PATRIMONIO PUBBLICO 2/2012

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

notiziario bimestrale di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

21 maggio 2012

pdf  / 187 pagine in formato A4

sdemanializzazione tacita demanio marittimo | manutenzione dei passaggi a livello | concessione demaniale marittima per finalità abitativa | motivazione canoni impianti pubblicitari | spazi portuali di interesse pubblico | art. 1161 cod. nav. nelle zone di rispetto del demanio marittimo | responsabilità stabilimento balneare per danni all'utente | proroga ex lege e tacita concessioni demaniali marittime | concessione di diritti di superficie su beni culturali | uso pubblico immemorabile di una strada | danno da mancata manutenzione di fossi | imposta su mezzo pubblicitario cumulativo | tosap | revocabilità concessioni cimiteriali perpetue | concessione di occupazione suolo pubblico e rapporto dell'uso con l'interesse pubblico | acquisto pubblico delle opere non amovibili alla scadenza della concessione | cessione di bene pubblico a mezzo di trattativa privata | istanza di subentro eredi del concessionario | ripristino morfologico-ambientale di una cava | rinnovabilità concessione mineraria | autotutela possessoria sui beni del patrimonio disponibile | usucapibilità del bene non destinato all'uso pubblico | incostituzionale la legge che individua il gestore del servizio idrico

25,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 76
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT08
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: periodico
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto


ASSERVIMENTI: INVOCABILE L'USUCAPIONE

NIENTE SDEMANIALIZZAZIONE TACITA PER IL DEMANIO MARITTIMO

IL CONCESSIONARIO CHE NON RIMUOVE AL TERMINE DEL PERIODO AUTORIZZATO UNA PISCINA COMMETTE IL REATO DI COSTRUZIONE ABUSIVA

PASSAGGI A LIVELLO: SPETTA AL GESTORE DELLA FERROVIA E NON AL GESTORE DELLA STRADA LA SOSTITUZIONE DELLE SEMIBARRIERE CON BARRIERE

IL RITARDATO RINNOVO NON RENDE LECITA L'OCCUPAZIONE POTRATTA OLTRE LA SCADENZA DELLA CONCESSIONE DEMANIALE

IL SEQUESTRO PREVENTIVO PUÒ AVERE AD OGGETTO SOLO LE PARTI DEL DEMANIO MARITTIMO ABUSIVAMENTE OCCUPATE

MANTENERE SINE TITULO SULLA SPIAGGIA UN NUMERO RILEVANTE DI LETTINI E OMBRELLONI INTEGRA IL REATO DI CUI ALL'ART. 1161 COD. NAV.

IN SICILIA LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON PUÒ ESSERE RILASCIATA PER FINALITÀ ABITATIVA

FONDI VICINI ALLA STRADA: IL RIPARTO DEGLI ONERI MANUTENTIVI FISSATO DAL CODICE DELLA STRADA SI APPLICA ANCHE AI MURI DI SOSTEGNO PREESISTENTI AL CODICE

NON SERVE LA MOTIVAZIONE PER LA FISSAZIONE DEI CANONI DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI

SE IL BENE È CONCESSO AD UNA COLLETTIVITÀ DI ABITANTI DEL LUOGO NON SI APPLICA LA DISCIPLINA DELLE CONCESSIONI TURISTICO-RICREATIVE

PER VERIFICARE LA PERDURANTE LEGITTIMITÀ DELLE CONCESSIONI SI PUÒ IMPORRE AL SUBENTRANTE DI ATTIVARE UN NUOVO PROCEDIMENTO DI RILASCIO

È LEGITTIMA LA CONCESSIONE DEMANIALE RILASCIATA IN CONTRASTO CON UNA PRESCRIZIONE ASSERITAMENTE ILLEGITTIMA MA NON IMPUGNATA

È ILLEGITTIMO IL DINIEGO DI CONCESSIONE MOTIVATO CON UN ASTRATTO PERICOLO DI INFILTRAZIONE MAFIOSA

IL PERCORSO PEDONALE E L'ANNESSO VERDE PUBBLICO HANNO NATURA DEMANIALE

IL CONCESSIONARIO CHE NON ABBIA DATO BUONA PROVA DI SÈ PUÒ ESSERE ESCLUSO DALLA NUOVA GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE

LA MANCATA ISCRIZIONE DEL COMMERCIANTE AL REGISTRO DELLE IMPRESE NON BASTA PER REVOCARE LA CONCESSIONE DI POSTEGGIO

IL BENE OGGETTO DELL'AUTOTUTELA DEMANIALE PUÒ ESSERE INDICATO MEDIANTE RINVIO AD UNA DENUNCIA PENALE

DELL'IMPUGNAZIONE DEL PROVVEDIMENTO DI AUTOTUTELA DEMANIALE COL FINE SOSTANZIALE DI SENTIRSI DICHIARARE PROPRIETARIO DEL BENE CONOSCE IL GIUDICE ORDINARIO

LA PREVISIONE DI SPAZI PORTUALI DI INTERESSE PUBBLICO HA LA PRIORITÀ RISPETTO ALLA CONCESSIONE AI SINGOLI UTILIZZATORI

IL CONCESSIONARIO DECADE DALLA CONCESSIONE NON LUCRATIVA SE CHIEDE AL SUB-CONCESSIONARIO UN CANONE QUADRUPLO RISPETTO A QUELLO CHE VERSA AL CONCENDENTE

PUGLIA: IL SILENZIO SULL'ISTANZA DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA SI FORMA DOPO 90 GIORNI

CORRISPETTIVO PER IL SERVIZIO AEROPORTUALE A CARICO DELLA REGIONE: G.O.

L'ART. 1161 COD. NAV. PUNISCE ANCHE L'INOSSERVANZA DELLE ZONE DI RISPETTO POSTE A TUTELA DELLE AREE DEL DEMANIO MARITTIMO

IL TITOLARE DELLO STABILIMENTO BALNEARE NON RISPONDE DEI DANNI OCCORSI ALL'UTENTE SE LA SITUAZIONE DI PERICOLO ANCORCHÉ NON SEGNALATA ERA COMUNQUE VISIBILE

OCCUPAZIONE ABUSIVA: NON PUÒ INVOCARE L'ERRORE SCUSABILE IL CONCESSIONARIO CHE NON SI SIA INFORMATO DELLA NECESSITÀ DI CONSEGUIRE LA VALUTAZIONE DI INCIDENZA AMBIENTALE FAVOREVOLE

L'AUTOTUTELA PRESUPPONE LA DELIMITAZIONE DEMANIALE SE È SUB IUDICE LA PROPRIETÀ DELL'AREA LIMITROFA

IL PERMESSO DI COSTRUIRE PER LA REALIZZAZIONE DI UN PONTE VA IMPUGNATO AL T.S.A.P.

LA COMPETENZA STATALE AL RILASCIO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA PUÒ DERIVARE SOLO DA UN ACCORDO CON LA REGIONE

ABUSIVA L'OCCUPAZIONE DELL'EREDE DEL CONCESSIONARIO CHE ENTRO SEI MESI DALLA MORTE NON ABBIA CHIESTO LA CONFERMA DELLA CONCESSIONE

IL TRASFERIMENTO DI BENI AL COMUNE CHE SI DISTACCA DA UN COMUNE ORIGINARIO NON DEVE PROVOCARE DISFUNZIONALITÀ

VA DISAPPLICATA LA PROROGA EX LEGE DELLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME DETTATE DAL DECRETO MILLEPROROGHE

LA LEGITTIMITÀ DELL'INDENNITÀ DA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI SUOLO PUBBLICO VA SOTTOPOSTA ALLA COGNIZIONE DEL G.O.

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO: LEGITTIMO DETERMINARE L'INDENNITÀ DA CORRISPONDERE AL GESTORE USCENTE SULLA BASE DEL CRITERIO DEL VALORE CONTABILE NETTO RESIDUO

LA CONCESSIONE DI DIRITTI DI SUPERFICIE SU BENI CULTURALI NON RICHIEDE L'AUTORIZZAZIONE MINISTERIALE

L'USO PUBBLICO IMMEMORABILE DI UNA STRADA INDISTINGUIBILE DALLE STRADE PUBBLICHE RENDE LA STRADA DI USO PUBBLICO

DANNO DA MANCATA MANUTENZIONE DI FOSSI: T.R.A.P.

LA PROROGA EX LEGE È INAPPLICABILE ALLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME ANNULLATE

MEZZO PUBBLICITARIO CUMULATIVO: PER L'IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ BISOGNA PRENDERE A RIFERIMENTO CIASCUNA INSEGNA

L'IMPUGNAZIONE DELLA CARTELLA ESATTORIALE EMESSA PER IL RECUPERO SPESE DI RIMOZIONE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI ABUSIVI NON È INAMMISSIBILE SE PROPOSTA CON LE FORME DELLA LEGGE 689/1981

TOSAP: NELL'AVVISO DI ACCERTAMENTO NON OCCORRE INDICARE LE NORME DEL REGOLAMENTO COMUNALE

SE IL COMITATO PORTUALE HA DATO PARERE FAVOREVOLE CONDIZIONATO E LA CONDIZIONE NON SI È AVVERATA SI PUÒ DIRETTAMENTE RIGETTARE L'ISTANZA

LE CONCESSIONI DEMANIALI NON POSSONO ESSERE TACITAMENTE PROROGATE

UNA PRECEDENTE SENTENZA DI PROSCIOGLIMENTO PUÒ ESSERE ELEMENTO DA CUI DESUMERE LA BUONA FEDE DELL'OCCUPANTE ABUSIVO

L'ORDINANZA CON CUI È INGIUNTO IL PAGAMENTO DELLE SPESE PER LA RIMOZIONE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI ABUSIVI VA IMPUGNATA DAVANTI IL GIUDICE DI PACE

CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA: LA SOPRINTENDENZA NON PUÒ REVOCARE IL PROPRIO PARERE FAVOREVOLE SENZA IDONEA MOTIVAZIONE

LE CONCESSIONI CIMITERIALI PERPETUE ANTE 1975 SONO REVOCABILI SONO IN CASI ECCEZIONALI

LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON PUÒ ESSERE SPOSTATA SU ALTRA AREA

L'ORDINE DI SGOMBERO NON PRESUPPONE NECESSARIAMENTE IL RIGETTO DELL'ISTANZA DI SANATORIA

IMPIANTI PUBBLICITARI: NESSUN AFFIDAMENTO AL RINNOVO DELLA CONCESSIONE ANNULLATA IN AUTOTUTELA

INDENNITÀ PER OCCUPAZIONE ABUSIVA: G.O.

INFORMATIVA ANTIMAFIA: LA REVOCA O IL RECESSO PRESUPPONGONO SEMPRE UN'ATTENTA E MOTIVATA VALUTAZIONE DA PARTE DELLA P.A.

LO STATO RIMANE COMPETENTE PER I PROCEDIMENTI DI GESTIONE DEL DEMANIO MARITTIMO INSTAURATI PRIMA DEL TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI ALLE REGIONI

CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO: IL RIGETTO DELL'ISTANZA DI RINNOVO NON RICHIEDE VALUTAZIONI SULL'INTERESSE PUBBLICO

CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO: LA «LARGHEZZA DEI MARCIAPIEDI» NON COMPRENDE SOLTANTO LO SPAZIO EFFETTIVAMENTE TRANSITABILE

ILLEGITTIMO RIGETTARE L'ISTANZA DI SDEMANIALIZZAZIONE SE È DIFFICILE IMMAGINARE UN FUTURO USO MARITTIMO DELL'AREA

I MINISTERI DELL'AMBIENTE E DELLA SALUTE DEVONO RISARCIRE IL DANNO PER AVER OMESSO DI INFORMARE GLI UTENTI SUI RISCHI CONNESSI ALLA DEROGA AI LIMITI DI PRESENZA DI SOSTANZE TOSSICHE NELLE ACQUE

PROROGA EX LEGE ANCHE PER LE CONCESSIONI FINALIZZATE ALLA REALIZZAZIONE DI STRUTTURE PER LA NAUTICA DA DIPORTO

LA PAR CONDICIO TRA I CONCORRENTI PREVALE SUL PRINCIPIO DEL FAVOR PARTECIPATIONIS

IL GIUDICE NON PUÒ ORDINARE LA DEMOLIZIONE DELLE OPERE ESEGUITE SUL DEMANIO MARITTIMO SENZA AUTORIZZAZIONE

CESSIONE IN COMODATO DI BENE DEL PATRIMONIO DISPONIBILE: G.O.

IL REATO DI OCCUPAZIONE ABUSIVA DEL DEMANIO MARITTIMO È CONFIGURABILE ANCHE IN CAPO A CHI UTILIZZA L'OPERA ESEGUITA DA TERZI

IL PARERE DELLA SOPRINTENDENZA DEVE TENER CONTO DELLO STATO DEI LUOGHI

LEGITTIMO ANNULLARE IN AUTOTUTELA L'ATTO LA CUI EMANAZIONE HA COSTITUITO REATO

LEGITTIMO NEGARE IL RILASCIO DELLA CONCESSIONE DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO SE L'AREA APPARTIENE AL DEMANIO MARITTIMO

È ILLEGITTIMA LA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO SE L'USO PARTICOLARE NON REALIZZA L'INTERESSE PUBBLICO

LEGITTIMO INDIRE UNA GARA PER AREE DEL DEMANIO MARITTIMO SEQUESTRATE MA MEDIO TEMPORE RESTITUITE

NON SEMPRE LA SCADENZA DELLA CONCESSIONE DETERMINA L'ACQUISTO IN CAPO ALLA P.A. DELLE OPERE NON AMOVIBILI

SE L'APPARTENENZA DELL'AREA AL DEMANIO MARITTIMO È DUBBIA, PRIMA DI INGIUNGERE LO SGOMBERO BISOGNA PROCEDERE CON LA DELIMITAZIONE EX ART. 32 COD. NAV.

LA CONTESTAZIONE INCIDENTALE DELLA DEMANIALITÀ NON FA PERDERE LA GIURISDIZIONE AL GIUDICE AMMINISTRATIVO

CONTRADDITTORIO STABILIRE CHE UN BENE DEBBA RESTARE AL DEMANIO E POI ALIENARE DUE PARTICELLE CATASTALI NECESSARIE A GARANTIRNE LA FUNZIONALITÀ

LA CESSIONE DI BENE PUBBLICO A MEZZO DI TRATTATIVA PRIVATA È LEGITTIMA NELLE SOLE IPOTESI DI CUI ALL'ART. 41 R.D. 827/1924

DECESSO DEL CONCESSIONARIO: SE GLI EREDI  NON HANNO I REQUISITI L'ISTANZA DI SUBENTRO VA RIGETTATA

BENI DEL DEMANIO: PER RIGETTARE L'ISTANZA DI CONCESSIONE NON BASTA DEDURRE LA PENDENZA DI ALTRO PROCEDIMENTO CONCESSORIO

ILLEGITTIMO ORDINARE IL RIPRISTINO MORFOLOGICO-AMBIENTALE DI UNA CAVA A UN SOGGETTO ESTRANEO ALLA PRODUZIONE DELLE DIFFORMITÀ CONTESTATE

LA CONCESSIONE MINERARIA È RINNOVABILE SEMPRE CHE NON SIANO STATE PRESENTATE ALTRE ISTANZE DI SFRUTTAMENTO DELLA CAVA

CALABRIA: IL SOGGETTO CHE CHIEDE LA DESTAGIONALIZZAZIONE DELLA SUA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA HA INTERESSE A SOLLECITARE L'ADOZIONE DEL PIANO SPIAGGIA COMUNALE

SOLO IL CONSORZIO DI BONIFICA E NON I SINGOLI MEMBRI POSSONO AGIRE CONTRO GLI ATTI CHE TRASFERISCONO ALLA REGIONE LA TITOLARITÀ DELLE CONCESSIONI DI DERIVAZIONE D'ACQUA

L'IMPROVVISO AUMENTO DEL CANONE CONCESSORIO CONSENTE AL CONCESSIONARIO DI RECEDERE

ILLEGITTIMO L'ESERCIZIO DEI POTERI DI AUTOTUTELA POSSESSORIA CON RIFERIMENTO A BENI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

IL C.I.P.E. NON HA L'OBBLIGO DI DETERMINARE LA TARIFFA DEL SERVIZIO IDRICO PER IL 2010 E IL 2011

AMMISSIBILE AGIRE PER L'ACCERTAMENTO DELLA SOPRAVVENUTA INEFFICACIA DELL'AUTORIZZAZIONE EX ART. 45-BIS COD. NAV.

RITARDATO RILASCIO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA: PER OTTENERE IL RISARCIMENTO DEL DANNO VA DIMOSTRATO IL NESSO DI CAUSALITÀ

IL BENE NON EFFETTIVAMENTE DESTINATO ALL'USO PUBBLICO È USUCAPIBILE

INCOSTITUZIONALE LA LEGGE REGIONALE CHE INDIVIDUA DIRETTAMENTE IL GESTORE DEL SERVIZIO IDRICO

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.

Notiziario bimestrale delle principali notizie derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici, recensita nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime (“sintesi”) sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui esse si riferiscono.