PATRIMONIO PUBBLICO 1/2013

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

notiziario bimestrale di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

08 marzo 2013

pdf  / 181 pagine in formato A4

Plateatico in aree vincolate e parere della soprintendenza; tutela possessoria su occupazione risalente; valutazione delle istanze nel rilascio della concessione demaniale marittima; occupazione di suolo pubblico e scia; mancata rimozione delle strutture al termine della stagione; inserimento di una strada nell'elenco comunale; revoca per morosità della concessione di suolo pubblico; caducazione concessione mineraria; violazione delle distanze dalle intersezioni; autorizzazione doganale; motivazione del rigetto dell'istanza di concessione demaniale marittima; concessione e locazione del bene patrimoniale; riparto delle spese di gestione delle acque pubbliche; accessione nel possesso della servitù; fascia di rispetto lacuale; interventi edilizi entro 30 metri dal demanio marittimo; ordine di sistemare immobili demaniali con ordinanza contingibile ed urgente; quando l'acqua è di proprietà privata; danno da allagamento di acque nere e piovane; occupazione sine titulo del mare territoriale; revoca della concessione di occupazione di suolo pubblico per morosità della tosap; ordine di sgombero e comunicazione di avvio del procedimento; usucapione di servitù di uso pubblico, eccetera

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 111
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT13
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

LA SANATORIA EDILIZIA PUÒ ESSERE DENEGATA PER INVASIONE DELL'ALVEO DEL FIUME SOLTANTO PREVIO SOPRALLUOGO

PLATEATICO IN AREE VINCOLATE: IL PARERE DELLA SOPRINTENDENZA SERVE PER TUTTI GLI ESERCIZI COMMERCIALI

LA P.A. NON HA TUTELA POSSESSORIA SE NON PROVA CHE L'OCCUPAZIONE RISALENTE PERDURA TUTTORA

NEL RILASCIARE LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA OCCORRE VALUTARE TUTTI I PARAMETRI OGGETTIVI E SOGGETTIVI DELLE ISTANZE CONCORRENTI

L'OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO NON PUÒ ESSERE PRECEDUTA DA SCIA

SICILIA: L'AUTORIZZAZIONE A REALIZZARE UN'OPERA STAGIONALE SULLA SPIAGGIA NON PUÒ FORMARSI PER SILENZIO-ASSENSO

LA PRESENTAZIONE DI UN'ISTANZA DI COLTIVAZIONE IMPEDISCE DI RITENERE INTEGRATA L'INERZIA CHE LEGITTIMA L'AVOCAZIONE ALLA REGIONE DELLA CAVA

LA MANCATA RIMOZIONE DELLE STRUTTURE AL TERMINE DELLA STAGIONE INTEGRA IL REATO DI CUI ALL'ART. 1161 COD. NAV.

L'INSERIMENTO DI UNA STRADA NELL'ELENCO COMUNALE DETERMINA UNA PRESUNZIONE IURIS TANTUM DI PUBBLICITÀ

LA REVOCA PER MOROSITÀ DELLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO NON RICHIEDE LA REDAZIONE DEL VERBALE DI CONSTATAZIONE

L'ANNULLAMENTO DELLA V.I.A. NON DETERMINA LA CADUCAZIONE AUTOMATICA DELLA CONCESSIONE MINERARIA

LA SOVRATASSA DI CUI ALLA L. 84/1994 È AMMESSA SOLO PER OPERE GIÀ PIANIFICATE AL MOMENTO DELL'IMPOSIZIONE

PER I BENI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE SOLO NEGOZI DI DIRITTO PRIVATO, NON CONCESSIONI

LA VIOLAZIONE DELLE DISTANZE DALLE INTERSEZIONI RENDE DOVEROSO L'ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI PUBBLICITARI

LA CONCESSIONE FINALIZZATA A GARANTIRE LA FORNITURA ELETTRICA ALL'AREA DEMANIALE HA DIRITTO AL CANONE RICOGNITORIO

L'AUTORIZZAZIONE DOGANALE NON COSTITUISCE TITOLO PER L'OCCUPAZIONE DI AREA DEMANIALE

È ILLEGITTIMA LA CONCESSIONE CHE PRETENDA DI MODIFICARE UNA CLAUSOLA CONVENZIONALE

LA SOSPENSIONE SINE DIE DELL'AUTOTUTELA DEMANIALE COSTITUISCE UNA SOSTANZIALE REVOCA

LA FUTURA PIANIFICAZIONE DEMANIALE PUÒ ESSERE SALVAGUARDATA, MA NON FINO A SACRIFICARE GLI INTERESSI DEGLI ASPIRANTI CONCESSIONARI

È LEGITTIMO RIGETTARE L'ISTANZA DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA PER TUTELARE L'INTERESSE DELLA COLLETTIVITÀ ALLA LIBERA FRUIZIONE DEL MARE

TRA GLI ASPIRANTI CONCESSIONARI NON SI PUÒ PREFERIRE IL COMUNE SOLTANTO PERCHÈ ENTE PUBBLICO

INAMMISSIBILE IL DISSENSO NON ESPRESSO IN CONFERENZA DI SERVIZI

IL PRIVATO NON PUÒ RECINTARE LA SUA AREA PROSPICIENTE ALLA STRADA SENZA DIMOSTRARE UN UTILIZZO DIVERSO DALL'USO PUBBLICO

CANONI DEMANIALI: G.O. ANCHE SE SI CONTESTA LA LEGITTIMITÀ DELL'AZIONE AMMINISTRATIVA

È ILLEGITTIMO IL RIGETTO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MOTIVATO IN RELAZIONE AD UN ATTO GENERALE NON SOVRAORDINATO DELLA STESSA P.A.

IL BENE PATRIMONIALE SI INTENDE CONCESSO (E NON LOCATO) SE LA CONVENZIONE ASSICURA IL PERSEGUIMENTO DEL PUBBLICO INTERESSE

IL RIPARTO DELLE SPESE DI GESTIONE DELLE ACQUE PUBBLICHE RIENTRA NELLA COMPETENZA DEL TRIBUNALE ORDINARIO

L'INADEGUATA ESPOSIZIONE DEGLI ELEMENTI TECNICO-DISCREZIONALI RENDE ILLEGITTIMA LA DETERMINAZIONE DEL CANONE

IL PASSAGGIO IN GIUDICATO DELL'ACCERTAMENTO DELLA PROPRIETÀ PUBBLICA LEGITTIMA L'AUTOTUTELA DEMANIALE

L'ACCESSIONE NEL POSSESSO DELLA SERVITÙ SI VERIFICA A PRESCINDERE DALLA MENZIONE NEL CONTRATTO DI ACQUISTO DEL FONDO

PER L'ILLEGITTIMITÀ DEL PROVVEDIMENTO DEMOLITORIO EX ART. 14 L. 47/1985 BASTA CHE L'INTERVENTO NON SIA ABUSIVO O CHE NON INSISTA SU SUOLO DEMANIALE

LA FASCIA DI RISPETTO PREVISTA DAL R.D. 523/1904 PER I CORSI D'ACQUA SI APPLICA PURE AI LAGHI

CONCESSIONE DEMANIALE: LA COMMISSIONE DI GARA DEVE ESSERE COMPOSTA DA PERSONE CHE NON ABBIANO PARTECIPATO A PRECEDENTI FASI DELLA PROCEDURA

INTERVENTI EDILIZI ENTRO 30 METRI DAL DEMANIO MARITTIMO: L'AUTORIZZAZIONE DEL CAPO COMPARTIMENTO NON SERVE SE SONO OPERE CHE NON MODIFICANO L'ASPETTO ESTERIORE DEI LUOGHI

L'ASSENSO DEL CONSORZIO ALLA COPERTURA DELL'ALVEO NON HA ALCUN EFFETTO DISPOSITIVO

L'ORDINE DI SISTEMARE IMMOBILI DEMANIALI PERICOLANTI DA LUNGO TEMPO NON PUÒ ESSERE IMPOSTO CON ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE

SE IL CONCESSIONARIO CHIEDE LA RESTITUZIONE DEI CANONI PER NON AVER UTILIZZATO IL BENE PUÒ SUBIRE LA DECADENZA

NIENTE IMPIANTI PUBBLICITARI LUNGO LE CURVE

IL CONCESSIONARIO PUÒ COSTRINGERE L'AMMINISTRAZIONE A PIANIFICARE L'USO DEL DEMANIO MARITTIMO

L'ACQUA, UNA VOLTA ESTRATTA E DESTINATA AD USO DEL PROPRIETARIO DELLA FONTE, È DI PROPRIETÀ PRIVATA

DANNO DA ALLAGAMENTO DI ACQUE NERE E PIOVANE: TRIBUNALE ORDINARIO, NON T.R.A.P.

L'OCCUPAZIONE SINE TITULO DEL MARE TERRITORIALE INTEGRA IL REATO DI CUI ALL'ART. 1161 COD. NAV.

LA DEMOLIZIONE DELLE OPERE ABUSIVE REALIZZATE DA IGNOTI SUL SUOLO DEMANIALE È A CARICO DEI CONTRIBUENTI

LEGITTIMA LA REVOCA DELLA CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO PER MOROSITÀ NEL PAGAMENTO DELLA TOSAP

NON BASTA UN RIFERIMENTO ALLA DEMANIALITÀ DEL SUOLO PER TRASFORMARE LA SANZIONE EDILIZIA IN AUTOTUTELA DEMANIALE

NON SEMPRE È LEGITTIMO L'ORDINE DI SGOMBERO NON PRECEDUTO DALLA COMUNICAZIONE DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

SE UN TERRENO È DEMANIALE IN QUANTO ALVEO LACUALE, NON È NECESSARIO CHIEDERSI SE LO SIA ANCHE COME SPIAGGIA LACUALE

IN ASSENZA DI PIANO PORTUALE, LA DECISIONE SULLE ISTANZE DI CONCESSIONE DEMANIALE DEVE ESSERE ATTENTAMENTE PONDERATA

USUCAPIONE DI SERVITÙ DI USO PUBBLICO: NON SERVE IL REQUISITO DELL'APPARENZA

NESSUNA EVIDENZA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA SUPPLETIVA CHE NON MODIFICA SOSTANZIALMENTE IL PRECEDENTE PROVVEDIMENTO CONCESSORIO

RICONSEGNA IMPIANTI DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO: T.S.A.P.

CHI PERDE I REQUISITI PER L'ASSEGNAZIONE DELLA CASA CANTONIERA E NON INTERLOQUISCE CON LA P.A. NON PUÒ INVOCARE LA TUTELA DELL'AFFIDAMENTO

IL CONCESSIONARIO CHE GESTISCE L'AEROPORTO NON PUÒ PRETENDERE ALCUN EQUO CORRISPETTIVO PER L'ATTIVITÀ DI BIGLIETTERIA

IMPIANTI PUBBLICITARI: LEGITTIMO COINVOLGERE LA COMMISSIONE EDILIZIA COMUNALE

LE STRADE VICINALI POSSONO ESSERE OGGETTO DI AZIONE DI MANUTENZIONE ANCHE TRA PRIVATI

LA P.A. CHE MUTA ORIENTAMENTO SULLA NECESSITÀ DI UN ATTO DEVE DARE TERMINE AL PRIVATO PER REGOLARIZZARE LA CONCESSIONE

LA CIRCOLARE DELLA REGIONE PUGLIA DEL 6 MAGGIO 2008 NON VINCOLA I COMUNI IN ORDINE AI CANONI DEMANIALI

OPERE NON AMOVIBILI: L'ACQUISIZIONE GRATUITA SI APPLICA ANCHE IN CASO DI RINNOVO DELLA CONCESSIONE

DIRITTO ALLA RETROCESSIONE: NON OPPONIBILE AL TERZO ACQUIRENTE

IL SUBENTRO NELL'ISTANZA DI ACQUISTO DELL'ALLOGGIO E.R.P. PRESUPPONE IL SUBENTRO NELL'ASSEGNAZIONE DELL'ALLOGGIO

LA PUBBLICAZIONE DELLE ISTANZE DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA PUÒ ESSERE FATTA SOLO SULL'ALBO PRETORIO, NON ANCHE SULLA GAZZETTA UFFICIALE

AUTOTUTELA POSSESSORIA ANCHE DOPO UN ANNO DALLO SPOGLIO

È ILLEGITTIMA L'AUTOTUTELA DEMANIALE NON PRECEDUTA DA DELIMITAZIONE SE IL PRIVATO È GIÀ STATO ASSOLTO PER INCERTEZZA DEI CONFINI

L'UTILIZZO DEL BENE ESPROPRIATO ANCORCHÈ SUCCESSIVAMENTE DISMESSO ESCLUDE LA RETROCESSIONE

AI FINI DELLA CLASSIFICAZIONE DI UNA STRADA COME PUBBLICA RILEVA ANCHE IL COMPORTAMENTO DELLA P.A. TENUTO IN MATERIA URBANISTICA

ILLEGITTIMO ORDINE DI RIMOZIONE DEI CANCELLI: LA P.A. DEVE RISARCIRE LE SPESE PER REINSTALLARE I MANUFATTI

AUTOTUTELA DEMANIALE ILLEGITTIMA: LA P.A. DEVE RISARCIRE UN DANNO PARI AL COSTO DI RIPRISTINO DEI MANUFATTI

ILLEGITTIMO ORDINARE LA RIMOZIONE DI CANCELLI CHE NON OSTACOLANO IL LIBERO ACCESSO ALLA SPIAGGIA

L'ORDINANZA DI RIMOZIONE DEI RIFIUTI ABBANDONATI VA ADOTTATA DAL DIRIGENTE

PRIMA DI APPLICARE DI AUMENTARE IL CANONE, LA P.A. DEVE PROVVEDERE SULL'ISTANZA DI RIDUZIONE DELL'AREA DATA IN CONCESSIONE

LA DELIMITAZIONE DEL DEMANIO LACUSTRE VA IMPUGNATA DINNAZI AL TRAP

CONCESSIONE DEMANIALE RILASCIATA IN RITARDO: IL DANNO PUÒ ESSERE QUANTIFICATO IN VIA EQUITATIVA

CANONI DEMANIALI: G.O. SE LA P.A. È PRIVA DI DISCREZIONALITÀ

È POSSIBILE IL SEQUESTRO PENALE DEL DEMANIO MARITTIMO SE SERVE AD IMPEDIRE IL PROTRARSI DELL'OCCUPAZIONE ABUSIVA

NIENTE AUTOTUTELA PER LE CASE CANTONIERE

È INAMMISSIBILE L'IMPUGNAZIONE DEL DINIEGO DI CONCESSIONE SE L'AREA È STATA DESTINATA AD USO PUBBLICO CON ATTO INOPPUGNABILE

IL PIANO REGOLATORE PORTUALE NON INFLUENZA IL PIANO TERRITORIALE DI COORDINAMENTO REGIONALE

IL PRIVATO CHE SUBENTRA ALLA SOCIETÀ PUBBLICA NEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO È TENUTO A CORRISPONDERE IL SOLO VALORE CONTABILE NETTO DEGLI IMPIANTI

NEPPURE I CONCESSIONARI CHE HANNO PRESENTATO SPECIFICA ISTANZA HANNO DIRITTO DI PARTECIPARE ALLA RIPROGRAMMAZIONE DEGLI ARENILI

LA P.A. NON È OBBLIGATA A PROVVEDERE SULL'ISTANZA DI ALIENAZIONE DI UN BENE PUBBLICO

L'ART. 1161 COD. NAV. SANZIONA SOLO LE INNOVAZIONI NON PRECARIE

L'ART. 5-BIS D.L. 143/2003 NON SI OPPONE ALLA REGOLARIZZAZIONE PER GRADI DELLE COSTRUZIONI CHE SCONFINANO SU AREE DEMANIALI

RAMI SULLA STRADA: NON C'È RESPONSABILITÀ DELL'ENTE PROPRIETARIO SE GLI ALBERI SONO APPENA STATI POTATI

L'ASPETTATIVA AL RINNOVO DELLA CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO CEDE ALL'INTERESSE PUBBLICO ALLA TUTELA DEI BENI CULTURALI

I BENI VINCOLATI NON POSSONO ESSERE OGGETTO DELL'ACQUISTO EX D.L. 143/2003

L'OPPOSIZIONE ALL'INGIUNZIONE DI PAGAMENTO DEL CORRISPETTIVO PER L'OCCUPAZIONE DI DEMANIO LACUALE RIENTRA NELLA COMPETENZA DEL TRAP

IL REATO DI INVASIONE DEI TERRENI DEMANIALI NON SUSSISTE IN CAPO A COLUI CHE È MERAMENTE SUBENTRATO NEL POSSESSO DI UN ASCENDENTE

L'ESISTENZA DI UN CANALE DI SCOLO ADIACENTE ALLA STRADA CONFERMA LA PRESUNZIONE DI DEMANIALITÀ

PER OTTENERE LE SPESE DI RIMOZIONE DEGLI IMPIANTI STRADALI ABUSIVI L'ENTE PROPRIETARIO PUÒ SCEGLIERE TRA INGIUNZIONE PREFETTIZIA ED ORDINARIA AZIONE IN GIUDIZIO

IL SERVIZIO DI GESTIONE DEL PORTO TURISTICO È SERVIZIO PUBBLICO LOCALE A RILEVANZA ECONOMICA

LIGURIA: LA CORTE COSTITUZIONALE SALVA LA DISCIPLINA SULLA DEVOLUZIONE DEI BENI DEL DEMANIO MARITTIMO AGLI ENTI LOCALI

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.