Carrello
Carrello vuoto

edilizia urbanistica

 

TEMI degli articoli



Giurisdizione in materia di distanze tra le costruzioni
Le controversie tra proprietari di fabbricati vicini aventi ad oggetto questioni relative all'osservanza di norme che prescrivano distanze tra le costruzioni o rispetto ai confini appartengono alla giurisdizione del giudice ordinario.

Sulle controversie relative all'esecuzione delle convenzioni urbanistiche è competente il G.A.
In merito alla richiesta di conguaglio in danaro da parte dell’Ente pubblico, in ottemperanza alle obbligazioni derivanti dalla convenzione stipulata tra il Comune e gli assegnatari dei terreni inclusi in un PIP, sussiste la giurisdizione del Giudice amministrativo ex articolo 133 comma 1 n.2) del c.p.a., come precedentemente già disposto dall’articolo 11 della legge n. 241 del 1990.

Le controversie relative al danno da annullamento del titolo edilizio illegittimo e da annullamento del vincolo
Diversamente da quanto osservato dal Giudice della giurisdizione, il risarcimento dei danni cagionati dall’Amministrazione con una attività provvedimentale, come il rilascio di un titolo all’edificazione che si è poi successivamente accertato essere illegittimo, rientra nell’ambito della giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo di cui all’art.133, n. 1, lettera f), Cod. Proc. Amm.: essa è connessa all’esercizio illegittimo di un potere pubblico in materia di uso del territorio

Le controversie tra proprietari di fabbricati vicini sull'osservanza delle distanze tra le costruzioni
Le controversie tra vicini aventi ad oggetto questioni relative all'osservanza di norme che prescrivano distanze tra le costruzioni o rispetto ai confini, appartengono alla giurisdizione del GO, essendo anche a tale materia applicabile il principio secondo il quale nei rapporti tra privati non si pone una questione di giurisdizione, essendo la posizione di interesse legittimo prospettabile solo in rapporto all'esercizio del potere della PA che, invece, in tali controversie non è parte in causa

L'impugnazione di una delibera condominiale è di competenza del G.O.
L'impugnazione di una delibera condominiale è di competenza del giudice ordinario anche se riguarda la tematica dei parcheggi di cui all'art. 41 sexies della legge urbanistica.

Giurisdizione sulle questioni relative alle convenzioni di lottizzazione ed urbanistiche
La domanda di presa in carico delle opere di urbanizzazione proposta dai lottizzanti o dai loro aventi nei confronti del Comune rientra nella giurisdizione esclusiva del G.A., in quanto tale obbligo deriva da una convenzione urbanistica e, quindi, da un accordo amministrativo.

Cooperative edilizie e superamento del criterio di delimitazione della giurisdizione tra G.A. e G.O.
In tema di cooperative edilizie, deve riconoscersi la giurisdizione del G.O. nella controversia, attinente alle vicende del rapporto sorto per effetto del provvedimento di assegnazione, tendente a far valere, attraverso la contestazione della delibera di esclusione, la titolarità del diritto soggettivo del ricorrente al mantenimento dei diritti inerenti alla qualità di socio, ivi compreso quello al godimento dell'alloggio, a nulla rilevando che sia già stato stipulato o meno il mutuo individuale

Giurisdizione sull'attività edilizia illegittima e l'eventuale danno ambientale
Rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo la controversia avente ad oggetto la legittimità o meno di un titolo ad aedificandum come la DIA.

L'accertamento dell'autorizzazione al passo carraio spetta al G.A.
Rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo la controversia volta ad accertare non la titolarità di una stradella bensì il provvedimento di sospensione dell’autorizzazione al passo carraio.

Certificazione urbanistica e classamento catastale rientrano nella giurisdizione del G.A.
Spetta alla giurisdizione di legittimità del G.A. l'impugnazione proposta avverso il provvedimento di classamento di un immobile emesso dall'Agenzia del Territorio, qualora si denuncino i vizi tipici alla cognizione di quel giudice, come nel caso in cui la qualificazione vegna in rilievo in funzione dell'interesse alla corretta determinazione del prezzo di dismissione di un'immobile.