URBIUM 1/2011

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

l'urbanistica e l'edilizia

12 marzo 2011

pdf  / 170 pagine in formato A4

Costruzione a distanza inferiore alla legale | danno da violazione distanze | motivazione del diniego di autorizzazione paesaggistica | limitazione ai residenti dell'assegnazione di alloggi ERP | ordine di demolizione: atto dovuto anche a notevole distanza di tempo | piano casa Veneto: derogabili anche le norme comunali sulle distanze | impianti di radiotelefonia | distanze tra pareti finestrate | decadenza del permesso di costruire | varianti in corso d'opera | attività estrattiva: quando serve il permesso di costruire | lottizzazione abusiva e buona fede dell'acquirente | ampliamenti | eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 22
  • issn: 2039-6678
  • sigla: URB01
  • categoria: URBIUM
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

COSTRUZIONE A DISTANZA INFERIORE ALLA LEGALE: VIETATO APRIRE VEDUTE IURE PROPRIETATIS
TRIBUNALE DI CASSINO, SEZIONE CIVILE DEL 03/08/2010
 
PER MISURARE L'ALTEZZA NON VI È BISOGNO DI ASPETTARE L'INTERRAMENTO DEL MANUFATTO
TRIBUNALE DI L'AQUILA, SEZIONE PENALE DEL 06/08/2010
 
DANNO DA VIOLAZIONE DISTANZE: SE DIPENDE DA SOPRAELEVAZIONE NON SI PUÒ INVOCARE IL PRINCIPIO DI PREVENZIONE
TRIBUNALE DI CHIETI DEL 26/08/2010
 
MANTENIMENTO DI COSTRUZIONE A DISTANZA INFERIORE DELLA LEGALE: LA SERVITÙ PUÒ ESSERE COSTITUITA ANCHE A DISTANZA INFERIORE DI QUELLA LEGALE
TRIBUNALE DI TRENTO, SEZIONE CIVILE DEL 26/08/2010
 
ALLE VARIANTI REALIZZABILI PREVIA DIA SI APPLICANO LE SANZIONI EX ART. 37 DPR 380/01
TAR VENETO, SEZIONE II N.4345 DEL 03/09/2010
 
L'AZIONE RISARCITORIA PROMOSSA CONTRO IL COMUNE PER VIOLAZIONE DELLE DISTANZE LEGALI E' SOGGETTA A PRESCRIZIONE QUINQUIENNALE
CORTE D'APPELLO DI ROMA, SEZIONE I CIVILE DEL 06/09/2010
 
IL DINIEGO DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA NON PUO' ESSERE MOTIVATO CON IL SEMPLICE RIFERIMENTO AD UN GRAVE PREGIUDIZIO ALL'AMBIENTE
TAR CAMPANIA, SEZIONE II SALERNO N.11034 DEL 13/09/2010
 
E' COMPATIBILE CON LA COSTITUZIONE E CON IL DIRITTO DELL'UNIONE LA NORMA EUROPEA CHE LIMITA L'ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI ERP A CHI RISIEDA O LAVORI NELLA REGIONE STESSA
TAR LOMBARDIA, SEZIONE III MILANO N.5988 DEL 15/09/2010
 
I PIANI DI LOTTIZZAZIONE ORMAI INEFFICACI NON RIENTRANO FRA LE SITUAZIONI CHE LIMITANO LA DISCREZIONALITA' URBANISTICA
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.6882 DEL 15/09/2010
 
ORDINE DI DEMOLIZIONE: ATTO DOVUTO ANCHE A NOTEVOLE DISTANZA DI TEMPO
TAR CAMPANIA, SEZIONE III NAPOLI N.17441 DEL 17/09/2010
 
DISTANZE LEGALI: LE PRESCRIZIONI LOCALI SOLO ADOTTATE NON HANNO VALORE INTEGRATIVO DEL C.C.
TRIBUNALE DI POTENZA DEL 18/09/2010
 
ILLEGITTIMO CONDIZIONARE IL RILASCIO DEL TITOLO EDILIZIO ALLA PRODUZIONE DI DOCUMENTI
TAR PUGLIA, SEZIONE III LECCE N.2032 DEL 20/09/2010
 
CONDOMINIO: VIETATO OCCUPARE CON UNO GAZEBO IL PASSAGGIO COMUNE
TRIBUNALE DI BOLOGNA, SEZIONE I CIVILE DEL 12/10/2010
 
L'INDICE TERRITORIALE CHE CONSENTA UNA LIMITATA POSSIBILITA' EDIFICATORIA NON COSTITUISCE APPOSIZIONE DI VINCOLO DI INEDIFICABILITA'
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.7478 DEL 13/10/2010
 
GLI IMPIANTI RADIOAMATORIALI NON NECESSITANO DI PERMESSO DI COSTRUIRE SOLO SE DI PICCOLE DIMENSIONI
TAR ABRUZZO, SEZIONE PESCARA N.1161 DEL 18/10/2010
 
IL PROPRIETARIO HA RESPONSABILITA' PENALE PER L'ABUSO EDILIZIO SOLO SE RISULTA UN CONCORSO CON L'AUTORE DELL'ABUSO
TRIBUNALE DI CASSINO, SEZIONE PENALE DEL 20/10/2010
 
IMPIANTI DI RADIOTELEFONIA: ILLEGITTIMO PREVEDERE CHE L'INSTALLAZIONE DEBBA AVVENIRE AD UNA CERTA DISTANZA DA SITI SENSIBILI
TAR SICILIA, SEZIONE II PALERMO N.12965 DEL 21/10/2010
 
PIANO CASA VENETO: DEROGABILI ANCHE LE NORME COMUNALI SULLE DISTANZE
TAR VENETO, SEZIONE II N.5694 DEL 21/10/2010
 
IL CAMPO DI CALCETTO NON E' SOGGETTO AL RISPETTO DELLE DISTANZE DALLE COSTRUZIONI
CORTE D'APPELLO DI ROMA, SEZIONE IV CIVILE DEL 27/10/2010
 
LE DISTANZE TRA CONFINI VANNO RISPETTATE A PRESCINDERE DAL FATTO CHE LE COSTRUZIONI SI FRONTEGGINO E DAL DISLIVELLO DEI FONDI
CORTE D'APPELLO DI ROMA, SEZIONE IV CIVILE DEL 27/10/2010
 
SANZIONI EDILIZIE PECUNIARIE: G.A.
TAR PUGLIA, SEZIONE III BARI N.3830 DEL 27/10/2010
 
DISTANZE TRA PARETI FINESTRATE: NIENTE DEROGA PER GLI INTERVENTI EDILIZI DIRETTI
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.7731 DEL 02/11/2010
 
FASCIA DI RISPETTO STRADALE: ASSOLUTA INEDIFICABILITÀ A PRESCINDERE DALLE CARATTERISTICHE DELLA COSTRUZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE II CIVILE N.22422 DEL 03/11/2010
 
DISTANZE DALLE VEDUTE: TOLLERABILI I MINIMI SCOSTAMENTI
CORTE D'APPELLO DI NAPOLI, SEZIONE II-BIS CIVILE DEL 05/11/2010
 
IL CONDONO PUÒ ESSERE RILASCIATO AL CONDUTTORE SOLO COL CONSENSO DEL LOCATORE
TAR CAMPANIA, SEZIONE II NAPOLI N.23271 DEL 05/11/2010
 
LA DECADENZA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE OPERA DI DIRITTO
TAR PUGLIA, SEZIONE III LECCE N.2630 DEL 09/11/2010
 
VARIANTI IN CORSO D'OPERA: IN LOMBARDIA E' AMMESSA LA DIA PRIMA DELLA DICHIARAZIONE DI ULTIMAZIONE DEI LAVORI
TAR LOMBARDIA, SEZIONE II MILANO N.7236 DEL 09/11/2010
 
L'AREA PUO' ESSERE ASSOGGETTATA A VINCOLO PAESAGGISTICO ANCHE SE COMPRENDE PORZIONI DEGRADATE
TAR LAZIO, SEZIONE II QUATER ROMA N.33364 DEL 10/11/2010
 
OCCUPAZIONE DI DEMANIO MARITTIMO CON OPERE STAGIONALI OLTRE LA SCADENZA DEL TERMINE: COSTRUZIONE ABUSIVA E ABUSIVA OCCUPAZIONE DI SUOLO DEMANIALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.39737 DEL 11/11/2010
 
PROROGA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE: NON SERVE CHE IL COMUNE SI PRONUNCI PRIMA DELLA SCADENZA
TAR FRIULI VENEZIA GIULIA N.745 DEL 11/11/2010
 
ATTIVITÀ ESTRATTIVA: QUANDO SERVE IL PERMESSO DI COSTRUIRE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.40075 DEL 12/11/2010
 
TITOLO EDILIZIO: SE IL RILASCIO INTEGRA ABUSO D'UFFICIO SUSSISTE RESPONSABILITÀ ERARIALE PER DANNO ALL'IMMAGINE
CORTE DEI CONTI, SEZIONE SICILIA N.2402 DEL 15/11/2010
 
PRIMA DI RILASCIARE IL TITOLO EDILIZIO VA ACCERTATA LA COMPETENZA DEL PROGETTISTA
TAR ABRUZZO, SEZIONE PESCARA N.1213 DEL 16/11/2010
 
LOTTIZZAZIONE ABUSIVA: LA BUONA FEDE DELL'ACQUIRENTE RILEVA SOLO IN CASO DI SEQUESTRO STRUMENTALE ALLA CONFISCA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.40480 DEL 16/11/2010
 
LO SPOSTAMENTO DI TRAMEZZI INTERNI NON È MANUTENZIONE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.40483 DEL 16/11/2010
 
IN PENDENZA DELLA DOMANDA DI CONDONO L'INTERESSATO PUO' COMPLETARE I LAVORI SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITA'
TAR CAMPANIA, SEZIONE IV NAPOLI N.25159 DEL 17/11/2010
 
VA DEMOLITO L'INTERVENTO SOGGETTO A DIA PRIVO DEL REQUISITO DI CONFORMITA' AL PIANO
TAR LOMBARDIA, SEZIONE I BRESCIA N.4640 DEL 17/11/2010
 
ACCERTATA L'INOTTEMPERANZA ALL'ORDINE DI DEMOLIZIONE L'ACQUISIZIONE DELL'AREA DI SEDIME SI VERIFICA DI DIRITTO
TAR ABRUZZO, SEZIONE PESCARA N.1235 DEL 19/11/2010
 
IL DINIEGO DI TITOLO EDILIZIO PUO' INTERVENIRE ANCHE A MOLTI ANNI DALLA DOMANDA
TAR LAZIO, SEZIONE II QUATER ROMA N.33729 DEL 22/11/2010
 
LA NON CONFORMITÀ DAL PUNTO DI VISTA SANITARIO NON GIUSTIFICA IL RIGETTO DELL'ISTANZA DI SANATORIA
TAR LOMBARDIA, SEZIONE I BRESCIA N.4664 DEL 22/11/2010
 
INSEDIAMENTI PRODUTTIVI: LA VARIANTE URBANISTICA È ECCEZIONALE
TAR VENETO, SEZIONE II N.6084 DEL 22/11/2010
 
INAMMISSIBILE LA SANATORIA GIURISPRUDENZIALE
TAR VENETO, SEZIONE II N.6091 DEL 22/11/2010
 
VENETO: IL PARERE SUL VALORE VENALE DELL'OPERA ABUSIVA VA DATO DALL'AGENZIA DEL TERRITORIO E NON DALL'UFFICIO PROVINCIALE PER LA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO
TAR VENETO, SEZIONE II N.6095 DEL 22/11/2010
 
IL DINIEGO DI SANATORIA PUO' ESSERE MOTIVATO PER RELATIONEM MA NON CON RIGUARDO AD UN ATTO CHE RITIENE SANABILE L'OPERA ABUSIVA
TAR LOMBARDIA, SEZIONE IV MILANO N.7301 DEL 22/11/2010
 
ILLEGITTIMO RILASCIO TITOLO EDILIZIO: RESPONSABILITÀ ERARIALE PER LE SPESE DI GIUDIZIO
CORTE DEI CONTI, SEZIONE CAMPANIA N.2411 DEL 25/11/2010
 
ILLEGITTIMO L'ANNULLAMENTO REGIONALE DEL PERMESSO DI COSTRUIRE SOSTANZIALMENTE CONFORME ALLA NORMATIVA PAESAGGISTICA ED EDILIZIA
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.8260 DEL 27/11/2010
 
MANCATA RIMOZIONE DI UN GAZEBO ALLO SPIRARE DEL TERMINE STAGIONALE: SUSSISTE IL REATO DI COSTRUZIONE ABUSIVA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.42190 DEL 29/11/2010
 
VOLUMI: I LOCALI INTERRATI SI COMPUTANO SE L'INTERRAMENTO È ARTIFICIALE
TAR SICILIA, SEZIONE I CATANIA N.4564 DEL 30/11/2010
 
LOTTIZZAZIONE ABUSIVA: IL CONDONO DELLA SINGOLA COSTRUZIONE NON IMPEDISCE LA CONFISCA DELL'AREA ABUSIVAMENTE LOTTIZZATA
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III CIVILE N.42486 DEL 01/12/2010
 
ABUSI EDILIZI: IL RESPONSABILE PUÒ ESEGUIRE L'ORDINE DI DEMOLIZIONE ANCHE SE L'AREA È STATA ACQUISITA AL PATRIMONIO COMUNALE
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.42488 DEL 01/12/2010
 
GLI AMPLIAMENTI IN ZONA VINCOLATA NON SONO CONDONABILI
CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONE III PENALE N.42489 DEL 01/12/2010
 
ILLEGITTIMITÀ DELLO SCOMPUTO DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE: RESPONSABILITÀ ERARIALE
CORTE DEI CONTI, SEZIONE TOSCANA N.472 DEL 01/12/2010
 
IL PRG NON PUO' CONCEDERE CUBATURA AGGIUNTIVA RISPETTO AGLI STRUMENTI URBANISTICI SOVRAORDINATI
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE VI N.8379 DEL 01/12/2010
 
ORDINE DI DEMOLIZIONE: TRE ANNI NON BASTANO PER IMPORRE ALLA P.A. UNA CONGRUA MOTIVAZIONE
TAR SICILIA, SEZIONE III PALERMO N.14230 DEL 02/12/2010
 
NON E' PIU' NECESSARIA LA PREESISTENZA DEL VINCOLO PAESAGGISTICO PER LIMITARE LE ATTIVITA' PRIVATE
CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA N.1454 DEL 02/12/2010
 
ZONA F: L'AMMISSIBILITÀ DI INTERVENTI PRIVATI ESCLUDE IL VINCOLO ESPROPRIATIVO
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.8531 DEL 03/12/2010
 
FONTI RINNOVABILI: IL TERMINE DI 180 GIORNI PER LA CONCLUSIONE DEL PROCEDIMENTO HA CARATTERE INDEROGABILE
TAR SICILIA, SEZIONE II PALERMO N.14267 DEL 07/12/2010
 
CONDONO: PER DIMOSTRARE L'EPOCA DI REALIZZAZIONE DELLA COSTRUZIONE NON BASTA L'ATTESTAZIONE DELL'ENEL
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE VI N.8705 DEL 10/12/2010
 
VINCOLI PROMISCUI: CONFORMATIVI
TAR LOMBARDIA, SEZIONE III MILANO N.7636 DEL 21/12/2010
 
RINNOVABILI: LA REGIONE NON PUO' AUMENTARE LA SOGLIA CHE CONSENTE L'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI CON PROCEDURE SEMPLIFICATE
CORTE COSTITUZIONALE N.366 DEL 22/12/2010
 
VERDE PUBBLICO-VERDE PRIVATO: VINCOLI CONFORMATIVI
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.9372 DEL 23/12/2010
 
D.I.A. E TUTELA DEI TERZI: LA PAROLA ALL'ADUNANZA PLENARIA
CONSIGLIO DI STATO, SEZIONE IV N.14 DEL 05/01/2011
 
ZONA F: VINCOLO CONFORMATIVO
TAR MOLISE N.6 DEL 12/01/2011
 
LA SOLA RICOSTRUZIONE CRONOLOGICAMENTE PROSSIMA ALLA DEMOLIZIONE RIENTRA TRA LE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE
TAR CAMPANIA, SEZIONE IV NAPOLI N.222 DEL 17/01/2011
 
VERDE PUBBLICO ATTREZZATO: L'INTERVENTO ANCHE DEL PRIVATO NE ESCLUDE LA NATURA ESPROPRIATIVA
TAR EMILIA ROMAGNA, SEZIONE II BOLOGNA N.45 DEL 21/01/2011

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di urbanistica ed edilizia, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.urbium.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.

PRODOTTI CORRELATI

Nuovo