Carrello
Carrello vuoto

ottemperanza

 

TEMI degli articoli



Possibili effetti di sentenze passate in giudicato nel processo amministrativo di ottemperanza
A seguito della notifica di una sentenza di accoglimento del silenzio rifiuto l’amministrazione non può applicare le modificazioni dei piani urbanistici successive alla notifica del provvedimento giurisdizionale.

Poteri del Commissario ad acta nel giudizio di ottemperanza
In sede esecutiva l’attività del commissario può anche coesistere con quella del responsabile del procedimento ma, in caso di contrasto, prevale l’attività del primo, il quale sostituisce, e quindi esautora, l’amministrazione nell’adozione degli atti in concreto.