Carrello
Carrello vuoto



Insidia stradale: la condotta del danneggiato è colposa se è un assiduo frequentatore della zona

Poiché è lecito presumere che il privato residente nella strada sia a conoscenza della situazione di dissesto in cui verte il manto stradale, in caso di sinistro si può ravvisare una condotta colposa del danneggiato che avrebbe potuto e dovuto tenere una condotta più attenta e vigilante nell'uso del bene demaniale.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:LE STRADE
anno:2017
pagine: 2523 in formato A4, equivalenti a 4289 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 40,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


DEMANIO E PATRIMONIO --> STRADE --> RESPONSABILITÀ CIVILE - ART. 2051 --> CASISTICA --> RESIDENTI

Anche in caso di contumacia della P.A., la condizione di assiduo frequentatore della zona interessata dal dissesto (e, in quanto tale, conoscitore dello stato dei luoghi) comprova la concorrente negligenza del danneggiato che, pur non idonea a escludere integralmente la responsabilità della P.A., spiega un'incidenza causale al prodursi dell'evento, congruamente stimabile nella misura del 20%.

Si può ravvisare una condotta colposa del danneggiato nell'uso del bene demaniale nel fatto di chi, conoscendo o dovendo conoscere lo stato complessivamente usurato della strada che si trova nel suo piccolo Comune di residenza, avrebbe potuto e dovuto tenere una condotta più attenta e vigilante nell'uso della cosa, proprio perché stava camminando in ogni caso lungo una strada destinata al passaggio di veicoli e quindi notoriamente soggetta ad usura ed alla formazione di buche e/o avvallamenti a causa del continuo passaggio dei mezzi meccanici.

L'anomalia dell'asfalto di notevole estensione si deve ritenere ben visibile e nota a chi abita nelle immediate vicinanze.

E' ragionevole ritenere ch... [Omissis - La versione integrale � presente nel prodotto - Omissis] ...ente degli degli autobus di linea abbia familiarità con il capolinea, per cui la diligenza media esigibile da tutti i consociati gli consente di conoscere lo stato dei luoghi e di evitare i danni derivanti dai beni demaniali.

Si può presumere che il privato residente nella strada sia a conoscenza della situazione di dissesto generalizzato in cui verte il manto stradale.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI