Carrello
Carrello vuoto

durata


TEMI degli articoli



La proroga legale dei termini di durata dell'occupazione temporanea per motivi di pubblica utilità
A differenza della L. n. 385 del 1980, del D.L. 28 luglio 1981, n. 396, convertito in L. 25 settembre 1981, n. 535, del D.L. 29 maggio 1982, n. 298, convertito in L. 29 luglio 1982, n. 481, e della L. 23 dicembre 1982, n. 943, il D.L. n. 901 del 1984 e il D.L. n. 534 del 1987, come pure la L. n. 158 del 1991, incisero in maniera diretta ed immediata sulla durata dei periodi di occupazione temporanea, così come concretamente determinata dall'autorità amministrativa, differendone nel ...

Proroga della pubblica utilità e dell'occupazione
Attesa l'autonomia esistente tra il procedimento di espropriazione e quello di occupazione d'urgenza, la proroga legittimamente disposta dei termini di inizio e di ultimazione dei lavori non incide sui termini di occupazione e non ne determina un'automatica proroga.

La proroga amministrativa dell'occupazione d'urgenza
Il provvedimento di proroga dell’efficacia dell’occupazione d’urgenza non è un atto recettizio, attesocchè è idoneo a produrre i suoi effetti nella sfera giuridica dei soggetti espropriati a prescindere dalla conoscenza che ne abbiano questi ultimi, non essendo necessaria per la sua efficacia la collaborazione dei destinatari. Pertanto, risulta sufficiente che il decreto di proroga venga adottato e non anche notificato prima della scadenza dell’efficaci ...

Limiti alla proroga dell'occupazione d'urgenza
L'art. 20, comma 2, della L. n. 865/1971 stabilisce che l’occupazione di urgenza delle aree da espropriare “può essere protratta fino a cinque anni dalla data di immissione del possesso”. La giurisprudenza di legittimità ha qualificato tale termine come perentorio e non prorogabile e tale conclusione è facilmente evincibile dal chiaro dato letterale: l’art. 20 parla di “protrazione” del termine, lasciando intendere che l’amministrazion ...

La durata dell'occupazione temporanea in rapporto ai termini della pubblica utilità
È illegittima l'occupazione protrattasi sine titulo per la mancata adozione di un formale provvedimento di esproprio entro il termine stabilito nell’approvazione del progetto dell’opera, avente valore di dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza dei lavori.

Durata dell'occupazione temporanea
Pur in mancanza di un termine esplicito di durata dell’occupazione, un termine implicito della stessa esiste pur sempre in relazione alla natura ed alla funzione dell’istituto che è quello di consentire l’immediato inizio dei lavori di trasformazione senza dover attendere l’adozione del definitivo decreto di esproprio. Ma, se tale è la ragion d’essere dell’istituto, è evidente che quest’ultima deve considerarsi esaurita con il venir me ...