Carrello
Carrello vuoto



Indennità di espropriazione: unicità e onnicomprensività

L'indennità di espropriazione è unica, ed essendo destinata a tener luogo del bene espropriato, non può superare in nessun caso il valore che esso presenta

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:INDENNITÀ DI ESPROPRIAZIONE E DI OCCUPAZIONE PER PUBBLICA UTILITÀ - dieci anni di giurisprudenza
anno:2016
pagine: 3597 in formato A4, equivalenti a 6115 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 60,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


È stato costantemente ribadito il carattere unitario dell'indennità, affermando che la stessa dev'essere liquidata una volta sola a favore di tutti i soggetti che vantino diritti reali sul bene espropriato, dal momento che il decreto di esproprio incide soltanto sull'oggetto, e non anche sulla natura dei predetti diritti, i quali sono destinati a trasferirsi sulla somma liquidata a titolo d'indennità, con la conseguenza che l'obbligazione dell'espropriante non può essere adempiuta in forma frazionata.

Il pregiudizio subito dalle parti residue del bene espropriato deve intendersi ricompreso nel quantum dell'indennità di espropriazione, non essendo concepibili, in presenza di un'unica vicenda espropriativa, due distinte somme, imputate l'una a titolo di indennità di espropriazione e l'altra a titolo di risarcimento del danno per il deprezzamento dei terreni residuati.

Qualora il pregiudizio lamentato non derivi dall'illegittimità degli atti della procedura espropriativa, ma si ricolleghi alla diminuzione di valore del fondo (derivante nel caso di specie dall'imposizione sul fondo medesimo di servitù di elettrodotto), tale pregiudizio deve ritenersi già incluso nelle voci considerate ai fini... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...rminazione dell'indennità di espropriazione; ciò in quanto ogni indennizzo conseguente all'evento espropriativo, per atti legittimamente compiuti dalla p.a., tanto nella fase di esecuzione dell'opera che in quella di esercizio di pubblico servizio cui l'opera è destinata, viene ricondotto e deve essere ricompreso nell'indennità di esproprio, senza che residui spazio per una pretesa risarcitoria in collegamento al deprezzamento del fondo.

A seguito di espropriazione subita - legittima o illegittima - il proprietario ha diritto esclusivamente all'indennità di cui all'art. 42 Cost.; che è unica, ed essendo destinata a tener luogo del bene espropriato, non può superare in nessun caso il valore che esso presenta, in considerazione della sua concreta destinazione.

L'indennità per l'esproprio, essendo destinata a tener luogo del bene espropriato, è unica e non può superare in nessun caso il valore che esso presenta, in considerazione della sua concreta destinazione (il valore cioè che il proprietario ne ritrarrebbe se decidesse di porlo sul mercato).

La liquidazione dell'indennità, secondo la costante e consolidata giurisprudenza è unitaria; i singoli ... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ... valutazione assumono valenza di meri criteri di calcolo, senza dar luogo a distinti crediti dell'espropriato.

L'indennità di espropriazione è ancorata a parametri che non prendono in alcuna considerazione l'esistenza, consistenza ed estinzione (con le conseguenze pregiudizievoli) di rapporti obbligatori sull'immobile, e comunque in nessun caso può essere superiore al controvalore del bene espropriato.

L'indennità di espropriazione è unica, ed essendo destinata a tener luogo del bene espropriato, non può superare in nessun caso il valore che esso presenta, in considerazione della sua destinazione legale (il valore cioè che il proprietario ne ritrarrebbe se decidesse di porlo sul mercato - L. n. 2359 del 1865, ex art. 39), e nelle singole fattispecie, neppure quello derivante dal criterio di valutazione posto dalla legge applicabile per determinarlo.

La misura dell'indennità è riferita, unitariamente, all'area oggetto del provvedimento espropriativo; non è ipotizzabile, pertanto, una sorta di correzione "quantitativa" dell'estensione dell'area espropriata, in funzione della misura dell'indennità effettivamente corrisposta. Il procedimento espropriativo è... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...on è possibile disporne la scissione in termini quantitativi.

Sia per i terreni edificabili sia per quelli agricoli vale il principio per cui l'indennità di espropriazione non può comunque mai superare il valore venale integrale del bene espropriato, neppure nel caso in cui sul terreno gravino diritti o pesi di soggetti diversi dal proprietario.

L'indennità di espropriazione è unica, ed essendo destinata a tener luogo del bene espropriato, non può superare in nessun caso il valore che esso presenta, in considerazione della sua concreta destinazione (il valore cioè che il proprietario ne ritrarrebbe se decidesse di porlo sul mercato ex art. 39 della legge n. 2359 del 1865), e nelle singole fattispecie, neppure quello derivante dal criterio di valutazione posto dalla legge applicabile per determinarlo.

L'indennità di esproprio per i terreni agricoli è unica, dovendo coprire ogni danno diretto ed indiretto conseguente all'esproprio,e quindi anche quello derivante dall'interclusione, o divisione o minore estensione del suolo rimasto all'espropriato,ovvero del frazionamento o dello smembramento o del ridimensionamento dell'azienda agricola che su di esso insiste.



 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI