Carrello
Carrello vuoto



Titolo edilizio per opere in zona vincolata


Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:TITOLO EDILIZIO
anno:2016
pagine: 3122 in formato A4, equivalenti a 5307 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 45,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> OPERE IN FASCIA DI RISPETTO

Indipendentemente dalla necessità di un assenso edilizio per la realizzazione di intervento da parte del privato e, quindi, della rilevanza edilizia dell'intervento medesimo, nelle aree assoggettate al vincolo di rispetto cimiteriale devono essere tenute in considerazione altre esigenze, oltre quelle urbanistiche ed edilizie, come quelle connesse alla salvaguardia di esigenze igienico-sanitarie e della sacralità dei luoghi, la cui tutela richiede indubbiamente la necessità di un provvedimento autorizzatorio che ne tenga conto.

TITOLO EDILIZIO --> OPERE ED INTERVENTI, CASISTICA --> OPERE IN ZONA VINCOLATA

La costruzione di nuovi edifici in zone vincolate non è subordinata alla dimostrazione dell'impatto zero sullo stato dei luoghi, ma richiede più semplicemente l'individuazione di un rapporto accettabile tra l'edificazione e la perdita delle caratteristiche ambientali preesistenti.

La realizzazione di fabbricati più impattanti per volume o caratteristiche costruttive rispetto a quelli preesistenti è compatibile con il vincolo paesistico purché quest'ultimo rimanga nel ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...eggibile atteso che il vincolo non cade su singoli particolari ma sull'insieme degli elementi che compongono un determinato paesaggio.

Le aspettative edificatorie fondate sulla disciplina urbanistica costituiscono una posizione giuridica opponibile anche ai soggetti pubblici che effettuano la valutazione paesistica, i quali hanno il potere di conformarle attraverso prescrizioni e limitazioni in modo che risultino coerenti con il vincolo paesistico, senza tuttavia poterle cancellare del tutto.

L'intervento edilizio in zona sottoposta a vicolo ambientale richiede non solo il preventivo nulla osta dell'autorità preposta alla relativa tutela, ma comunque ed in ogni caso la concessione edilizia.


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI