Carrello
Carrello vuoto

giudicato

 

TEMI degli articoli



L’istituto della penalità di mora nel giudizio amministrativo di ottemperanza
In merito alla natura giuridica del c.d. “astreinte”, il C.d.S. ha stabilito che la penalità di mora costituisce una misura coercitiva indiretta a carattere pecuniario, inquadrabile nelle pene private o sanzioni civili indirette. Trattasi di un ulteriore rimedio processuale posto a disposizione del creditore della P.A onde assicurare l’effettività e la pienezza della tutela giurisdizionale a fronte della mancata o non esatta o comunque non tempestiva esecuzione della sentenza di merito.

Giudicato autonomo sull'individuazione del criterio legale di stima dell'indennità di espropriazione o di occupazione
Nell'individuazione del criterio legale di stima - riguardi esso la determinazione dell'indennità di espropriazione ovvero di occupazione - non è concepibile la formazione di un giudicato autonomo, così come la pronunzia sulla legge applicabile al rapporto controverso non può costituire giudicato autonomo rispetto a quello sul rapporto, né l'acquiescenza allo stesso, dato che il bene della vita alla cui attribuzione tende l'opponente alla stima è l'indennità, liquidata nella misura di legge.