PATRIMONIO PUBBLICO 6/2019

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Raccolta di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

06 gennaio 2020

pdf  / 152 Pagine in formato A4 (21X29,7 cm)

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui si riferiscono

20,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 355
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT54
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: raccolta
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: Stampa: SI - Modifica: NO - Copia/Incolla: NO
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

NEL CASO DI ABUSI EDILIZI POSTI IN ESSERE SU AREE DEMANIALI, ANCHE LA SOLA QUALITÀ DI UTILIZZATORE È SUFFICIENTE PER ESSERNE DESTINATARI

GIURISDIZIONE AMMINISTRATIVA SULL'IMPUGNATIVA DEL DINIEGO DI CONDONO EDILIZIO PER FABBRICATI NON RISPETTOSI DELLE DISTANZE DALL'ARGINE DI UN TORRENTE

PER ARGINE EX ART. 96 LETT. F) R.D. 523/1904 SI INTENDE LA RIVA NATURALE DEL CORSO D'ACQUA E NON I RIPARI ARTIFICIALI A PROTEZIONE DEI VICINI EDIFICI

LE CONCESSIONI DI BENI DEMANIALI MARITTIMI LIMITATI IN NUMERO ED ESTENSIONE QUALI LE SPIAGGE DEVONO ESSERE ASSEGNATE TRAMITE PROCEDURE COMPARATIVE

LA PROROGA EX LEGE DELLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME OPERA SE NON SUSSISTE UN INTERESSE TRANSFRONTALIERO CERTO

L'ORDINANZA CONTINGIBILE ED URGENTE DEL SINDACO PUÒ ESSERE EMESSA PER EVITARE L'INTERRUZIONE DEL SERVIZIO DI APPROVVIGIONAMENTO DELL'ACQUA POTABILE

LA SCELTA DELLA P.A. DI CONCEDERE SPAZI DI ARENILE VA EFFETTUATA CONSIDERANDO SEMPRE IL SUPERIORE INTERESSE PUBBLICO A GARANTIRE LA LIBERA BALNEAZIONE

LA NATURA DOVEROSA DELLA DEMOLIZIONE DI UN BENE IN AREA DEMANIALE COMPORTA CHE ESSA NON SIA PRECEDUTA DALL'AVVISO DI AVVIO DEL PROCEDIMENTO

GIURISDIZIONE ORDINARIA SULLA CONTROVERSIA CIRCA L'ESISTENZA DI DIRITTI DI USO PUBBLICO SU STRADE PRIVATE

IL VINCOLO DI INEDIFICABILITÀ NELLA FASCIA DI RISPETTO CIMITERIALE IMPEDISCE LA FORMAZIONE DEL SILENZIO-ASSENSO SULL'ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

IL COMUNE PUÒ SUBORDINARE A UNA DICHIARAZIONE DI RISPETTO DEI VALORI COSTITUZIONALI DELL'ANTIFASCISMO LA CONCESSIONE O.S.P. PER PROPAGANDA POLITICA

L'ACCERTAMENTO DELL'USO PUBBLICO DI UNA STRADA VA CONDOTTO NON SULLE RISULTANZE CATASTALI MA SULLA CONDIZIONE EFFETTIVA IN CUI IL BENE SI TROVA

NEI CASI DI INCERTEZZA SUL CONFINE DEMANIALE LA P.A., PRIMA DI INTIMARE LO SGOMBERO DEVE DELIMITARE IL CONFINE SECONDO LA PROCEDURA EX ART. 32 COD NAV

NEL CASO DI SEPOLCRO FAMILIARE È LA VOLONTÀ DEL FONDATORE CHE DETERMINA LA SFERA DEI BENEFICIARI DEL DIRITTO ALLA TUMULAZIONE

È ILLEGITTIMO IL SILENZIO SERBATO DAL COMUNE SULL'ISTANZA DI SUBINGRESSO NELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA

IL POTERE DI REVOCA DELLE CONCESSIONI DI OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO È AMPIAMENTE DISCREZIONALE: ESIGE SOLO UNA VALUTAZIONE DI OPPORTUNITÀ

È LEGITTIMO DENEGARE L'OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO CHE IMPEDIREBBE L'ACCESSO AD UNA FONTANA RECENTEMENTE RESTAURATA

GIURISDIZIONE ORDINARIA SULLA CONTROVERSIA IN CUI SI CONTESTA L'INDENNIZZO ASSERITAMENTE DOVUTO A TITOLO DI OCCUPAZIONE ABUSIVA DI AREA DEMANIALE

GIURISDIZIONE DEI TRAP SULLE CONTROVERSIE CHE INCIDANO DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE SUGLI INTERESSI PUBBLICI CONNESSI AL REGIME DELLE ACQUE

LA CESSIONE TOTALITARIA DELLE QUOTE DI UNA SOCIETÀ TITOLARE DI CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA EQUIVALE A SOSTITUZIONE DELL'ORIGINARIO CONCESSIONARIO

L'ATTIVITÀ COMMERCIALE SU SUOLO PUBBLICO È SUBORDINATA NON SOLO AL RILASCIO DI UN'AUTORIZZAZIONE MA ANCHE ALLA CONCESSIONE D'USO DEL BENE

NON RIENTRA NELLO SCOPO DELL'ATTO DI CONCESSIONE O.S.P. INDICARE ANALITICAMENTE I MANUFATTI CHE POSSONO ESSERE REALIZZATI ENTRO IL PERIMETRO ASSEGNATO

L'ASFALTATURA E LA MANUTENZIONE DELLA STRADA NON DIMOSTRANO DI PER SÉ LA SUSSISTENZA DI UNA EFFETTIVA ATTUALE DESTINAZIONE DI ESSA ALL'USO PUBBLICO

PLATEATICO: LA LEGITTIMITÀ DELL'OCCUPAZIONE DI ALTRA PARTE DELLA STRADA IMPONE UNA RIGOROSA MOTIVAZIONE PER ANNULLARE LA DIA 

L'INTERESSE CULTURALE DI UN BENE PUBBLICO IN DISMISSIONE PUÒ ESSERE DICHIARATO FINCHÈ NON È AUTORIZZATA LA VENDITA DA PARTE DELL'AUTORITÀ MINISTERIALE

IL VINCOLO CIMITERIALE IMPEDISCE DI REALIZZARE NUOVE COSTRUZIONI, ANCHE NEL CASO DI DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI UN IMMOBILE SULLO STESSO SEDIME

L'ACQUISIZIONE ALLO STATO DELLE OPERE NON AMOVIBILI REALIZZATE SULL'AREA DEMANIALE OPERA ANCHE SENZA LA SUA PREVISIONE ASTRATTA NELL'ATTO CONCESSORIO

LA COMUNICAZIONE DI ACCOGLIMENTO SUBORDINATA AL PARERE DEL COMUNE NON INTEGRA UN VALIDO SUBENTRO NELLA CONCESSIONE DEMANIALE

ESISTE UN INTERESSE ALLA DEFINIZIONE DELL'ISTANZA DI CONDONO DELL'OCCUPAZIONE DEL SUOLO DEMANIALE ANCHE DEL SOGGETTO CONFINANTE CON IL BENE ABUSIVO

L'ART. 47 COD. NAV., NEL PREVEDERE CHE LA P.A. PUÒ DICHIARARE LA DECADENZA DEL CONCESSIONARIO, INDICA UN POTERE VINCOLATO AL RISCONTRO DEI PRESUPPOSTI

IL DOVERE DEL COMUNE DI DOTARSI DEL PIANO GENERALE DEGLI IMPIANTI PUBBLICITARI DIVENTA OPERANTE ALL'APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO EX ART. 3 DLGS 507/93

LA VALUTAZIONE SULL'ESISTENZA DI ILLECITI ESCLUDENTI DALLA GARA DI CONCESSIONE DI UN BENE È RIMESSA ALLA DISCREZIONALITÀ DELLA STAZIONE APPALTANTE

L'INCIDENZA DIRETTA SUL REGIME DELLE ACQUE PUBBLICHE CHE RADICA LA GIURISDIZIONE DEL TSAP SUSSISTE ANCHE PER GLI ATTI CHE REGOLANO I RELATIVI LAVORI

L'AUTOPARCO COMUNALE RIENTRA NEL PATRIMONIO INDISPONIBILE DELL'ENTE

LA CESSIONE DI UN TERRENO A VERDE PUBBLICO AL COMUNE IN ESECUZIONE DI UNA CONVENZIONE DI LOTTIZZAZIONE FA ENTRARE IL BENE NEL PATRIMONIO DISPONIBILE

PER I BENI DEL DEMANIO MARITTIMO QUALI LA SPIAGGIA COMPRENSIVA DELL'ARENILE NON È POSSIBILE CHE LA SDEMANIALIZZAZIONE SI REALIZZI IN FORMA TACITA

LE CONTROVERSIE RELATIVE ALL'ESISTENZA O MENO DI UN DIRITTO DI PROPRIETÀ PUBBLICA SULLE ACQUE RIENTRANO NELLA COMPETENZA DEL TRAP

SE UN MURO DI RECINZIONE È ERETTO SU SUOLO PUBBLICO PRIMA DELLA LIBERALIZZAZIONE DELL'EDILIZIA MINORE L'OPERA È ABUSIVA SE NON AUTORIZZATO DALLA PA

NEI CENTRI STORICI CITTADINI SPETTA ALLA P.A. DEFINIRE IL RAPPORTO TRA AREE DI SOSTA LIBERA, A PAGAMENTO E SPAZI DA CONCEDERE AI PRIVATI PER O.S.P.

CHI SUBENTRA NELLA CAVA NON RISPONDE DELLE MODALITÀ DI RIPRISTINO AMBIENTALE DELLE PRECEDENTI FASI GIÀ CONCLUSE

LA DEMANIALITÀ DI UNA TERRA SOTTOPOSTA AD USI CIVICI SI PRESUME SALVO SUSSISTA UN PRECISO TITOLO CHE DIMOSTRA LA SUA TRASFORMAZIONE IN ALLODIO

IL DEMANIO MARITTIMO COMPRENDE OLTRE IL LIDO DEL MARE E LA SPIAGGIA ANCHE L'ARENILE: IL TRATTO DI TERRAFERMA RELITTO DAL NATURALE RITIRO DELLE ACQUE

IL VINCOLO CIMITERIALE DETERMINA UN DIVIETO ASSOLUTO DI INEDIFICABILITÀ EX LEGE TALE DA PREVALERE ANCHE SULLE DISPOSIZIONI URBANISTICHE CONTRARIE

SE UN SOGGETTO OCCUPA IL SUOLO DEMANIALE SENZA UN TITOLO CONCESSORIO È TITOLARE DELL'INTERESSE LEGITTIMO PRETENSIVO ALLA STIPULA DELLA CONVENZIONE

LA STRADA NON È DI USO PUBBLICO SE PASSANO SOLO I PROPRIETARI DI DETERMINATI FONDI

L'OCCUPAZIONE ANTICIPATA DEL BENE DEMANIALE NON PUÒ ESSERE SANZIONATA CON IL DINIEGO DI CONCESSIONE

L'ONERE MOTIVAZIONALE PER L'ANNULLAMENTO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA IN AMBIENTE SENSIBILE È ATTENUATO PER L'EVIDENZA DEI VALORI TUTELATI

L'ART. 184, COMMA 2, LETT. D) DEL D.LGS. 152/2006 NON OPERA DISTINZIONI TRA RIFIUTI URBANI GIACENTI SULLE RIVE DEI CORSI D'ACQUA E RINVENUTI IN ALVEO

PER LE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME CON FINALITÀ DIVERSE DA QUELLE TURISTICO-RICREATIVE VALE SOLO LA PROROGA AL 31/12/2017 EX ART. 7 D.L. 78/2015

È ILLEGITTIMO IL REGOLAMENTO CIMITERIALE CHE DISPONE LA SCADENZA DI TUTTE LE CONCESSIONI PERPETUE

GIURISDIZIONE ORDINARIA SULLA DOMANDA DI CORRESPONSIONE DI INDENNIZZO O DI RISARCIMENTO DEL DANNO DA OCCUPAZIONE ABUSIVA DI BENI DEMANIALI

È LEGITTIMA LA PROROGA EX LEGE DELLA CONCESSIONE DEMANIALE OTTENUTA PRIMA DELLE PUNTUALIZZAZIONI DELLA CORTE DI STRASBURGO

IL RIGETTO DELL'ISTANZA DI RINNOVO DELLA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA DEVE ESSERE PRECEDUTO DAL PREAVVISO DI DINIEGO

NON PUÒ FORMARSI IL SILENZIO ASSENSO SULLA DOMANDA DI CONDONO DI UN'OPERA ABUSIVA EDIFICATA IN AREA GRAVATA DA UN VINCOLO ASSOLUTO CIMITERIALE

L'AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE PUÒ BANDIRE DI PROPRIA INIZIATIVA UNA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE DI UN'AREA DEL PORTO

I BENI DEMANIALI PASSIBILI DI PIÙ DOMANDE CONCORRENTI DEVONO ESSERE ASSEGNATI CON IL CRITERIO DELLA MASSIMIZZAZIONE DELL'INTERESSE PUBBLICO

L'ART. 49 C.N. SULLA DEVOLUZIONE ALLO STATO DELLE OPERE INAMOVIBILI NON OPERA ALLA SCADENZA DELLA CONCESSIONE MA ALLA CESSAZIONE DEL RAPPORTO

OCCUPAZIONE DI SUOLO PUBBLICO IMPOSTA PER FAR FRONTE AD UN PERICOLO: IL PRIVATO CHE L'HA PROVOCATO PAGA IL COSAP

IL PRELIEVO TOSAP A CARICO DELL'OCCUPANTE SPAZI SOPRASTANTI IL SUOLO PUBBLICO È CUMULABILE CON IL CANONE STABILITO PER LA CONCESSIONE DEL TERRENO

L'OCCUPAZIONE DI UN'AREA PUBBLICA DESTINATA A PARCHEGGIO DALL'ENTE PROPRIETARIO MEDIANTE CONCESSIONE È SOGGETTA A TOSAP IN CAPO AL CONCESSIONARIO

UN VIADOTTO AUTOSTRADALE OCCUPA SPAZIO PUBBLICO AI FINI TOSAP ANCHE SE TORNA IN GESTIONE AL DEMANIO AL TERMINE DELLA CONCESSIONE

LA RIDUZIONE DEL 50% DEL CANONE DEMANIALE MARITTIMO EX ART. 3 D.L. 400/1993 NON OPERA PER FENOMENI EROSIVI FISIOLOGICI SULL'AREA IN CONCESSIONE

LA RIDUZIONE DEL CANONE DEMANIALE MARITTIMO EX ART. 3 L. 494/1993 OPERA SOLO PER EVENTI ECCEZIONALI CHE DETERMINANO DANNI DI GRAVITÀ STRAORDINARIA

UN DIRITTO DI USO PUBBLICO DI UNA STRADA NON SORGE PER FATTI CONCLUDENTI PRESUPPONENDO UN TITOLO IDONEO COME LA PROPRIETÀ PUBBLICA DEL SEDIME STRADALE

NON È SUFFICIENTE IL MERO DISUSO PER CAUSARE LA SDEMANIALIZZAZIONE TACITA DI UNA STRADA COMUNALE

I PIANI DELL'ARENILE DATA LA NATURA DI PIANI URBANISTICI POSSONO INTRODURRE LIMITAZIONI AGLI ESERCIZI DI SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE 

LA P.A. TITOLARE DI UNA SERVITÙ DI PUBBLICO PASSAGGIO SU UN'AREA PRIVATA NON PUÒ LIMITARNE IL GODIMENTO CON ATTI CONCESSORI A FAVORE DI PRIVATI

LA MANCATA COMPRESSIONE DEL DIRITTO DEL TERZO COMPROPRIETARIO DEL BENE CONFISCATO ALLA MAFIA COMPORTA CHE ABBIA LA SUA QUOTA SCIOGLIENDO LA COMUNIONE

ANCHE LA PIÙ RECENTE PROROGA DELLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME FINO AL 2033 DI CUI ALL'ART. UNICO, COMMA 683, L. 145/2018 VA DISAPPLICATA

GIURISDIZIONE AMMINISTRATIVA OVE SI CONTROVERTA SULL'AN DELLA INCLUSIONE DI UN IMMOBILE NEL PIANO DI DISMISSIONI EX ART. 1, COMMA 422, L. 145/2018

È NECESSARIO UN ATTO ESPRESSO DELL'AMMINISTRAZIONE PER AUTORIZZARE IL SUBINGRESSO IN UNA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA

IL FATTO CHE IL COSAP NON È SUSCETTIBILE DI TRATTATIVA PRIVATA NÈ DI RINUNCIA NON NE IMPLICA LA NATURA TRIBUTARIA

L'ATTRAVERSAMENTO DEL DEMANIO IDRICO GESTITO DALLE REGIONI NON È SOGGETTO AL PAGAMENTO DI ONERI O CANONI CHE NON SIANO PREVISTI DAL D.LGS. 259/2003

IN AREA CON VINCOLO PAESAGGISTICO LA P.A. PUÒ LEGITTIMAMENTE IMPORRE LA RIMOZIONE DELLE STRUTTURE BALNEARI AL CESSARE DELL'ESIGENZA STAGIONALE

L'OGGETTIVO PREGIUDIZIO DEL PASSAGGIO SULLE STRADE DI USO PUBBLICO MOTIVA IL POTERE DEL COMUNE DI RIMUOVERE GLI OSTACOLI AL LIBERO TRANSITO

LA DISCREZIONALITÀ DELLA P.A. NEL CONCEDERE SUOLO PUBBLICO RIGUARDA ANCHE LA DIMENSIONE, I TEMPI, I MODI DELL'OCCUPAZIONE

IL TERMINE DI 18 MESI ENTRO CUI UN ATTO PUÒ ESSERE ANNULLATO D'UFFICIO NON SI APPLICA ALLE CONCESSIONI MARITTIME EMESSE PRIMA DELLA L. 124/2015

L'ATTO DI AUTOTUTELA ESECUTIVA È VINCOLATO DATO CHE SI MOTIVA UNICAMENTE IN RAPPORTO ALLA PERDURANTE OCCUPAZIONE SINE TITULO

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.