀ

MANCATO PAGAMENTO DEL CANONE: LA DECADENZA DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA DEVE ESSERE PRECEDUTA DA ADEGUATO CONTRADDITTORIO

IN RELAZIONE AL DEMANIO MARITTIMO È INCONCEPIBILE LA SENTENZA COSTITUTIVA

STRADE E PERTINENZE: AI FINI DELLA DEMANIALIZZAZIONE NON SUFFICIENTE L'INTERVENUTO ESPROPRIO

L'ABUSIVO POSIZIONAMENTO DI SEDIE SUL MARCIAPIEDE ANTISTANTE IL LOCALE È REATO

LA REVOCA GENERALIZZATA DELLE CONCESSIONI DEMANIALI DEVE ESSERE PRECEDUTA DALLA COMUNICAZIONE DI AVVIO A TUTTI I CONCESSIONARI

BAGNI CHIMICI PER L'ESTATE: NON SERVE L'AUTORIZZAZIONE DELLA CAPITANERIA DI PORTO

CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA E PUNTI DI ORMEGGIO: NON È IRRAGIONEVOLE VALUTARE LA COMPATIBILITÀ DEL TITOLO CON LA SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE MARITTIMA

L'AUTOTUTELA DEMANIALE È ESERCITABILE ANCHE SE LA STRADA È DIVENTATA IMPRATICABILE AL CARREGGIO

LA SANATORIA PREVISTA DALLA LEGGE 177/1992 NON SI APPLICA SE C'È UNA SENTENZA CHE STATUISCE LA LICEITÀ DELLA COSTRUZIONE

GLI IMPIANTI SPORTIVI FANNO PARTE DEL PATRIMONIO INDISPONIBILE

ALIENAZIONE DI ALLOGGI: LA RIDUZIONE DEL 30% PREVISTA DALLA FINANZIARIA DEL 1997 SI APPLICA A PRESCINDERE DAL REDDITO

LE COSTRUZIONI REALIZZATE SU SUOLO DEL DEMANIO AERONAUTICO SONO REGOLATE DALLE NORME SUL DIRITTO DI SUPERFICIE

COSTITUISCE RINNOVO DELLA CONCESSIONE ANCHE IL RILASCIO DI UN IDENTICO TITOLO A FAVORE DI UN ALTRO SOGGETTO

L'ISTANZA DI LEGITTIMAZIONE DEL POSSESSO DI UN BENE GRAVATO DA USO CIVICO NON ESCLUDE IL POSSESSO AD USUCAPIONEM

IL PARERE DELLA SOPRINTENDENZA PERVENUTO TARDIVAMENTE È PRIVO DI EFFICACIA VINCOLANTE

ILLEGITTIMO VIETARE LA SOSTA PER L'INTERA GIORNATA SU UN'AREA DI PROPRIETÀ PRIVATA PER AGEVOLARE LA MANOVRA DEGLI SCUOLABUS

LA DOMANDA DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA È ADEGUATAMENTE PUBBLICIZZATA SULL'ALBO PRETORIO ON LINE

AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA: LA SOSPENSIONE IN ATTESA DEL PIANO DEMANIALE IMPEDISCE LA FORMAZIONE DEL SILENZIO

PERTINENZE AUTOSTRADALI: L'ANAS DEVE OCCUPARSI SOLO DELLA SICUREZZA, NON DI ALTRI ASPETTI COME LA SALVAGUARDIA DELLA POSIZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI

IL PIANO COMUNALE DELLE SPIAGGE PREVALE SULLE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE

È LEGITTIMO LIMITARE LE CONCESSIONI DI SUOLO PUBBLICO ALLA SOLA VIABILITÀ SECONDARIA

PER LA MODIFICA DI OPERE DEMANIALI IN PROSSIMITÀ DEL CONFINE DI STATO OCCORRE L'AUTORIZZAZIONE DOGANALE

IL DECORSO DEL TEMPO ED IL PREVIO RILASCIO DI PROVVEDIMENTI DEMANIALI AGGRAVANO L'ONERE MOTIVAZIONALE DI EVENTUALI SANZIONI EDILIZIE

L'IMMOBILE REALIZZATO DAL CONCESSIONARIO È ACQUISITO DALL'ENTE CONCEDENTE SALVO PATTO CONTRARIO

IL PROCEDIMENTO DI ALIENAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO INTERESSATO DALLO SCONFINAMENTO PRIVATO È RIGOROSAMENTE VINCOLATO

ILLEGITTIMO DINIEGO DI OCCUPAZIONE SUOLO PUBBLICO: NIENTE DANNI SE IL SOGGETTO HA OTTENUTO LA CONCESSIONE SOLO RIPRESENTANDO UNA DOMANDA CONFORME ALLE INDICAZIONI DELLA P.A.

LO STATO NON PUÒ PREVEDERE CHE LE REGIONI DEBBANO DESTINARE I PROVENTI DELLA DISMISSIONE DEI BENI E DEI TERRENI AGRICOLI AL FONDO DI AMMORTAMENTO DEI TITOLI DI STATO

LA DETERMINAZIONE DELLA TARIFFA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO È RISERVATA ALLO STATO

IL GESTORE FERROVIARIO CHE UTILIZZA BENI DEL DEMANIO MARITTIMO È TENUTO PAGARE IL CANONE

SE MANCA L'AUTORIZZAZIONE DELLA CAPITANERIA DI PORTO LA P.A. NON DEVE RIGETTARE L'ISTANZA DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA MA SOSPENDERE IL PROCEDIMENTO

LA PENDENZA DI UN PROCEDIMENTO DI REGOLARIZZAZIONE DELL'OCCUPAZIONE DEMANIALE NON RENDE ILLEGITTIMA L'ORDINANZA DI SGOMBERO

ANCHE LE CONCESSIONI DI PORTI ED APPRODI TURISTICI SONO PROROGATE EX D.L. 194/2009

LA DECADENZA DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON PUÒ ESSERE ELUSA CHIEDENDO L'INTESTAZIONE DELLA CONCESSIONE AD UN PARENTE

AREE NATURALI PROTETTE: NON SERVE COINVOLGERE L'ENTE PARCO NEL PROCEDIMENTO AUTORIZZATORIO DI UN PROGETTO DI RILASCIO IDRICO

ALL'OMESSO PAGAMENTO DEL CANONE CONSEGUE LA DECADENZA SENZA ALCUNA POSSIBILITÀ DI SANATORIA

SI PUÒ DISCIPLINARE UN'AREA CHE IL PROPRIETARIO DESTINA AD USO PUBBLICO ANCHE SENZA ESPROPRIARLA

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.