Carrello
Carrello vuoto

alloggi pubblici, di servizio

 

TEMI degli articoli



Recupero di alloggi di servizio o alloggi e.r.p. illegittimamente detenuti
L’Amministrazione che intende recuperare l’alloggio appartenente al patrimonio disponibile deve evidenziare gli interessi pubblici sottesi a tale scelta, non essendo sufficiente indicare la necessità di destinare gli ambienti alle proprie generiche esigenze istituzionali.

Cartolarizzazione di alloggi E.R.P. e di alloggi di servizio
Il subentro nella domanda di acquisito dell'alloggio E.R.P. presentata ai sensi della legge 560/1993 presuppone anche il subentro nel godimento dell'alloggio, non essendo sufficiente che colui che che pretende di subentrare sia erede del precedente assegnatario.

L'assegnazione dei moduli abitativi provvisori (M.A.P.)
Il requisito di assegnazione dei moduli abitativi provvisori (MAP) è dato dalla residenza o stabile domicilio in abitazioni classificate E o F o situate nella ‘zona rossa’ nel comune di L’Aquila alla data del 6 aprile 2009, per cui l'amministrazione deve accertare la sussistenza di tali presupposti.

La concessione dell'alloggio di servizio al dipendente pubblico
La causa tipica dell'assegnazione dell'alloggio di servizio non è quella di soddisfare un’esigenza abitativa del singolo dipendente, bensì quella di assicurare la piena efficienza nella prestazione del pubblico servizio attraverso una idonea collocazione funzionale del militare concessionario.