Carrello
Carrello vuoto



Oneri non apparenti gravanti sull'immobile

La presunzione assoluta di conoscenza dei vincoli gravanti su un immobile ha efficacia erga omnes quando siano stati imposti dalla legge o da atti aventi forza di legge. Quando, invece, il vincolo è imposto in forza di uno specifico provvedimento amministrativo, può presumersene la conoscenza solo da parte del proprietario.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:TRASFERIMENTO E ACQUISTO DI DIRITTI REALI CON LA P.A.
anno:2017
pagine: 2105 in formato A4, equivalenti a 3578 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 40,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


TRASFERIMENTO E ACQUISTO DEI DIRITTI REALI --> ACQUISTO ALLA MANO PRIVATA --> DA PRIVATO A PRIVATO --> ONERI NON APPARENTI

Il promissario acquirente di un'area gravata da vincolo paesaggistico prescritto dal P.R.G. che la rendeva inidonea ad ospitare l'opificio industriale che intendeva trasferirvi non può invocare la responsabilità del promittente alienante ex art. 1489 c.c., poiché tale norma si riferisce unicamente agli oneri non apparenti, a cui non può essere ricondotto il vincolo paesaggistico ex legge 1497/1939.

I vincoli imposti dal P.R.G., una volta pubblicati, sono assistiti da una presunzione legale di conoscenza e non possono qualificarsi come oneri non apparenti gravanti sull'immobile ai sensi dell'art. 1489 c.c., e non sono, conseguentemente, invocabili dal compratore come fonte di responsabilità del venditore che non li abbia eventualmente dichiarati nel contratto.

La presunzione assoluta di conoscenza dei vincoli gravanti su un immobile ha efficacia erga omnes quando sia stato imposto dalla legge o da atti aventi forza di legge, quale il P.R.G. nel quale il vincolo sia stato inserito; mentre, qualora il vincolo risulti imposto in forza di uno specifico provvedimento amministra... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...e il carattere particolare, e non generale e normativo, dell'atto impositivo, può presumersene la conoscenza solo da parte del proprietario del bene, che, quale soggetto interessato, può venirne a conoscenza con l'ordinaria diligenza, ma non anche da parte del compratore, il quale quindi può far valere nei confronti del venditore l'obbligo di garanzia derivante dall'art. 1489 c.c.

La clausola di stile con cui il venditore garantisce la libertà del suolo oggetto del contratto di compravendita da «iscrizioni, trascrizioni pregiudizievoli, vincoli ed oneri in genere», si riferisce agli oneri e vincoli non apparenti, rilevabili dal compratore solo attraverso particolari indagini, ma non può riferirsi ai vincoli imposti da atti aventi forza di legge, assistiti da una presunzione legale di conoscenza da parte di tutti i cittadini.


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI