Carrello
Carrello vuoto



Distanze legali tra gli edifici e determinazione dei confini

Ai fini della determinazione delle distanze legali, la semplice esistenza di una recinzione non rende incontestabile il confine tra due fondi, per il quale rivestono invece importanza fondamentale i tipi di frazionamento allegati ai singoli atti di acquisto.

Questo articolo è composto da sintesi giurisprudenziali contenute nel sottostante prodotto in formato pdf, nel quale si trovano anche gli estratti originali e gli estremi delle sentenze a cui le sintesi si riferiscono. Scaricati gratis un demo dal box sottostante.

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:IL CODICE DELLE DISTANZE
anno:2017
pagine: 2838 in formato A4, equivalenti a 4825 pagine in formato libro
formato: pdf  
prezzo:
€ 40,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!


VINCOLI URBANISTICI ED EDIFICABILITÀ --> FASCE DI RISPETTO E DISTANZE LEGALI -->
DISTANZE --> DETERMINAZIONE DEL CONFINE

AIn tema di individuazione della linea di confine tra due fondi è possibile che le parti procedano ad un regolamento amichevole della linea di confine stessa mediante un negozio di accertamento libero da forme inteso a risolvere un contrasto, sia pure solo virtuale. Tale negozio di accertamento può essere concluso anche per "facta concludentia", come nel caso in cui i proprietari dei fondi limitrofi erigano, d'accordo tra loro, una rete metallica per delimitarli.

Ai fini delle distanze legali, deve ritenersi che la semplice esistenza di una recinzione non rende incontestabile il confine tra due fondi, ove non si dimostri che tale recinzione è stata apposta in conformità ai titoli o in base ad un accordo tra le parti.

Ai fini della individuazione dei confini del bene immobile, rivestono importanza fondamentale i tipi di frazionamento allegati ai singoli atti di acquisto ed in essi richiamati, atteso che gli stessi concorrono a determinare l'oggetto del trasferimento e quindi delle rispettive proprietà, ed è legittimo ricorrere ad altri elementi... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...olo dove tale richiamo manchi o sia insufficiente ad individuare esattamente il bene.

Il frazionamento allegato al contratto con cui originariamente sia stato suddiviso l'appezzamento di terreno può essere utilizzato ai fini della determinazione del confine tra due fondi soltanto se tale frazionamento venga allegato nei successivi atti di trasferimento, assumendo valore negoziale vincolante.

L'individuazione del confine operata dalle parti interessate, se ricondotta ad un negozio di accertamento, non è soggetta all'onere della forma scritta e si può pertanto perfezionare anche verbalmente o mediante comportamento concludente.

Qualora sul piano di frazionamento allegato agli atti di provenienza delle parti sia presente la dicitura "annullato" il giudice deve accertare le ragioni e soprattutto la provenienza della dicitura, al fine di verificare se essa poteva essere ascritta alla volontà unilaterale di una parte ovvero alla volontà di entrambe oppure era attribuibile alla mera iniziativa di un terzo.

L'individuazione della linea di confine tra due fondi costituisce un accertamento di fatto, riservato al giudice di merito, che se condotto secondo i dettami di cui all'art. 950 c... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...ruamente motivato, non è censurabile in sede di legittimità.

Ai fini della determinazione della linea di confine, le risultanze catastali costituiscono soltanto l'extrema ratio cui il giudice deve attenersi in mancanza di altri i elementi di prova.


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI