Carrello
Carrello vuoto



L'esternalizzazione di manodopera


 Sono omessi dal presente articolo eventuali note ed altri contenuti reperibili nel prodotto

Articolo tratto dal sottostante PDF, acquistabile e scaricabile in pochi minuti

Verrai indirizzato al dettaglio del prodotto fra 60 secondi.
titolo:INTERMEDIAZIONE NELLA PRESTAZIONE DI LAVORO
anno:2015
pagine: 97
formato: pdf  
prezzo:
€ 20,00

  leggi qui come funziona      scarica gratis alcune pagine!!

laureata in Giurisprudenza

Le motivazioni che inducono a ricorrere al decentramento produttivo si inseriscono in quello che è lo scopo tipico di un'impresa. Cioè, per definizione, quello di realizzare un profitto. In particolare, l'azienda ottiene un vantaggio in termini di minore costo mediante due canali.

Il primo si sostanzia nella possibilità di affidarsi a terzi, ciò che consente di allocare la fase produttiva presso un soggetto specializzato in questa attività e, quindi, in grado di fornire un servizio migliore. Questo comporta la produzione di beni o servizi di più alta qualità e valore.

Il secondo canale di cui si avvale l'azienda è costituito dalla possibilità di servirsi solo temporaneamente dei terzi. In particolare essa non è costretta a stipulare contratti a tempo indeterminato, con evidenti benefici in tema di costo del lavoro . Inoltre l'assenza di dipendenti stabili può comportare dimensioni ridotte per l'impresa e la conseguente non applicazione di disposizioni quali quelle relative ai licenziamenti collettivi .

Ciò, tuttavia, comporta degli svantaggi per coloro che prestano la propria attività. Questi, infatti, subiscono la costituzione di rapporti di reg... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] .... Del resto si tratta del riflesso, anche in tale settore, della contrapposizione tra lavoratore e datore di lavoro che connota da sempre la materia e che vede ciascuno di essi impegnato a preservare i propri (opposti) interessi.
L'impresa che esternalizza ottiene dei vantaggi sul piano economico ma paga anche dei costi, i quali concernono diversi profili.

Ogni delocalizzazione, infatti, affievolisce la possibilità che si crei una fidelizzazione tra il committente e chi presta la propria opera. Ciò deriva dalla temporaneità del legame che si instaura tra di tali soggetti piuttosto che dalla sua natura di rapporto non interno all'azienda. Tuttavia, la temporaneità è carattere intrinseco dell'esternalizzazione. Come osservato, l'azienda si dota di una struttura flessibile che le consente di servirsi di terzi per un tempo limitato ed in rapporto alle esigenze da soddisfare.

La mancanza di fidelizzazione può incidere pesantemente sulla qualità dell'opera del prestatore. Tuttavia, le imprese vi ricorrono in modo crescente e ciò probabilmente si deve al fatto che i vantaggi superano gli svantaggi.
L'outosurcing, infatti, permette all'impresa di rispondere alle domande, anche diverse, c... [Omissis - La versione integrale è presente nel prodotto - Omissis] ...no dal mercato . Ciò le consente di rimanere concorrenziale all'interno di esso.


 
 Il pdf da cui è tratto questo articolo si acquista con pochi click e si scarica subito dopo il pagamento. Per maggiori info clicca qui.


© COPYRIGHT. È ammessa la riproduzione del contenuto solo con la citazione della fonte e del link

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI