PATRIMONIO PUBBLICO 3/2019

Le nostre pubblicazioni sono realizzate nel pratico  formato PDF e sono scaricabili immediatamente dopo l'acquisto online. Non vendiamo libri cartacei.

Raccolta di giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici

06 luglio 2019

pdf  / 131 pagine in formato A4

Selezione delle notizie più lette - derivanti dalla giurisprudenza in materia di demanio, patrimonio e beni pubblici - pubblicate nel bimestre di riferimento dalla rivista telematica www.patrimoniopubblico.it. Alle massime/sintesi sono associati i brani pertinenti originali delle sentenze a cui si riferiscono

20,00

  • editore: Exeo
  • collana: osservatorio di giurisprudenza
  • numero in collana: 346
  • issn: 2239-8015
  • sigla: PAT51
  • categoria: PATRIMONIO PUBBLICO
  • tipologia: giuridica
  • genere: raccolta
  • altezza: cm 29,7
  • larghezza: cm 21
  • dimensione: A4
  • funzioni permesse: stampa=SI - copia incolla=SI
  • protezione: digital watermarking
  • disponibità: illimitata
  • destinatari: professionale accademico
  • soggetto: diritto

LE VARIAZIONI ALLE CIRCOSCRIZIONI DEI COMUNI INCIDONO SOLO SULLA PROPRIETÀ DEI BENI DEMANIALI, NON SU QUELLI PATRIMONIALI

IN CASO DI DINIEGO DI CONCESSIONE DEMANIALE LA P.A. DEVE MOTIVARE CONCRETAMENTE SULLA SUSSISTENZA DI UN INTERESSE PUBBLICO CONTRARIO AL RILASCIO

SPETTANO ALLE COMMISSIONI TRIBUTARIE LE CONTROVERSIE AVENTI AD OGGETTO LA DEBENZA DEL CANONE PREVISTO PER L'INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI

ACQUISTO DELLA PROPRIETÀ DI TERRENI PER ALLUVIONE ANTE L. 37/94: VA DIMOSTRATO CHE GLI INCREMENTI DI TERRA SI SIANO FORMATI IN MODO NATURALE

L'ULTIMAZIONE E CONSEGUENTE ACCESSIONE DEI MANUFATTI ABUSIVI AL SUOLO DEMANIALE NON È OSTATIVA AL PROVVEDIMENTO DI SEQUESTRO CAUTELARE

È IL GESTORE DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO CHE DEVE RISARCIRE IL DANNO ALL'UTENTE SE EROGA ACQUA NON CONFORME AI LIVELLI MINIMI DI POTABILITÀ

L'ART. 823 C.C. CONSENTE ALLA P.A. DI RICORRERE SIA ALL'AUTOTUTELA SUI BENI DEMANIALI SIA AI MEZZI ORDINARI A DIFESA DELLA PROPRIETÀ O DEL POSSESSO

GIURISDIZIONE DEL GIUDICE ORDINARIO SULLE CONTROVERSIE RELATIVE ALL'ORDINARIO CANONE PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI E AREE PUBBLICHE

CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO PER COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN BENE AZIENDALE: È SOGGETTO A ICI SE ALLA SCADENZA LA PROPRIETÀ VA AL CONCESSIONARIO

L'AREA DEMANIALE DIVENUTA PERTINENZA DI OPERA EDILIZIA REALIZZATA CON SCONFINAMENTO PUÒ LEGITTIMAMENTE ESSERE ACQUISTATA EX ART. 5 BIS D.L. 143/2003

IN DIFESA DEI BENI PATRIMONIALI DISPONIBILI LA P.A. NON PUÒ AGIRE CON LE MODALITÀ AUTORITATIVE E POTESTATIVE DI CUI ALL'AUTOTUTELA ESECUTIVA

I BENI GRAVATI DA USI CIVICI E ASSEGNATI AL COMUNE PER AFFRANCAZIONE INVERTITA NON POSSONO ESSERE OGGETTO DI SDEMANIALIZZAZIONE TACITA

IN CASO DI CONCESSIONE IN GODIMENTO AD UN TERZO DI UN BENE IMMOBILE, SOGGETTO PASSIVO ICI RESTA IL CONCEDENTE

L'APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA SULLA PUBBLICITÀ EFFETTUATA SU BENI COMUNALI NON ESCLUDE QUELLA PER L'OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE

NON BASTA A ESTINGUERE UNA SERVITÙ DI PASSAGGIO IL MANCATO ESERCIZIO DA PARTE DELLA GENERALITÀ DEI CITTADINI

È ILLEGITTIMA L'INGIUNZIONE DI SGOMBERO DI UN'AREA CHE SI ASSUME DI PERTINENZA DEL DEMANIO MARITTIMO ADOTTATA IN SITUAZIONE DI INCERTEZZA DEI CONFINI

È SOTTOPOSTO A ICI LO SFRUTTAMENTO DI AREA DEMANIALE DATA IN CONCESSIONE AD UN OPERATORE COMMERCIALE IN FORMA PRIVATISTICA ED ESCLUSIVA

LA NATURA DEMANIALE DELL'ARENILE NON VIENE MENO PER IL SEMPLICE FATTO CHE UN PRIVATO VI REALIZZI ABUSIVAMENTE OPERE E MANUFATTI

L'ORDINE DI REINTEGRA E LA SUA REVOCA RIENTRANO NELLE PREROGATIVE ASSEGNATE DALLA NORMATIVA STATALE AL COMMISSARIO PER GLI USI CIVICI

ILLEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE DELLA LEGGE REGIONALE CHE SDEMANIALIZZA TERRENI DI USO CIVICO: IL MUTAMENTO DELLA QUALITÀ DEI SUOLI È INEFFICACE

L'USO PUBBLICO DELLA STRADA SUSSISTE SE AVVIENE AD OPERA DI UNA COLLETTIVITÀ INDETERMINATA DI PERSONE E PER SODDISFARE UN INTERESSE GENERALE

LA RESPONSABILITÀ CIVILE DA OMESSA CUSTODIA DI UN BENE DESTINATO ALL'ATTIVITÀ DI CULTO GRAVA SUL PROPRIETARIO DI ESSO

LA CONCESSIONE DI DERIVAZIONE D'ACQUA DA UN CORPO IDRICO È AMMISSIBILE SOLO SE L'IMPIANTO NON NE PREGIUDICA GLI OBIETTIVI AMBIENTALI

NELLE CONTROVERSIE RELATIVE ALLA NATURA PRIVATA O DEMANIALE DELLE ACQUE L'INTERA CAUSA È DI COMPETENZA DEL TRAP

LE VERIFICHE DEMANIALI IN MATERIA DI USI CIVICI HANNO FINALITÀ ACCERTATIVE, BASANDOSI SULLA RICOSTRUZIONE DI DATI STORICI, E NON COSTITUTIVE

UN BENE APPARTENENTE AL DEMANIO MARITTIMO NON PUÒ ESSERE SDEMANIALIZZATO CON MODALITÀ DIVERSE DA QUELLE DETTAGLIATAMENTE STABILITE DALL'ART. 35 C.N.

LA GESTIONE DI IMMOBILI DA PARTE DELLA SOCIETÀ IN HOUSE IN REGIME DI CONCESSIONE A TITOLO GRATUITO NON ESIME DALL'ICI

LE ACQUE REFLUE E METEORICHE RIENTRANO NEL NOVERO DELLE ACQUE PUBBLICHE SOLTANTO A SEGUITO DI DEPURAZIONE CHE LE RENDE RIUTILIZZABILI PER USI UMANI

LE AREE PORTUALI IN CONCESSIONE ADIBITE AD USO COMMERCIALE HANNO AUTONOMIA FUNZIONALE E REDDITUALE QUINDI SONO ASSOGGETTATE ALL'ICI

IL DIVIETO DI EDIFICAZIONE IN FASCIA DI RISPETTO DELLE ACQUE DEMANIALI VALE ANCHE PER STRUTTURE TEMPORANEE, AMOVIBILI E DI DIMENSIONI MODESTE

I DIVIETI DI EDIFICAZIONE DI OPERE IN PROSSIMITÀ DEGLI ARGINI NON OPERANO SE NON SUSSISTE UNA MASSA DI ACQUA PUBBLICA SFRUTTABILE E TUTELABILE

IL PROPRIETARIO DEL FONDO PUÒ ESTRARRE ED UTILIZZARE LIBERAMENTE PER GLI USI DOMESTICI LE ACQUE SOTTERRANEE SE LE HA SCOPERTE E POSSEDUTE LUI STESSO

I MANUFATTI PRECARI REALIZZATI PER OFFRIRE SERVIZI BALNEARI SONO SOGGETTI AL PAGAMENTO DELL'ICI

LA STRADA INTERPODERALE O VICINALE, OVE ISCRITTA NEGLI ELENCHI COMUNALI, SI PRESUME ASSOGGETTATA AL PUBBLICO TRANSITO

SONO ILLEGITTIMI GLI ATTI AMMINISTRATIVI REGIONALI CHE IMPONGANO CANONI PER L'ATTRAVERSAMENTO DEL DEMANIO IDRICO DA PARTE DI INFRASTRUTTURE DI TLC

LE AREE SCOPERTE DI UN TERMINAL PORTUALE DESTINATE ALL'ESERCIZIO DI ATTIVITÀ IMPRENDITORIALE E PRODUTTIVE DI REDDITO SONO IMPONIBILI AI FINI ICI

IL LUNGO DISUSO DEL BENE PUBBLICO NON COMPORTA SDEMANIALIZZAZIONE TACITA

L'ESENZIONE DAL PAGAMENTO DI DAZI DOGANALI PER LE OPERAZIONI COMPIUTE IN AMBITO PORTUALE NON SI ESTENDE ANCHE ALLE IMPOSTE COMUNALI SUI CESPITI

IL CONCESSIONARIO DI STABILIMENTO BALNEARE SU AREA DEMANIALE È SOGGETTO PASSIVO ICI SE VI COLLOCA OPERE STABILI

SE UN TERRENO È INDICATO COME DEMANIO MARITTIMO NELLE MAPPE CATASTALI E NON HA SUBITO ALTERAZIONI SUCCESSIVE, NON PUÒ ESSERNE CONTESTATA LA NATURA

NON È SOTTOPOSTO A ICI L'IMMOBILE COSTRUITO DAL CONCESSIONARIO SU AREA DEMANIALE SE ESSO PASSA AL CONCEDENTE ALLA CESSAZIONE DEL RAPPORTO

È COSTITUZIONALMENTE ILLEGITTIMA LA NORMA REGIONALE CHE INTRODUCE NEL PROCEDIMENTO DI CONSEGNA EX ART. 34 COD. NAV. UN PARERE PREVENTIVO DELLA REGIONE

L'ESTENSIONE DELLA SOGGETTIVITÀ PASSIVA ICI AI CONCESSIONARI DI AREE DEMANIALI VALE ANCHE PER I RAPPORTI CONCESSORI DI NATURA OBBLIGATORIA

SONO ESCLUSI DALL'ESIGENZA DI PIANIFICAZIONE PORTUALE SOLO I PORTI AVENTI ESCLUSIVAMENTE LE FUNZIONI TURISTICA E DA DIPORTO

LE DEROGHE AL VINCOLO DI RISPETTO CIMITERIALE SONO POSSIBILI SOLO PER INTERESSI COLLETTIVI, NON PER LA COSTRUZIONE DI EDIFICI DA PARTE DI PRIVATI

SE UN CORPO IDRICO PRESENTI SEGNI EVIDENTI DEL COLLEGAMENTO CON IL MARE, DEVE RITENERSI CHE ESSO FACCIA PARTE DEL DEMANIO MARITTIMO

NON PUÒ FORMARSI IL SILENZIO ASSENSO SULLA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE AD INSTALLARE CARTELLI E ALTRI MEZZI PUBBLICITARI SULLE STRADE

PER L'INTEGRAZIONE DEL REATO EX ART. 1161 C.N. LA PROROGA LEGALE PRESUPPONE LA TITOLARITÀ DI UNA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA VALIDA ED EFFICACE

IL PRESUPPOSTO APPLICATIVO DEL COSAP È COSTITUITO DALL'OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO, ANCHE SOLO DI FATTO E SENZA FORMALE CONCESSIONE

IL D.LGS. 259/2003 FA SALVA LA DEBENZA DI COSAP E TOSAP PER I FORNITORI DI RETI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA SE E IN QUANTO DOVUTI

IL SOLO AFFIDAMENTO SUL RILASCIO DI UNA NUOVA CONCESSIONE NON ESCLUDE LA CONFIGURABILITÀ DELL'ELEMENTO SOGGETTIVO DEL REATO DI CUI ALL'ART. 1161 C.N.

LA SANZIONE PER INSTALLAZIONE PUBBLICITARIA DIFFORME DALL'AUTORIZZAZIONE EX ART. 23 C. 12 C.D.S. È ILLEGITTIMA: SI APPLICA IL COMMA 11

IN CASO DI MANCATA DISTINZIONE FRA PARCHEGGI PUBBLICI E PRIVATI IL CONDOMINIO NON PUÒ OCCUPARLI TUTTI

POSSIBILE L'ACQUISIZIONE SANANTE RICOGNITORIA MERAMENTE FORMALE SENZA INDENNIZZO

IMPUGNAZIONE DI ATTI DI RIDETERMINAZIONE DEL CANONE CONCESSORIO: GIURISDIZIONE AMMINISTRATIVA SE LA SITUAZIONE SOGGETTIVA È DI INTERESSE LEGITTIMO

L'INSTALLAZIONE DI MEZZI PUBBLICITARI NELLE STAZIONI DI METROPOLITANE E FUNICOLARI È SOGGETTA AL PAGAMENTO DEL CANONE

GIURISDIZIONE ORDINARIA SULLE CONTROVERSIE IN ORDINE ALLA TARIFFA APPLICATA ALL'UTENTE PER L'EROGAZIONE DEL SERVIZIO IDRICO

I SOVRACANONI PROVENIENTI DAGLI IMPIANTI DI PRODUZIONE PER POMPAGGIO DI ACQUE PUBBLICHE COMPETONO AI SOLI COMUNI QUALIFICATI COME "RIVIERASCHI"

I BOSCHI E I PASCOLI NON COLTIVATI SOTTOPOSTI AD USI CIVICI POSSONO ESSERE ALIENATI DAI COMUNI SOLTANTO SU AUTORIZZAZIONE DELLA REGIONE

LA MANCATA RICHIESTA DEL PARERE ALL'AUTORITÀ PREPOSTA AL VINCOLO DEPONE NEL SENSO DELLA SDEMANIALIZZAZIONE TACITA

LA SERVITÙ DI USO PUBBLICO NON ESONERA IL PROPRIETARIO DAL PAGAMENTO DELLE IMPOSTE SULLA PROPRIETÀ

È SOGGETTO PASSIVO DELL'ICI IL PROPRIETARIO DI IMMOBILI LA CUI PROPRIETÀ È LIMITATA DA UNA SERVITÙ DI USO PUBBLICO

INTEGRA IL REATO DI CUI ALL'ART. 1161 C.N. LA COLLOCAZIONE DI MASSI SULL'ARENILE A PROTEZIONE DI UN COMPLESSO RESIDENZIALE DALLE MAREGGIATE

L'ABBANDONO O IL DEPOSITO DEI RIFIUTI È CENSURABILE DALLA P.A. SOLO IN CASO DI RESPONSABILITÀ A TITOLO DI DOLO O COLPA IN CAPO AL SOGGETTO SANZIONATO

LA CONCESSIONE DEMANIALE MARITTIMA NON DEVE RECARE SPECIFICAMENTE IL TERMINE ENTRO IL QUALE IL NON USO DEL BENE PUÒ LEGITTIMARE IL SUO RITIRO

GLI OPERATORI CHE FORNISCONO RETI DI COMUNICAZIONE ELETTRONICA POSSONO ESSERE SOGGETTI SOLTANTO A TOSAP E/O COSAP

L'ORDINE DEL SINDACO DI RIPRISTINO DELLA VIABILITÀ SU STRADE DI USO PUBBLICO COSTITUISCE ESERCIZIO DEI SUOI POTERI DI AUTOTUTELA POSSESSORIA

È PRECLUSO ALLE REGIONI DI INTERVENIRE CON LEGGE PER ESCLUDERE O CIRCOSCRIVERE L'AMBITO DI OPERATIVITÀ DEL PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE

Produciamo e vendiamo esclusivamente pubblicazioni professionali in formato pdf. 

Sono testi che puoi consultare e trasportare ovunque con qualunque dispositivo, realizzati nel più comune e universale dei formati digitali. 

Se hai necessità di stamparli o di fare il copia incolla, puoi farlo, salvo alcune eccezioni e nel rispetto del divieto di distribuzione a terzi e della nostra politica di copyright riguardo la riproduzione dei contenuti.  

I nostri prodotti sono privi di restrizioni DRM, sono solo marchiati digitalmente con il nome dell'utilizzatore; possono essere aperti senza limiti dal soggetto destinatario su più dispositivi e scaricati ogni volta che vuole dal sito una volta acquistati.

Per saperne di più clicca qui.